1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ismet

    ismet Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve, a breve entrerò in possesso di un immobile acquistato qualche tempo fa.
    leggendo il contratto di acquisto, non ho notato alcun riferimento da parte del notaio circa le spese inerenti l'allaccio delle utenze.
    A questo punto, mi sorge il dubbio di chi effettivamente deve farsi carico di tali spese in assenza di annotazione notarile.
    Saluti
     
  2. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Se non espressamente indicato che queste spese sono a carico del costruttore, vengono allora pagate a parte dall'acquirente rispetto all'appartamento.
     
    A meri56 piace questo elemento.
  3. luca lattanzio

    luca lattanzio Membro Attivo

    Professionista
    Bisognerebbe intanto capire cosa intendi per spese di allacciamento, se per allaccio intendi la posa dei contatori nella nuova costruzione sono a carico del costruttore, le spese vere e proprie di allaccio alle singole utenze per l'uso proprio sono a carico del fruitore del servizio e quindi dell'acquirente
     
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    dipende degli accordi fatti, può anche essere a carico del fruitore il costo della domanda e del contatore se non ben evidenziato e specificato in contratto
     
  5. ismet

    ismet Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Per spese di allaccio intendo la materiale posa dei contatori, in modo da consentirmi l'allaccio delle diverse utenze che ovviamente saranno a mio carico.
    Questo particolare purtroppo non è stato trascritto dal notaio e ne tantomeno è stato discusso con il costruttore.
    Proprio per questo motivo sto cercando di capire come affrontare il discorso delle relative spese.
    saluti
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    il costruttore dovrebbe predisporre di tutto anche la tubazione fino al punto di istallare i contatori delle utenze, con le sue apposite nicchie, poi sara compito tuo fare domanda, per gli allacci stessi ciao
     
  7. ismet

    ismet Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Anche io ritengo che la procedura sia quella descritta da ADIMECASA, ma il condizionale "dovrebbe predisporre" impone di dover pensare che non sia scontato o previsto normativamente l'intervento del costruttore.
    Tale circostanza dovrà essere, quindi, discussa alla luce di un ragionevole accordo tra le parti senza che vi sia alcuna norma o regolamento che impone l'installazione a carico dell'uno o dell'altro.
    Beh... la vedo dura...
     
  8. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per quanto rigurada l'Enel, il costruttore deve far posare i contatori nei vani predisposti. L'acquirente dell'appartamento farà il contratto di fornitura secondo le sue esigenze (3 Kwh, 4,5 o 6 Kwh, ecc.) pagando i rispettivi contributi di allacciamento intesi come quota potenza (in funzione della potenza richiesta) e quota distanza (in funzione della distanza dalla cabina di MT/bt di alimentazione.
    Però l'elettrificazione primaria è a carico del costruttore. Diversamente, l'appartamento manca di un requisito per l'abitabilità.
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  9. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Luigi sono perfettamente d'accordo con te. Senza contatore e senza corrente non si può procedere al collaudo degli impianti ( es. ascensore) e pertanto non viene concessa l'abitabilità. Le fasi successive sono a carico dell'acquirente.
     
  10. ismet

    ismet Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    D'accordo con quanto sostiene Luigi anche per quel che riguarda la specifica ripartizione delle spese.
    Ma tale circostanza si adatta anche agli altri contatori (acqua e gas)?
     
  11. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per l'acqua, sicuramente. Per il gas non saprei dire.
     
  12. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Le spese di allaccio, sono a carico del compratore, però è buona cosa menzionarle in atto o almeno nel preliminare di compravendita.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina