1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. masagu

    masagu Membro Attivo

    Ciao ragazzi... ho necessità di un'informazione. Ho usufruito delle agevolazioni "prima casa" in fase di donazione di un immobile. Se sposto la residenza prima dei 5 anni cosa accade? Che penali ci sono da pagare? Sottolineo che sono trascorsi quasi 4 anni adesso ;)
     
  2. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    che io sappia nulla. nessuna legge impone un periodo minimo di residenza e quattro anni non sono pochi. insomma non l'hai tenuta 10 giorni... perderai però la possibilità di detrarre gli interessi del mutuo.
     
  3. masagu

    masagu Membro Attivo

    Ottimo arianna26. Grazie mille ;)
     
  4. britallico2

    britallico2 Ospite

    Io sto facendo ricerche proprio su questa cosa e sembra che ogni citta' abbia il loro modo di fare.

    Il testo della legge non parla affatto di limite minimo ma di ottenerla entro 18 mesi per cui secondo qualche voce anche autorevole si potrebbe spostarla il giorno dopo, secondo me questo e' sbagliato.

    Mi spiego: C’è un ufficio apposito che si occupa proprio di controllare gli atti di compravendita che hanno beneficiato, dopo che il funzionario ha verificato con l’anagrafe che tu sei residente.. tu puoi anche cambiare la residenza, ma come fai a sapere se il funzionario ha gia' fatto tale verifica?

    Ho letto che l’Agenzia delle Entrate ha tempo 3 anni dalla scadenza dei 18 mesi (in tutto 4 anni e mezzo) per fare l’accertamento cioè per accertare che effettivamente tu abbia portato la residenza nel comune entro i 18 mesi.
    Quanto tempo tu l’abbia tenuta non è rilevante ed infatti la legge non lo specifica, ma se non hanno fatto l'accertamento e tu hai gia' spostato... paghi.. 4 anni sono comunque molti pero' secondo me c'e' sempre il rischio.
     
  5. masagu

    masagu Membro Attivo

    Caro britallico per debellare il problema alla radice ho inviato una mail ufficiale all'AdE la quale mi ha risposto che è possibile fare il cambio di residenza trascorsi almeno 3 anni. In effetti, come ha già detto arianna, nessuna legge obbliga un minimo di permanenza ;)
     
  6. britallico2

    britallico2 Ospite

    ciao masagu, non so se mi sono spiegato bene ma puoi fare il cambio della residenza UN GIORNO dopo che quelli dell' AE hanno controllato che tu sia residente. Ma questo non dice niente.
    Comunque quando li contatti, lascia passare un mese e poi telefona e fa la stessa domanda, nella mia citta' mi hanno dato due risposte quasi opposte, e naturalmente posso provarlo visto che registro ogni cosa :risata:
     
  7. masagu

    masagu Membro Attivo

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina