1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. abontempi

    abontempi Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    salve, ho un problema e spero che qualcuno mi aiuti a risolverlo.
    sono proprietario di una casa ex rurale e di due piccoli appezzamenti di terreno uno adiacente (oliveto sup. 200) e l'altro (orto 220 mq) separato dall'abitazione da un'aia comune ad altri, ho acquistato il tutto da mio padre e dalle sue sorelle nel 1982. sui due terreni e sull'aia comune esiste un livello a favore di una parrocchia con "usufruttuario" il parroco. al momento dell'acquisto nessuno ha sollevato il problema neppure il notaio. ho sistemato la casa con dei lavori di ampliamento, regolarmente autorizzati, sul terreno adiacente. nel momento in cui ho iniziato le procedure per l'accatastamento mi è stato detto che era necessario la firma del livellario o l'affrancamento del livello. ho preferito affrancare il livello pagando all'istituto di sostentamento del clero 800€ oltre le spese notarili. ora mi è stato detto che rimane nella visura il nome del parroco che non abbiamo citato nell'affrancamento perchè deceduto per cui devo fare un'autocertificazione con il certificato di morte. e qui è il problema il sacerdote non risulta negli elenchi dell curia esiste solo una annotazione nella parrocchia che quel sacerdote è stato curato dal 1894 al 1902. Il problema è che se proveniva da un'altra diocesi o se era un frate non sarà facile sapere dove e quando è morto, cosa posso fare?
    grazie
     
  2. abontempi

    abontempi Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    salve ho visto che non ci sono ancora state risposte, così vi aggiorno.
    come temevo non si trovano dati sul sacerdote, così in accordo con gli uffici del catasto farò un'istanza di errore nel nome dei propritari, farò sostanzialmente un'autocertificazione di morte mi costerà tra bolli e spese quasi 100 €.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina