1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. oculista

    oculista Membro Attivo

    Gent.mi esperti,

    sto per acquistare una prima casa con le relative agevolazioni nel comune in cui risiederò a breve. Mi è venuto questo dubbio: 2 anni fa è deceduto mio padre che era proprietario di alcuni appartamenti e fondi commerciali nello stesso comune dove sto acquistando casa. Gli eredi sono il sottoscritto, 2 sorelle e mia madre ma al momento (a parte il pagare le tasse di successione) non è stata fatta alcuna divisione. Mia madre è usufruttuaria di tutti i beni.

    La mia domanda è questa: il discorso eredità può bloccare le agevolazioni prima casa che sto per acquistare da un costruttore? Ovvero: anche se al momento la divisione non è stata fatta, in pratica io sarei comproprietario di 2 appartamenti che mi apparteranno "realmente" però solo al momento della divisione dei beni e con la morte della mamam usufruttuaria.

    Grazie per l'aiuto.

    Umberto
     
  2. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Ciao oculista
    Purtroppo uno dei requisiti che non si deve avere per ottenere l'agevolazione è di non essere titolare di nuda proprietà di immobili nell'intero territorio nazionale.
    Ciao salves
     
  3. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Nello specifico ha ragione salves ma relativamente al Comune ove si vuole acquistare e si è già proprietari :
    Accertato che si acquisti un’abitazione considerata non “di lusso”, i benefici spetteranno, a prescindere
    dalla categoria catastale dell’immobile, solo in presenza di determinate condizioni:
    a) l’immobile deve essere ubicato nel Comune in cui l’acquirente ha la residenza o in cui intende stabilirla
    entro 18 mesi dalla stipula, o nel Comune dove l’acquirente svolge la propria attività principale.
    Per il personale delle Forze Armate e delle Forze di Polizia non è richiesta la condizione della residenza
    nel Comune di ubicazione dell’immobile acquistato con le agevolazioni prima casa.
    Per i cittadini italiani residenti all’estero (iscritti all’AIRE) deve trattarsi di prima casa posseduta
    sul territorio italiano.
    b) l’acquirente non deve essere titolare, esclusivo o in comunione col coniuge, di diritti di proprietà,
    usufrutto, uso e abitazione di altra casa di abitazione nel territorio del Comune dove si trova l’immobile
    da acquistare;
    c) non bisogna essere titolari, neppure per quote o in comunione legale, su tutto il territorio nazionale,
    di diritti di proprietà, uso, usufrutto, abitazione o nuda proprietà, su altra casa di abitazione,
    acquistata, anche dal coniuge, usufruendo delle agevolazioni per l’acquisto della prima casa.
    Le condizioni di cui alle lettere b) e c) e l’impegno a stabilire la residenza, entro 18 mesi, da parte
    dell’acquirente che non risiede nel Comune dove è situato l’immobile che si acquista, devono essere
    attestate con apposita dichiarazione da inserire nell’atto di acquisto.
    http://www.agenziaentrate.gov.it/wp...ERES&CACHEID=b4d05500426dcec8adebbfc065cef0e8
     
  4. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Oculista sta acquistando nello stesso comune dove ha le quote della nuda proprietà come scritto da lui.
     
  5. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Facevo riferimento a questa affermazione. :daccordo:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina