1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. tuscolo

    tuscolo Membro Attivo

    Salve e buon anno, vorrei conoscere meglio quali sono le condizioni di legge per affittare dei terreni agricoli in zona montana. Mio padre possiede dei terreni di cui ha affidato la coltivazione a foraggio al coltivatore che possiede nelle vicinanze un' azienda agricola. Mio padre ora ha 82 anni ed è in pensione da due anni (non era coltivatore ma artigiano). Poichè :daccordo: dovro' assistere mio padre supervisionando i suoi interessi ho chiesto al coltivatore se avevano fatto un accordo scritto. Lui mi ha risposto che hanno scritto qualcosa 2/3 anni fa, ma non è un contratto, perchè lui li dichiara insieme ad altri terreni in un modo che non si pagano altre imposte (????). Ora mi chiedo ma mio padre, percependo circa 1,500 euri all'anno, deve dichiararli sulla sua dichiarazione e poi è giusto che abbia una copia di questo accordo che vale come contratto e per quanti anni puo' valere senza che si incorra nel rischio di un'appropriazione per usucapione da parte del coltivatore? Grazie.
     
  2. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    L'usucapione scatta dopo dieci anni di possesso se in buona fede oppure dopo 20 in mala fede ma non è il tuo caso in quanto il possesso di questa persona non è continuativo in virtù dell'accordo e delle somme che eroga come affitto anche se non in regola con un contratto registrato.
    Quindi ti consiglio di affidarti ad un consulente o ad un patronato dei coltivatori diretti presso il quale andrai afarti redigere un regolare contratto di affitto o regolarizzare quello esistente, in questo modo potrai mettere fine al pericolo che tra l'altro a mio parere non esiste della possibilità dell'usucapione.
    Ciao salves
     
  3. tuscolo

    tuscolo Membro Attivo

    Salve Sales, non ho ben capito la differenza fra buone e mala fede. Specifico che l'affido dei terreni a coltivazione è dacirca 3 anni e di seguito, quindi è considerato continuativo, Giusto? grazie Tuscolo
     
  4. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    L'usucapione è regolamentato dall'art. 1158 e 1159 del Codice civile dove recita il principio di buona e mala fede, che ripeto non è il tuo caso.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina