1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Falcini

    Falcini Nuovo Iscritto

    Salve mi chiamo falcini sono nuovo su questo forum ho provato a trovare una discussione simile ma senza successo comunque il mio caso e' il seguente nel 2006 ho acquistato un box auto in un condominio in cui non abito c erano gia i fili elettrici che uscivano dal soffitto interruttore presa di corrente e una scatolina con un cperchio a filo muro con dentro i vari fili elettrici al momento del mio acquisto non era collegata la corrente e non c'era un contatore personale l amministratore di allora penso' invece di farmi spendere i soldi per l allaccio del contatore di farmi attaccare al contatore condominiale con un contatorino per prelevare il mio consumo con le relative chiavi di accesso del garage per poterci accedere quest anno c'e' un nuovo amministratore e i condomini hanno discusso a mio sfavore il prelevio della corrente per il mio garage dal contatore condominiale bensi io pagassi tutte le mie quote incluso il mio reale consumo di corrente adesso non mi rimane che fare richiesta di un allaccio di un contatore personale e la domanda e' .e'un mio diritto sacrosanto quello di avere la luce in garage puo' l enel opporsi all allaccio di un contatore e possono gli altri condomini opporsi? Tra laltro sappiamo che altri propietari di box auto non residenti si sono allacciati ai contatori di amici residenti nel condominio e' questo una cosa giusta si puo' fare? O anche loro devono adeguarsi alle mie stesse regole?
     
  2. sisinnio

    sisinnio Membro Junior

    Proprietario di Casa
    ciao, per quanto riguardo l'enel non ha nessun diritto di opporsi all'allaccio del gruppo di misura,
    l'enel chiede la concessione edilizia e o una dichiarazione come il garage e' stato costruito prima del 76 la data sono incerto. poi puo' chiedere se l'allaccio viene collegato alla colonna montante dove sono collegati gli altri contatori codominiali una dicharazione del capo condomino che autorizza a collegarti, perche' potrebbe essere satura in quanto negli anni i diversi condomini possono avere fatto aumenti di potenza. e allora occorrerebbe un eventuale rivisitazione della colonna. ma sicuramente non serve perche' la potenza sara' di kw 1,5 v220.
    questo vale anche per collegarti al condominio se la linea e' satura? o occorre un aumento di potenza al contatore del condominio? o modificare la linea esistente? ma mi sembra di capire che era gia' allacciato il garage
    percio non vedo perche' negarlo visto che sei un condomino a tutti gli effetti e ti spetta come agli altri. penso che devi trovare la maggioranza per avere quel che ti spetta.
     
  3. Falcini

    Falcini Nuovo Iscritto

    Grazie della risposta speriamo in meglio ma quando si parla di maggioranza per avere cio che mi spetta significa che il condominio puo opprsi al mio allaccio personale con l enel?
     
  4. sisinnio

    sisinnio Membro Junior

    Proprietario di Casa
    certo,se la colonna montante e' da adeguare alla potenza da te richiesta, come regola il condominio potrebbe chiederti a tue spese di adeguare la colonna montante. ma visto che non hai ancora fatto richiesta all'enel non sai se l'enel ti richiede questo docomento da parte del capo condominio che attesti che la colonna si puo' caricare il tuo carico. questa e' una richiesta che facevamo a cagliari come enel in quanto la colonna e' di propieta' del condominio, e le potenze che si caricano oltre la potenza alla nascita del condominio vengono modificate negli anni sovracaricando la stessa. in ogni caso io insisterei per avere un conta scatti che sicuramente paghi meno che con enel. come detto prima io penso che e' un diritto per tutti e non per pochi. ciao.
     
  5. Falcini

    Falcini Nuovo Iscritto

    Si grazie ma il problema e' propio li io il contascatti ce l ho gia ma la maggioranzaha votato per farmelo togliere in quanto pensano che io mi possa approfittare della corrente condominiale se pur pagando in effetti il mio consumo annuo e' di circa 1euro e 20 centesimi questo verificato dal contascatti insomma l amministratore non e' stato capace di mediare per me io di quel palazzo non conosco nessuno penso non mi resta che fare questa benedetta richiesta enel certo che speravo che dimostrando che il mio consumo e' veramente ridotto il contascatti mi spettava di diritto vabbe' sbagliando si impara e mai piu vorro' avere a che fare con un condominio troppi spacca marroni
     
  6. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    trvo strana una cosa, se i fili della corrente del tuo box vanno al contatore condominiale,dove stanno i contatori dei singoli appartamenti? non sono nello stesso locale? non puoi fare una linea a vista che va al tuo contatore da quello condominile?
     
  7. Falcini

    Falcini Nuovo Iscritto

    Ma si infatti i fili del mio garage vanno in una specie di armadietto fuori in strada e sono collegati al contatore condominiale solo che il contascatti e'all interno del mio garage e le chiavi del garage le ha anche l amministratore cosi che ci puo accedere a verificare i consumi ora sembra che tutto cio ai fini di legge non si possa fare quindi dovro installare un contatore accanto a quello condominiale con le relative spese di allaccio e costi fissi perche la maggioranza del condominio ha votato cosi
     
  8. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    mi ripeto,dove sta il tuo contatore dell'abitazione? è nello stesso dell'armadio ove stanno quelli degli altri inquilini e il condominiale? o tu non hai abitazione nel condomnio?
     
  9. Falcini

    Falcini Nuovo Iscritto

    No io non risiedo li ho solo il garage
     
  10. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Mi va di fare un po' di ordine nella richiesta del nostro amico Falcini.
    L'Enel ti fornirà l'energia tramite un tuo contatore che verrà posizionato dove c'è la possibilità tecnica di farlo. Nel vano dei contatori centralizzati se esiste. Oppure entro uno "sportello" di resina che l'Enel fornisce e la cui posa in opera all'esterno del fabbricato, di solito, viene affidata al richiedente. Il condominio non può opporsi ad un transito di tue condutture che non ledano l'estetica ed il decoro del fabbricato, purchè realizzate a norma. Mettiti in contatto con l'Enel e richiedi un preventivo. Verranno sul posto dietro appuntamento e ti daranno tutte le indicazioni del caso. Tieni presente che la richiesta di preventivo non è vincolante e non comporta spese. Una volta che avrai la luce nel tuo box, accendi una bella luminaria di ringraziamento a tutti i condomini per la loro gentilezza.....e mandali a quel paese!:rabbia::rabbia::rabbia:
     
  11. enzo53

    enzo53 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Caro Falcini, secondo me l'ENEL non ti farà nessuna storia per allacciarti a nuovo contatore, basta pagare e fai attenzione che non sia conteggiato come seconda casa .
    Volevo più che altro dirti di fare attenzione se ti allacci alla linea esistente dei box.
    Se colleghi solo qualche lampadina va bene ma se colleghi qualcosa con alto assorbimento Ti può succedere che i fili ( di solito molto sottili ) sovraccarichi si surriscaldino e fondano la guaina e relativi fili vicini e devi poi rifare tutta la rete bruciata a spese Tue.
    Ciao e buon Anno
    Enzo
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina