1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ggcasa2012

    ggcasa2012 Membro Junior

    Buonasera,
    è possibile essere amministratore pro-tempore di un condominio (quello in cui si è nati) e contemporaneamente essere dipendente pubblico (tecnico elettronico).
    In sostanza , sono soddisfatti tutti i requisiti (anche il corso), ma il dubbio è se essere dipendente pubblico crea un problema.
    Da notare che non si riceve compenso per tale incarico.
    Grazie in anticipo per le risposte.
    Giuseppe
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Essere amministratore del proprio condominio è possibile ma è necessario avere certe qualità che sono descritte dell'art 71 bis Disp. Att. Codice Civile

    71-bis. Possono svolgere l’incarico di amministratore di condominio coloro:
    a) che hanno il godimento dei diritti civili;
    b) che non sono stati condannati per delitti contro la pubblica amministrazione, l’amministrazione della giustizia, la fede pubblica, il patrimonio e per ogni altro delitto non colposo per il quale la legge commina la pena della reclusione non inferiore, nel minimo, a due anni e, nel massimo, a cinque anni;
    c) che non sono stati sottoposti a misure di prevenzione divenute definitive, salvo che non sia intervenuta la riabilitazione;
    d) che non sono interdetti o inabilitati;
    e) il cui nome non risulta annotato nell’elenco dei protesti cambiari;
    f) che hanno conseguito il diploma di scuola secondaria di secondo grado;
    g) che hanno frequentato un corso di formazione iniziale e svolgono attività di formazione periodica in materia di amministrazione condominiale.
    I requisiti di cui alle lettere f) e g) del primo comma non sono necessari qualora l’amministratore sia nominato tra i condomini dello stabile ....


    Essendo dipendenti pubblici è necessario vedere cosa prevede il Regolamento Interno, alle volte è necessario ottenere l'autorizzazione del superiore per espletare la carica di Amministratore Condominiale anche se dello stabile in cui si vive.
     
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Se fare l'amministratore fisso è un problema con il tuo datore di lavoro pubblico, se invece lo fai a rotazione fra condomini nulla da eccepire ciao
     
  4. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Per gli amministratori non saprei ma come libero professionista puoi svolgere il tecnico comunale (incarico esterno) ne conosco uno che fa l'Architetto.
     
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    ne conosco una che glie la da a tutti, ma non tutte possono o fanno così
     
  6. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Non stavo scherzando, per legge è possibile, ovviamente in quel Comune non potrai presentare progetti privati; ma per conto del pubblico puoi progettare una scuola ovviamente con costi molto inferiori di un libero professionista.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina