1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. RICCARDO70

    RICCARDO70 Nuovo Iscritto

    Buongiorno, sono un nuovo utente del forum.
    Vorrei avere una delucidazione
    Ho contratto di affitto che scade il 31 gennaio
    Il valore dell'aggiornamento ISTAT mi sembra sia quello preso 2 mesi prima
    premesso questo, vorrei sapere se bisogna utilizzare ISTAT di Novembre oppure di Dicembre ?
    Grazie mille
     
  2. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    devi usare quello di gennaio per essere precisi.................cosa centra due mesi prima???
    E siccome l'istat di solito esce a meta' mese dovrai aspettare a meta' febbraio e mandare la raccomandata chiedendo l'aumento istat conteggiando da gennaio.
     
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    l'istat si applica l'aumento annuale dell'anno precedente al 75 e/o al 100%
     
  4. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Prima del 31 dicembre 1998 – data di entrata in vigore della legge 431/98 – vigeva, nelle locazioni abitative, l’articolo 24 legge 392/78, per il quale, a partire dal secondo anno di locazione, il canone poteva essere aggiornato annualmente del 75% dell’indice Istat. A seguito dell’abrogazione dell’articolo 24, legge 392/78 – a opera dell’articolo 14, comma 4, legge 431/98 – nelle locazioni abitative cosiddette libere — stipulate a norma dell’articolo 2, comma 1, legge 431/98 (durata 4 anni + 4) — le parti possono definire liberamente la percentuale di aggiornamento del canone e, dunque, anche il 100% della variazione Istat.
    ADEGUAMENTO ISTAT LIBERO NEI CONTRATTI «4 PIÙ 4»
    :daccordo:
     
  5. Donat27

    Donat27 Nuovo Iscritto

    cioè in pratica:
    - dopo la metà di febbraio (uscita la variazione Istat) invio racc.ta AR in cui si pretende - a partire dal mese di marzo - il nuovo canone aggiornato, chiedendo altresì gli aumenti (arretrati) di gennaio e febbraio???
    Esempio:
    -vecchio canone 1.000
    -Istat gennaio 2011-gennaio 2012 = 1.50% (cioè 75% di 2, variazione Istat annuale)
    - nuovo canone 1.015
    A Marzo verrà pagato:
    nuovo canone 1.015 + 15 (gennaio) + 15 (febbraio) = 1.045 totali
    E' giusto il ragionamento??
     
  6. barbaraf

    barbaraf Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    scusate ma anche per me non è chiaro quale è il mese di riferimento istat per calcolare l'aumento di affitto .... ovvero istat = mese di scadenza contratto ?
    anche a me risulta che il riferimento fosse quello di 2 mesi prima proprio per evitare di attendere l'aggiornamento che non è mai puntuale .... errore ?
    grazie buona giornata
     
  7. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se il mese di riferimento non è espressamente indicato nel contratto, si prende come riferimento l'ultimo dato disponibile (quello più recentemente pubblicato in G.U.).
     
  8. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    scusa il ritardo nella risposta.
    anch'io ho dei magazzini e quando ho sbagliato il mese istat e quindi la percentuale di aumento non mi hanno pagato l'aumento istat e legalmente avevano ragione loro. ho dovuto rifare tutti i conteggi.
    il tuo ragionamento e' perfetto.
    appena esce la variazione istat corrispondente al mese in cui tu hai il contratto di affitto manda la raccomandata il giorno dopo, immediatamente, i conteggi sono velocissimi da fare.
    ad esempio: l'istat esce il 15 di febbraio, corrispondente al mese di gennaio, tu manda la raccomandata
    il 16 o il 17 di febbraio (A/R mi raccomando).
    ciao
     
  9. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    non tutti i contratti prevedono la raccomandata per l'applicazione dell'aumento ISTAT possono essere anche automaticamente applicati ciao:daccordo:;)
     
  10. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Tale clausola del contratto di locazione è ritenuta nulla da giurisprudenza ormai costante (Cass. sent. 2417/2005).
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina