1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. catasta

    catasta Ospite

    Mia figlia studentessa ha in uso un appartamento insieme ad altre tre ragazze, ed il contratto di locazione è annuale ed intestato al genitore di una delle tre. Sul contratto sono citati i nomi delle persone che lo hanno in uso ma queste non lo hanno firmato. Ora è venuta meno la possibilità di una serena convivenza per cui mia figlia ha deciso di andarsene. Tenendo presente che per il pagamento della quota di canone mensile di pertinenza ho firmato assegni intestati al proprietario dell'appartamento, vorrei sapere se mia figlia è tenuta al rispetto delle clausole contrattuali ed in particolare il tempo di preavviso per la disdetta che è indicato in 3 mesi. Grazie.
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Direi che è un altro motivo di screzio con le sue conviventi. Infatti i rapporti tra loro esulano il contratto d'affitto che obbliga il genitore di una delle ragazze. Di certo dovrebbe vigere un senso di rispetto dei patti a suo tempo fatti o sotto intesi, al momento dell'inizio del rapporto locatizio.
     
  3. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    secondo me è il genitore che risulta affittuario ad esser tenuto al canone ma sarebbe corretto dare a lui e/o al proprietario il preavviso affinchè trovino un nuovo inquilino che contribuisca al pagamento.
     
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    più che all'inquilino dovranno sistemare il contratto di locazione con un nuovo intestatario
     
  5. catasta

    catasta Ospite

    In effetti gli accordi verbali iniziali tra le ragazze erano quelli che a febbraio quando avrebbero dovuto terminare gli impegni di mia figlia la stanza sarebbe stata lasciata libera, poi però le cose sono andate diversamente e la presenza si è protratta.
    Tutte condivisibili le risposte, tuttavia non posso farmi scrupoli, pagare senza che non vi sia un obbligo per legge è una cosa che non posso più permettermi, sono un 54enne che ha perso il lavoro per la scaltrezza del proprio datore di lavoro abituale bancarottiere con grandi capitali immobiliari. Non posso vendicarmi contro gente incolpevole però mi sento ormai privo di obblighi morali di questo genere.
     
  6. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    il problema dell'Italia è forse proprio questo. nessuno ritiene più di avere obblighi morali di alcun genere. a parti invertite avresti ragionato diversamente, dunque anche posso esser solidale con una persona che ha perso il lavoro, penso ha fatto male chi ha concesso a tua figlia di rimanere sul presupposto di una parola, la tua, che per te, evidentemente, non vale nulla. possiamo continuare ad applicare la legge della giugla ma non lamentiamoci poi se vediamo scomparire l'umana solidarietà. quella per intenderci che avresti richiesto se a febbraio avessero deciso di sbatter fuori tua figlia in assenza di precise garanzie.

    il problema dell'Italia è forse proprio questo. nessuno ritiene più di avere obblighi morali di alcun genere. a parti invertite avresti ragionato diversamente, dunque anche posso esser solidale con una persona che ha perso il lavoro, penso ha fatto male chi ha concesso a tua figlia di rimanere sul presupposto di una parola, la tua, che per te, evidentemente, non vale nulla. possiamo continuare ad applicare la legge della giugla ma non lamentiamoci poi se vediamo scomparire l'umana solidarietà. quella per intenderci che avresti richiesto se a febbraio avessero deciso di sbatter fuori tua figlia in assenza di precise garanzie.
     
    A maidealista piace questo elemento.
  7. cristiana

    cristiana Nuovo Iscritto

    Catasta,
    impara a vivere , ma sopratutto insegna ai tuoi figli che nella vita è importante avere degli obblighi morali nati dall'assunzione di tutte le responsabilità e gli impegni nati da un accordo .
    Pensa solo un attimo se fossi tu al posto dell'attuale genitore garante .....
    Condivido appieno il pensiero di Arianna26!
     
    A buffellini piace questo elemento.
  8. catasta

    catasta Ospite

    ma di quali garanzie stiamo parlando? La questione è sul preavviso. Se se ne fosse andata a febbraio sarebbe finita lì. Certo, a quella data avrebbero potuto reintegrare il posto letto.
     
  9. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    dev'esserci qualcosa che non ho capito: secondo gli accordi tua figlia doveva andar via a febbraio. ha poi chiesto di rimanere per un tempo indeterminato e adesso vuole andar via su due piedi lasciando ad altri il problema di sostituirla all'istante onde non rimetterci. se è così a me sembra normale, civile e corretto chenon siano gli altri a subiele conseguenze della mia impossibilità/incapacità/mancanza di volontà di programmare la mia vita, pertanto o avviso per tempo che in data x me ne andrò e dò agli altri la possibilità di trovareun altro inquilino o continuo a pagare anche dopo essermene andata per il tempo del mancato preavviso o almeno finoa quando, magariprima del previsto, non abbiano trovato un'altra persona con cui dividere le spese. altrimenti i miei coinquilini sopportano conseguenze non dovute, sono giustificati se mi ritengono una persona scorretta e la prossima volta mi sbatteranno fuori a febbraio. e pazienza se dovrò pagare due mesi di albergo.

    dev'esserci qualcosa che non ho capito: secondo gli accordi tua figlia doveva andar via a febbraio. ha poi chiesto di rimanere per un tempo indeterminato e adesso vuole andar via su due piedi lasciando ad altri il problema di sostituirla all'istante onde non rimetterci. se è così a me sembra normale, civile e corretto che non siano gli altri a subire le conseguenze della mia impossibilità/incapacità/mancanza di volontà di programmare la mia vita, pertanto o avviso per tempo che in data x me ne andrò e dò agli altri la possibilità di trovare un altro inquilino o continuo a pagare anche dopo essermene andata per il tempo del mancato preavviso o almeno fino a quando, magari prima del previsto, non abbiano trovato un'altra persona con cui dividere le spese. altrimenti i miei coinquilini sopportano conseguenze non dovute, sono giustificati se mi ritengono una persona scorretta e la prossima volta mi sbatteranno fuori a febbraio. e pazienza se dovrò pagare due mesi di albergo.
     
  10. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Lo scorretto in tutta questa vicenda è il locatore che per eludere la normativa sugli studenti fuori sede ha fatto sottoscrivere fittiziamente il contratto ad un genitore, ne consegue che il contratto andrebbe dissimulato per riportarlo nella vigente normativa in materia.
    Comprendo il sig. Catasta in quanto ci sono due elementi che vanno oltre i c.d. principi morali (che quando uno può gli deve rispettare): a) la perdita del posto di lavoro; b) il clima di incompatibilità che è si è instaurato tra le ragazze.
    Ne consegue che prima dei pricipi morali ci sono i principi legislativi che vanno rispettati, non dimentichiamo che il prinipio morale che il sig. Catasta dovrebbe rispettare nel pagare i termini di preavviso, è sostanzialmente viziato ab origine dal contratto simulato.
     
  11. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sul fronte giuridico nulla da obiettiare, tu sei un esperto, io no dunque tanto di cappello e non discuto sul fatto che le cose stiano così. sul piano morale però permettimi di non esser d'accordo il signore ha perso il lavoro, e ciò è sicuramente grave e le ragazze non vanno d'accordo, se avesse fatto leva sulla solidarietà sarei d'accordo ma sul tentativo di scaricare sugli altri i suoi problemi no. nel mio condominio un condomino, licenziato, chiede la dilazione dei pagamenti fino a che non gli pagano questo o quel sussidio ma continua a frequantare assiduamente il bar, comprare hogan e cenare fuori. io non possiedo hogan ma il condominio lo pago puntualmente.
     
  12. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Scusa se eccepisco ma non condivido il tuo parallelismo: nel caso del condominio, visto che il pagamento degli oneri condominiali deriva da degli "obblighi" disciplinati dal diritto, voi condomini ben potevate opporvi al dilazionamento proposto dal condomino da te indicato.
    Nel caso del sig. Catasta, la cosa è diversa, infetti si parla di vincolo "morale" derivante da una situazione, a monte, antigiuridica: contratto simulato, che ove dissimulato il canone sarebbe sicuramente di 2/3 inferiore, e ciò non avrebbe provocato i problemi di cui stiamo discutendo.
    Sarebbe opportuno che il firmatario del contratto lo impugnasse al fine di ottenere la disciplina stabilita per questa categoria di contratti:

    Contratto d'affitto per studenti - Questa tipologia di contratto prevede una durata dai 6 ai 36 mesi e può essere sottoscritta sia dal singolo studente sia da gruppi di studenti universitari fuori sede o dalle aziende per il diritto allo studio.



    Il canone di locazione è vincolato agli accordi locali: nell'accordo territoriale per i contratti delle locazioni di immobili adibiti ad uso abitativo sottoscritto nell'agosto 2003 si trovano infatti indicazioni precise sulla disciplina dei contratti di locazione in territorio senese e, in aggiunta, si determinano le fasce di canone sulla base di:

    zona della città (centro storico, semicentrale, periferica)
    stato dell'immobile (normale, mediocre)
    dimensioni dell'immobile (metratura)
    mobilia e suo status
    Ciò premesso, affermo che prima si dovrebbe ricondurre il tutto in un sistema di diritto, e conseguentemente il sig. Catasta, oltre a tutti i soldi che avrebbe risparmiato per il passato, ben potrebbe assolvere al c.d. "vincolo di solidarietà."
    Io la penso così.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina