1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Anpa

    Anpa Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Sono proprietario di un esercizio commerciale affittato a una banca. I servizi igienici sono in un locale che sporge nel cortile ed è coperto da un tetto in amianto.
    Su sollecitazione di altri condomini ho chiesto da tempo all'amministratore di occuparsi del caso cercando una azienda specializzata per la bonifica e presentando uno o più preventivi di spesa.
    Purtroppo sono passati mesi e, nonostante solleciti, non ho ancora visto nulla.
    Tra l'altro per lavori fatti e fatturati nel 2014 sono previsti sconti fiscali.
    Ora è il conduttore che mi ha inviato un preciso questionario da riempire con l'indicazione di eventuale presenza di amianto nell'immobile, dove si trova, in quali condizioni.....quali provvedimenti sono in corso..
    con richiesta di risposta entro 30 giorni .
    Ho inviato il tutto all'amministratore chiedendo di compilare il modulo e rinviarmelo firmato.
    Nonostante telefonate e e-mail non ho ancora avuto risposta.
    Per costringere l'amministratore ad agire debbo forse smettere di telefonare e inviare e-mail e mandare una lettera raccomandata con ricevuta di ritorno o addirittura ricorrere a una azione legale...
    Gradirei il vostro, sempre preciso e sempre ragionevole, parere.
    Ringrazio anticipatamente
    Anpa
     
  2. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Il tetto così descritto non pare condominiale (almeno quel pezzo specifico) ma tuo, mi sa che sei tu a dover chiedere un preventivo per la bonifica, non l'amministratore.
     
  3. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Esatto.
     
  4. Anpa

    Anpa Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Innanzitutto grazie. So che la spesa mi compete. Però, vivendo io lontano dalla città ove si trova l'immobile, ho chiesto all''amministratore, che ha acconsentito, di chiedere preventivo e seguire i lavori. Però il tempo passa e nulla avviene.
    Inoltre, per quanto riguarda la presenza di amianto nel condominio tutto, come richiesto dal conduttore del mio esercizio commerciale, penso che solo l'amministratore possa rispondere. O mi sbaglio?
    Cordialmente
    Anpa
     
  5. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Ok per gli accordi con l'amministratore, stando al solo tetto che sporge in amianto quello è di competenza tua, se poi nel condominio c'è né dell'altro non l'hai specificato nel primo post ed è un tantino diverso...
     
  6. Anpa

    Anpa Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Il fatto è che io non so e non posso sapere se c'è dell'altro amianto nel condominio e dove. Per questo ho chiesto all'Amministratore di rispondere al questionario inviato dal conduttore.
    Il conduttore è una Banca e il formulario è spedito da una società di Property Management con tanto di riferimenti alla normativa vigente.
    Credo che l'Amministratore debba saper rispondere.
    Grazie per gli interventi e cordiali saluti
    Anpa
     
  7. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Purtroppo neanche gli amministratori sanno dove sta l'amianto.
     
  8. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Una volta si facevano estenuanti viaggi con il calesse per andare a vedere lo stato di conservazione dei propri beni. Siamo nel 2014 Milano-Roma si fa in 3 ore con il treno: si può andare e tornare in giornata. D'altra parte se hai affittato ad una banca avrai un esercizio commerciale con diverse luci (non hai un negozietto ad una luce affittato ad un artigiano che fa il calzolaio) secondo me è il caso che ti rechi colà e controlli di persona oppure incarichi un professionista del luogo che ti segue la pratica.
     
  9. Anpa

    Anpa Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Pensavo che per legge fosse obbligatorio il censimento dell'amianto.
    Preso il calesse e arrivato in luogo come riconosco l'amianto?
    Posso incaricare un professionista per il mio locale ma non per tutto il condominio.
    Comunque se l'Amministratore non è in grado di rispondere al questionario inviato..perché non dirlo.
    Cordialmente
    Anpa
     
  10. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
  11. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Mi domando come si possano censire fognature in fibrocemento ed amianto, oppure nel caso del classico condominio alto più di 10 piani (nelle grandi città ne trovate a milioni anche molto più alti) dove mai nessuno è andato sul tetto in 30 anni (e magari nel frattempo sono cambiati gli amministratori anche 2 volte o più) sapere che sopra c'è l'amianto sul tetto.
    Non tutti hanno l'elicottero per fare un volo in città e notare queste cose dall'alto; e da quel poco che ho visto c'è talmente tanta poca manutenzione nei condomini e talmente tanto disinteresse, che può succedere di rimandare il rifacimento del tetto per decenni (molto spesso senza neppure sapere) lo stato di manutenzione del tetto.
    Non parliamo poi delle caserme, degli ospedali, degli asili e scuole dove di amianto se ne trova ancora a mucchi anche quello più pericoloso.(quello Floccato) utilizzato per di più nelle centrali termiche e nel rivestimento delle tubazioni degli edifici di vecchia concezione.
    Da quel poco che ricordo la rimozione proprio del floccato (che ho imparato nel corso da Coordinatore anni fa) è particolarmente complessa ed onerosa per la committenza.
     
  12. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    gli enti gestori lo sanno. Anche gli acquedotti sono stati posati in fibrocemento.

    c'è il telerilevamento fatto con gli elicotteri (almeno questo in Regione Lombardia).
    a meno che il condominio non dipinge di rosso tegola le lastre di fibrocemento non può sfuggire.
     
  13. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    @Luigi Criscuolo gli enti gestori non sanno un bel niente, non hanno disegni ne foto delle fognature, figurati che quando qui ho presentato una concessione per allaccio l'ingegnere della partecipata non sapeva neanche la quota della fognatura. Ed era una fognatura del dopo alluvione del 94 in Piemonte fatta dalla stessa società. Pensa un pò come siamo messi.
     
    Ultima modifica: 7 Luglio 2014
  14. Anpa

    Anpa Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Nel frattempo ho avuto quanto richiesto all'Amministratore. Ho anche chiesto un primo preventivo di intervento a una ditta specializzata.
    Certo che, dopo aver letto i vostri commenti , mi sento meno sicuro di prima.
    Grazie per l'interessamento
    Anpa
     
  15. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Scusa per averti spaventato, ma mi sembrava corretto spiegarti cosa ti puoi trovare (o non trovare) quando c'è l'amianto di mezzo. Purtroppo quando si opera su condomini esistenti da almeno 30 anni ti trovi questo ed altro.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina