1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Buongiorno a tutti e chiedo pareri su questo mio problema:
    1. mio genero e mia figlia hanno chiesto un mutuo agevolato dalla regione per la costruzione della loro prima casa
    2. si sono accordati, per i lavori, con una piccola impresa, ma l'accordo prevede che per l'acquisto del materiale ci pensano mio genero e mia figlia
    3. il rivenditore del materiale è stato trovato e ha acconsentito per il pagamento a stato di avanzamento lavori
    4. l'IVA sulle fatture, mia domanda, sarà al 4% - 10% - 21% ?

    Grazie per le risposte.
     
  2. marinoernesto

    marinoernesto Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Penso che con un'autocertificazione si possa chiedere l'applicazione dell'IVA al 4%.
    (motivo dell'acquisto ed impegno a trasferire la residenza). Si ricordi di trattenere tutta la documentazione delle spese sostenute (meglio se pagate attraverso bonifici) perchè, nel caso si vogliano scaricare gli interessi, questi sono detraibili sono x le cifre erogate e usate a pagamento dei lavori o acquisto materiali. Es. erogato (nell'avanzamento lavori) 100.000€; pagato 98.000€ = interessi scaricabili solo su 98.000€.
     
    A JERRY48 piace questo elemento.
  3. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    gli interessi sono già agevolati dalla Regione

    ecco perchè il mio dubbio sulle aliquote IVA
     
  4. marinoernesto

    marinoernesto Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ritengo siano due discorsi separati che l'uno non esclude l'altro.
     
  5. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Le materie prime, acquistate presso i magazzini edili, scontano sempre aliquota ordinaria 21%.
    Per ottenerle ad aliquota agevolata dovrebbero essere acquistate dall'impresa (ad aliquota ordinaria) che poi dovrebbe eseguire i lavori fornendo manodopera e materiali ad aliquota 4%.
    In definitiva per avere materiali con aliquota ridotta, devono essere forniti con la posa in opera. Saluti.
     
    A JERRY48 piace questo elemento.
  6. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    @essezeta67
    In pratica per avere l'IVA al 4%, deve essere l'impresa e non il committente ad acquistare?

    Ipotesi acquisto impresa:
    tegola, costo 0,56 + IVA 4% = 0,58
    Ipotesi acquisto committente:
    tegola, costo 0,56 + IVA 21% = 0,67

    Quindi nel mio caso prospettato al post n° 1 spendo parecchio in più.
     
  7. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    L'impresa acquista al 21% (ma magari avrà uno sconto sul costo della tegola).
    Per avere l'IVA al 4% l'impresa dovrà fatturare anche la posa;
    per il committente il costo sarà: costo della tegola (che l'impresa indicherà 0.56 ma di sicuro l'avrà pagata meno) + costo dei materiali per la posa (sabbia, cemento ecc.) + costo della manodopera per la posa. Il tutto sarà ivato al 4%.
    Le tegole, sabbia, cemento, piastrelle, guaine ecc. qualunque sia l'acquirente saranno sempre venduti al 21%. Saluti.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina