• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

mancly

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
salve a tutti...approfitto di questa nuova discussione da me creata per presentarmi e porgervi i miei saluti...:D
Da tre anni stò combattendo con il cancelletto pedonale della palazzina in cui abito ( ho allegato una foto). Il cancello in questione ha il brutto difetto di bloccarsi nel momento in cui venga colpito dalla luce del sole...di notte e in inverno quindi funziona correttamente. Più volte la ditta che l'ha installato è intervenuta ma non trovando il difetto si è limitata a cambiare la serratura ( per ben 7 volte e di diverse marche!). Sia loro che ulteriori aziende costruttrici di infissi considerano il cancello montato ad opera d'arte, non trovano difetti e da diversi interventi di elettricisti nessuno è riuscito a risolvere il problema. Per la precisione è stato sostituito tutto il cavo che collega l'elettroserratura e inoltra è stato installato un ulteriore relè per dare più potenza all'apertura. Vorrei precisare che l'ipotesi che il problema sia di natura elettrica credo sia da escludere in quanto al cancello da aperto arriva l'impulso elettrico mentre invece una volta chiuso, nelle ore fatidiche, non dà segno di vita. Preciso inoltre che il gioco è più che sufficiente e che una volta bloccato tende ad assumere sempre
la stessa posizione ossia verso l'esterno dell'abitazione e che una volta bloccato basta scuoterlo energicamente per sbloccarlo. Questo benedetto cancello è di ferro zincato e continua imperterrito a bloccarsi nelle ore in cui è esposto ai raggi solari quindi precisamente la mattina dalle 10 alle 13. Sinceramente non sò più cosa pensare...qualcuno ha qualche idea in merito??? grazie
 

Allegati

magia2002

Membro Attivo
Proprietario Casa
L'apertura e' comandata dall' interutore stagno che sta a sinistra ? Probabilmente nelle ore calde si forma della condensa e non lo fa funzionare .Smontalo e lascialo all' aria in modo che l' eventuale umidita' evapori .Se continua a funzionare il problema sta nell' interrutore - lo cambi e chiudi il corrugato che arriva dal muro .Prova anche con spray svitatutto - CRC pulisci contatti per utilizzi marini e lo spruzzi d'appertutto nella serratura .Sicuramente e' qualche contatto ossidato .
 
Ultima modifica:

Gianco

Membro Storico
Professionista
Non è che il sole scalda il relè e allontana i poli? Prova a coprirlo e vedi se lo manifesta ancora.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Certo che chiedere diagnosi simili dal web ...è come chiedere la lluna.
@Gianco potrebe aver individuato il "filone"...il calore del sole deforma qualcosa a llivello strutturale in modo da impedire la chiusura dei contatti elettrici (dubito specie se la prova "a secco" l'avessi fatta nell'orario incriminato) ...o del meccanismo sullo scrocco.

Un minimo di lubrificazione sullo scrocco è stata fatta?
 

raffaelemaria

Membro Assiduo
Professionista
Il difetto dichiarato sembra identico a quello del cancelletto di casa mia. Pure lui nelle ore più calde di giugno/luglio quando ci batteva il sole non c'era mezzo d'aprirlo, soprattutto è cominciato da quando l'ho pitturato con vernice micacea colore antracite. E' un vecchio cancello in ferro, ho smerigliato il montante dove sfregava a seguito della dilatazione e risolto il problema. Se il tuo è zincato, non conviene smerigliare, pitturalo di bianco e probabilmente non farà più difetto: è il sole che lo dilata. Basta mettere una mano di vernice colorata lavabile sulla battuta, attendere che si riesca ad aprire forzandolo e si vedrà dove la vernice viene asportata dallo sfregamento
 

mancly

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Innanzitutto vi ringrazio davvero per l'interessamento! ieri nel pubblicare il post mi sono scordato di specificare che il cancello non si apre utilizzando i pulsanti dei 3 citofoni della palazzina! Dal pulsante che vedete in basso a sinistra ha sempre funzionato correttamente! Proprio per questo fatto ho forti dubbi che il problema possa essere di natura strutturale dell'infisso....specifico pure che i citofoni sono già stati sostituiti...i vari cavi elettrici idem...e come ho già scritto è stato anche installato un relè più potente per stimolare l'elettro-serratura. Tuttavia questo relè si trova in una nicchia nel muro, che dalla foto non si vede, chiusa da uno sportello anche'esso di ferro battuto. Pensandoci anche questo coperchio scalda tantissimo in quanto è esposto al sole come il cancello...quindi come dice Gianco potrei provare a coprire il relè per evitare che surriscaldi...
Grazie ancora e vi terrò aggiornati :D
 

mancly

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Certo che chiedere diagnosi simili dal web ...è come chiedere la lluna.
@Gianco potrebe aver individuato il "filone"...il calore del sole deforma qualcosa a llivello strutturale in modo da impedire la chiusura dei contatti elettrici (dubito specie se la prova "a secco" l'avessi fatta nell'orario incriminato) ...o del meccanismo sullo scrocco.

Un minimo di lubrificazione sullo scrocco è stata fatta?
si è stato lubrificato tutto! scrocco...serratura...le cerniere...e pure i contatti elettrci
 

mancly

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Il difetto dichiarato sembra identico a quello del cancelletto di casa mia. Pure lui nelle ore più calde di giugno/luglio quando ci batteva il sole non c'era mezzo d'aprirlo, soprattutto è cominciato da quando l'ho pitturato con vernice micacea colore antracite. E' un vecchio cancello in ferro, ho smerigliato il montante dove sfregava a seguito della dilatazione e risolto il problema. Se il tuo è zincato, non conviene smerigliare, pitturalo di bianco e probabilmente non farà più difetto: è il sole che lo dilata. Basta mettere una mano di vernice colorata lavabile sulla battuta, attendere che si riesca ad aprire forzandolo e si vedrà dove la vernice viene asportata dallo sfregamento
ti ringrazio ma paradossalmente il cancello una volta sbloccato apre bene...non sfrega da nessuna parte...:triste:
 

mancly

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
L'apertura e' comandata dall' interutore stagno che sta a sinistra ? Probabilmente nelle ore calde si forma della condensa e non lo fa funzionare .Smontalo e lascialo all' aria in modo che l' eventuale umidita' evapori .Se continua a funzionare il problema sta nell' interrutore - lo cambi e chiudi il corrugato che arriva dal muro .Prova anche con spray svitatutto - CRC pulisci contatti per utilizzi marini e lo spruzzi d'appertutto nella serratura .Sicuramente e' qualche contatto ossidato .
scusami come ho specificato con un altro post ieri mi sono dimenticato di specificare che quell'interruttore che vedete nella foto funziona benissimo! da lì il cancello si apre sempre! il problema coinvolge gli interruttori posti nei 3 citofoni degli appartamenti!
 

mancly

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Il problema dovrebbe essere sul cavo di massa del citofono. Sostituiscilo o controlla i contatti!
dici che il cavo che collega il citofono al relè potrebbe essere sensibile al sole? perchè in passato il pezzo di cavo che và dal relè all'elettro serratura, e quindi l'unico spezzone un minimo esposto al sole, è già stato sostituito senza però riuscire a risolvere nulla.
 

magia2002

Membro Attivo
Proprietario Casa
Spesso lo fanno i contatti ossidati .Puliscili tutti quanti -sviti e ritagla i fili e riattestali e crc marino per togliere le ossidazioni nei contatti .E probabile che il citofono del semiinterrato sia quello colpevole .Ti conviene iniziare con quello .
 

mancly

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Spesso lo fanno i contatti ossidati .Puliscili tutti quanti -sviti e ritagla i fili e riattestali e crc marino per togliere le ossidazioni nei contatti .E probabile che il citofono del semiinterrato sia quello colpevole .Ti conviene iniziare con quello .
la palazzina è di 3 piani ...senza seminterrato....in effetti la signora che abita al piano terra proprio in questi giorni mi ha detto che il suo citofono non ha mai funzionato...:O
 

magia2002

Membro Attivo
Proprietario Casa
Tienici informati , se il guasto avviene solo a certi orari ed alla Sig.ra a pianterreno non ha mai funzionato inizierei propio con quello . Gli impianti citofonici recenti hanno un solo cavo in comune per tutti quanti percui non e' da escludere che il malfunzionamente di uno si ripercuota su tutto l'impianto .
 

mancly

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Tienici informati , se il guasto avviene solo a certi orari ed alla Sig.ra a pianterreno non ha mai funzionato inizierei propio con quello . Gli impianti citofonici recenti hanno un solo cavo in comune per tutti quanti percui non e' da escludere che il malfunzionamente di uno si ripercuota su tutto l'impianto .
si infatti....oggi comunque vista la bella giornata e i 39 gradi al sole qui in sardegna stò provando la soluzione di coprire il relè. (come mi ha suggerito Gianco). Ho messo all'interno della nicchia dov'è posto il quadro elettrico, e quindi il relè, un pannello di polistirolo per limitare il surriscaldamento. Non vorrei esultare troppo presto però per ora il cancello funziona benissimo! in effetti il pannello di ferro zincato che chiude la nicchia essendo esposto al sole è rovente! :O...vi tengo aggiornati grazie ancora! :)
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Le richieste non devono essere pubblicate nel box. Questo box può essere utilizzato per indicare una frase di accompagnamento ai messaggi.
Mi auguro che tutto questo un giorno finirà e che ci butteremo alle spalle questa triste vicenda.
Sognatrice '80
Alto