1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. RETORETO

    RETORETO Membro Junior

    Vorrei portare alla v/s attenzione una norma (contraddittoria) che esiste quando si acquista la prima casa
    e si chiedono le adovute agevolazioni
    Se il coniuge in separazione dei beni acquista una casa prima per esso ma (seconda casa )in famiglia dichiarando di trasferirvi la residenza entro i 18 mesi dal rogito per ottenere l'agevolazione prima casa Và IN CONTRASTO con l'art.143 DEL C.C. e quindi contrasto con il diritto di famiglia, perchè:
    come fà il coniuge moglie o marito che sia a staccarsi dal nucleo familiare?
    Non si puo' chiedere a tutta la famiglia di trasferirsi in altro comune solo per le cosiddette agevolazioni prima casa di uno dei due coniugi.
    C'è qualcuno che ha avuto un caso analogo e puo' darmi qualche consiglio utile?
    Io sono convinto che il legislatore quando ha fatto questa norma non ha pensato all'art.143 del cc. ed anche alla reale fattibilità della cosa anche se poi la residenza puo' essere diversa dal domicilio ma è la prima che oriente la famiglia in tutte le cose.
     
  2. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    se non ci sono problemi io sposterei la residenza di tutta la famiglia. anche perchè potrebbe essere abbondono del tetto coniugale.
     
  3. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    non capisco dove sta il problema, conosco una famiglia, il marito ha la prima casa al mare (con residenza) la moglie ha la pima casa a milano (con residenza).Nessuno li ha obbligati a separarsi. D'estate vivono al mare e d'inverno vivono a Milano.
     
  4. 1myname

    1myname Nuovo Iscritto

    Si chiamano aggevolazioni prima casa perchè poi si presume, che nell'abitazione acquistata ci si vada ad abitare.
    Se cosi non fosse sarebbe pieno di speculazioni edilizie, oltre a quelle che già ci sono.
    p.s
    PER RAFFAELEMARIA. Quello che dici può essere vero ma sicuramente i tuoi conoscenti non sono in comunione dei beni.
     
  5. RETORETO

    RETORETO Membro Junior

    Accetto e capisco le v/s risposte(scontate) pero' la mia osservazione è:
    il coniuge che sposta la residenza solo per ottenere le agevolazioni prima casa và in contrasto con quanto recita l'art.143 c.c. ovvero come scrive arianna26 (abbandona il tetto coniugale).
    In sintesi secondo me le agevolazioni dovrebbero concederle a prescindere dal cambio di residenza perchè dal punto di vista legale ci potrebbero essere i presupposti per annullare la norma
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina