• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

esselte50

Membro Attivo
Proprietario Casa
Buongiorno agli Amici del forum,
prima di contattare l'amministratore di condominio chiedo cortesemente una vs. opinione in merito al modo di agire dello stesso. Non è la prima volta che in situazioni simili usa lo stesso modus operandi.
Chiedo scusa in anticipo per la lunghezza del testo.

Dunque, condominio di forma rettangolare con due ingressi separati alle due estremità dell'edificio.
Per comodità diciamo scala A e scala B.
Garage condominiale in comune al quale si accede per mezzo di una scala interna che parte dai rispettivi atri di ingresso.
Un condomino diversamente abile abita nella scala A. Ha grossi problemi fisici e di deambulazione e ha l'abitudine (non solo adesso in periodo di covid) di usare il garage condominiale per fare delle passeggiate "in solitaria", nonostante il pavimento abbia dei dislivelli piuttosto importanti.

Arriviamo al punto: E' successo che prima della quarantena, un giorno nel tardo pomeriggio rientravo a casa in macchina. Sottolineo che, prima di raggiundere il mio posto macchina in garage devo fare una curva "cieca" a causa di un muro che non mi permette di avere la visuale completa.
A metà di questa curva in pendenza, controllando come sempre contemporaneamente con lo specchietto retrovisore da un lato la distanza dal muro alla mia destra e la macchina posteggiata a sinistra mi era sembrato di vedere per un momento con la coda dell'occhio muoversi qualcosa di indefinibile.

Dalla macchina non vedevo nulla per cui, comunque prima di finire la curva ho deciso di fermarmi e scendere per verificare quella che era stata una mia sensazione.
Che dire, per fortuna che ho deciso di fermarmi. Credo veramente che questa volta mi abbia ispirato un Angelo Custode, in quanto la persona di cui sopra che indossava una felpa di colore rosso, stesso colore
pavimento garage era distesa a terra, in posizione supina davanti ai gradini porta d'ingresso scala B.

Lascio a voi l'interpretazione del mio stato d'animo in quel momento al pensiero di quello che avrebbe potuto succedere e di conseguenza alle mie responsabilità. Fortunatamente è andata bene per tutti.

Ora immagino che. in seguito a questo episodio, dietro richiesta dell'interessato, in questi giorni è comparso sui gradini accesso garage scala B (che il condomino non usa per rientrare a casa) un "manufatto" di cui allego foto.
Ora, secondo la vostra competenza, noi condomini della scala B come ci dovremmo comportare/tutelare
dalla prevaricazione dell' amministratore?

Inoltre desidererei sapere:
- premetto che non so se l'amministratore sia o meno al corrente che in garage, a causa di una persona irresponsabile, poteva verificarsi un evento con conseguenze anche irreparabili a cui inevitabilmente sarei stata coinvolta ma, nonostante ciò a seguito di una richiesta fatta dal singolo condomino si è premutato come sempre di soddisfare la domanda, autorizzando implicitamente la continuazione delle passeggiate del condomino.
E' corretto?

- E' corretto che l'amministratore in questi casi non informi anticipatamente i condomini della scala B circa
la richiesta ricevuta di ...provvedere a sistemare un qualcosa sul punto incriminato e permettere così al
suddetto condomino di continuare a farsi le "passeggiate"?
Inoltre un tanto per solo forma/correttezza, indipendentemente dal costo del "manufatto"non sarbbe stato il
caso di specificare chi avrebbe sostenuto i costi ?

Per cortesia non fraintendetemi, massimo rispetto per le persone diversamente abili, ma secondo me ci sono interventi che possono essere attuati e altri no.
Il posizionamento di questo "manufatto" non può essere definito una innovazione per l'abbattimento delle barriere architettoniche, di conseguenza come detto, non tutte le richieste possono essere soddisfatte ma, al contrario, il collocamento dello stesso sui gradini di accesso alla scala B
potrebbe rivelarsi pericoloso sia per il condomino in questione che ripeto si sentirà autorizzato a continuare le sue passeggiate sia per gli altri utenti/condomini i cui diritti devono essere salvaguardati. Sicurezza in primis.
In base a quanto sopra descritto, i condomini possono chiedere ed esigere la rimozione di questo "manufatto" all' amministratore? Lui può rifiutarsi di farlo?
Un grazie sincero a tutti per la vostra cortese attenzione e per la pazienza avuta nel leggermi
Buon pomeriggio e cordiali salutiVedi l'allegato 6100Vedi l'allegato 6100
 

Allegati

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Dunque, la descrizione è molto dettagliata, ma spero di non aver inteso male alcuni passaggi.

La persona con problemi di deambulazione ha avanzato l'esigenza di avere qualcosa a cui appoggiarsi quando scende quei due gradini, altrimenti rischia di cadere e di farsi male.

E di conseguenza e' stata installata quella mini-ringhiera perfettamente visibile dalla fotografia.

In non so quanto possa essere venuto a costare, ma comunque ci passerei sopra: tra l'altro, anche a causa della presenza dei gradini, la ringhiera dei due gradini non ha tolto spazio di manovra ad alcun box o posto auto.

Sul fatto che quella persona usi il garage condominiale per fare movimento, purtroppo è meglio lì che in mezzo alla strada, devi convenirlo: per strada ci sono più pericoli.

Però questo può essere ammissibile se questa persona ha almeno un posto auto o un box in questa autorimessa: è così? Se non ha nulla di proprietà in quell'autorimessa, e la usa per farci le passeggiate, allora non va bene e va invitato formalmente a non farlo, anche e soprattutto nel suo interesse, al fine di evitare sinistri.
 

esselte50

Membro Attivo
Proprietario Casa
Buongiorno Possessore, grazie per la risposta. Certo che il costo non è un problema
mi riferivo al modo di fare dell'amministratore.
Le macchine che sono obbligate a usare qella corsia per girare adesso devono fare qualche manovra in più facendo attenzione al manufatto sulla dx , al muretto sulla sx e davanti ... alla colonna... ma tutto si può fare. La foto non rende bene le distanze "il corridoio" in realtà non è molto largo.
Il condomino ha un posto macchina in garage.Non usa quei gradini perché abita nella scala A . Ci passa davanti per fare il giro del garage.
Nel punto in cui è caduto c'è una pendenza del pavimento molto accentuata (a dx della foto) ed è li che ha perso l'equilibrio e l'ho trovato a terra.
Ti assicuro che non è stata una bella esperienza. Se non mi fossi imposta in quel di momento di scendere dalla macchina e di verificare, non avrei potuto non investirlo ....dalla parte della testa ... e ... comunque fosse andata ( e magari anche solo per il fatto di mettiamo averlo "toccato") mi troverei in un sacco di guai... gratuitamente.
Non voglio nenche pensare alle grane legali in cui mi sarei trovata.
Sinceremente non mi sembra giusto che i condomini non vengano tutelati in questo senso.
Se il manufatto non viene tolto è sicuramente un incentivo per lui a continuare le sue passeggiate


IMG_20200520_164112.jpg
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Ti assicuro che non è stata una bella esperienza. Se non mi fossi imposta in quel di momento di scendere dalla macchina e di verificare, non avrei potuto non investirlo ....dalla parte della testa ... e ... comunque fosse andata ( e magari anche solo per il fatto di mettiamo averlo "toccato") mi troverei in un sacco di guai... gratuitamente.
Non voglio nenche pensare alle grane legali in cui mi sarei trovata.
Sinceremente non mi sembra giusto che i condomini non vengano tutelati in questo senso.
Se il manufatto non viene tolto è sicuramente un incentivo per lui a continuare le sue passeggiate
Capisco le tue paure. Non puoi fare altro che dire le stesse cose che hai scritto qui, anche all'amministratore, con un linguaggio molto formale e non discorsivo. Ma temo che la miniringhiera resterà dove si trova.

La persona con problemi di deambulazione ha un posto auto e quindi ha pieno titolo di scendere lì e trattenersi tutto il tempo che lo ritenga necessario: non gli si può impedire in alcun modo. E nei regolamenti condominiali non c'è scritto che è vietato trattenersi nell'autorimessa condominiale per più di X minuti.
Tra l'altro non scende lì per suonare in una sala prove (come fanno alcuni), non scende lì per giocare a tennis (come fanno altri), non scende lì per giocare a calcetto (come fanno altri ancora), scende lì per fare movimento altrimenti gli vengono le piaghe da decubito. E in strada sarebbe molto meno sicuro.

Puoi solo tenere presente la presenza di questo personaggio nell'autorimessa e andare MENO CHE A PASSO D'UOMO quando vi entri: ora sai chi puoi incontrare.

Mi stupisco che questa persona non abbia un accompagnatore: gli spetterebbe per legge, visti i problemi di deambulazione che ci descrivi.
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Non capisco dove stia il problema.
In molti in questo periodo hanno utilizzato i garage condominiali per camminare in zona “protetta”: ed è normale, oltre che obbligatorio, percorrere in macchina le rampe e i corridoi dei garage andando a passo d’uomo, a maggior ragione se ci sono angoli ciechi.
Quella piccola ringhiera sarà di aiuto a tutte le persone anziane, che potranno fare i gradini con un appoggio sicuro.
In questo periodo in cui non si sono potete tenere le normali assemblee, l’amministratore secondo me ha fatto bene ( o perlomeno non ha fatto male), a provvedere.
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
l’amministratore secondo me ha fatto bene ( o perlomeno non ha fatto male), a provvedere.
secondo me l'amministratore sta rischiando perché questo non è un provvedimento urgente visto che il condomino era uso fare queste passeggiate anche prima del COD-19. Avrebbe dovuto da tempo mettere l'argomento nell' OdG delle assemblee passate e provvedere con le maggioranze previste. Ora si espone alla bocciatura del bilancio consuntivo e se trova una coalizione di irreprensibili dogmatici condomini il corrimano lo paga lui. Avrà fatto un piccolo studio sul lato dove conveniva mettere il corrimano? E' meglio dal lato destro per chi scende o dal lato destro per chi sale?
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Ora si espone alla bocciatura del bilancio consuntivo e se trova una coalizione di irreprensibili dogmatici condomini il corrimano lo paga lui.
Probabilisticamente, credo che ciò non accadrà mai. Di solito gli amministratori riescono a ratificare in assemblea tutte le spese che sostengono senza approvazione.
In questo caso, visti i problemi di deambulazione della persona che ha diritto di transitare in quell'area (perché è proprietaria di un posto auto), credo che nessuno si opporrà.
Di certo d'ora in poi bisognerà prestare la massima attenzione transitando in auto in quell'autorimessa: se è caduto una volta, può cadere ancora. Non è colpa di certo del manufatto mancante, se a suo tempo è caduto! Ma mi chiedo: non ha un bastone tre piedi a cui appoggiarsi?! Non ha un accompagnatore, non ha un bastone, va in giro da solo... mah...

Mi sono ricordato adesso, scrivendo, che una cosa simile è accaduta nel condominio di mio fratello tanti anni fa. Un signore (ormai venuto a mancare perché aveva una certa età) quando aveva circa 60 anni ebbe un ictus in bicicletta e rimase comunque segnato dalla brutta esperienza perché conservò gravi problemi di deambulazione e andava pianissimo anche per brevi tratti. Lo sorprendevamo spesso quando, per tenersi in allenamento, scendeva a piedi dal 4° piano al piano terra, e poi risaliva su, chiaramente passando per le scale e aggrappandosi al corrimano. Ci metteva tantissimo tempo. Lo fanno in aree protette perché anche loro non possono stare sempre fermi, sennò vengono le piaghe. In garage non poteva aggrapparsi alla superficie liscia del muro, e così ripiegò sulle scale condominiali, stando aggrappato al corrimano.
 
Ultima modifica:

esselte50

Membro Attivo
Proprietario Casa
Grazie a tutti per il vs. intervento alla discussione.
A Franci 63, desidero precisare ancora una volta che non solo andavo piano ma che per mia fortuna ero ferma con la macchina quando ho deciso di scendere a vedere, altrimenti l'avrei travolto in quanto la persona, essendo caduta in un tratto in discesa, non si vedeva proprio in quanto "coperta" dal muso stesso della macchina.

Ringrazio anche Luigi Criscuolo che con il suo intervento mi ha confermato quanto già sospettavo. Il nostro amministratore purtroppo mette sempre i condomini davanti al fatto
compiuto. Poi il tempo passa e, contando sul fatto che quando arriva l'assemblea successiva ormai è tutto dimenticato.
Buona serata a tutti
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
A Franci 63, desidero precisare ancora una volta che non solo andavo piano
Non volevo mettere in dubbio il tuo comportamento, parlavo in generale: anche per via dell’esperienza nel mio condominio di Milano, dove purtroppo alcuni non rallentano molto, facendo correre rischi evitabili agli altri.
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
i, sennò vengono le piaghe
a me risulta che le piaghe di decubito si formano nelle persone allettate: se una persona si alza dal letto, anche se poi sta seduto per il 80% della giornata su una sedia, è difficile che si formino le piaghe.
Le persone camminano per ridurre la perdita del tono muscolare non per non far formare le piaghe. Ricordati la legge di Lamarck che in sintesi dice l'uso rafforza l'organo ed il non uso atrofizza l'organo.
Di solito gli amministratori riescono a ratificare in assemblea tutte le spese che sostengono senza approvazione.
non sempre se l'amministratore diventa inviso ad un manipolo di condomini lo aspettano al varco proprio nelle spese sostenute senza preventiva delibera condominiale.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
non sempre se l'amministratore diventa inviso ad un manipolo di condomini lo aspettano al varco proprio nelle spese sostenute senza preventiva delibera condominiale.
Dipende da quanti sono i condomini. In un condominio autorimessa, con 100 condomini, è ben difficile costituire un manipolo di condomini come ipotizzi, che raggiunga le maggioranze previste per bocciare una scelta unilaterale dell'amministratore con riserva di ratifica nella prima assemblea utile.
 

esselte50

Membro Attivo
Proprietario Casa
Franci 63 - Avevo capito il tono del messaggio, mi scuso volevo solo sottolineare che purtroppo, con tutta la buona volontà, certe situazioni sono inimmaginabili per cui se possibile, sarebbe opportuno cercare di prevenirle/limitarle al massimo. Speramo bene...
Buon fine settimana a tutti.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
ed invece no. Di solito nei condomini numerosi c'è un alto tasso di assenteismo e ci sono molti cacciatori di deleghe.
... ma ogni condomino di solito non può raccogliere più di 3 deleghe.

Quindi con 100 condomini non è affatto semplice raggiungere una maggioranza per non ratificare l'operato dell'amministratore.
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
di solito non può raccogliere più di 3 deleghe.
veramente la legge dice: Se i condomini sono più di venti, il delegato non può rappresentare più di un quinto dei condomini e del valore proporzionale.
Quindi 1/5 di 100 è 20 e 1/5 di mille è 200 millesimi.
Quindi 3 persone che rastrellano 180/1000 cad. arrivano a 540/1000.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
veramente la legge dice: Se i condomini sono più di venti, il delegato non può rappresentare più di un quinto dei condomini e del valore proporzionale.
Quindi 1/5 di 100 è 20 e 1/5 di mille è 200 millesimi.
Quindi 3 persone che rastrellano 180/1000 cad. arrivano a 540/1000.
Nel mio condominio-solo autorimessa, costituito solo da box e posti auto, il regolamento contrattuale prevede non più di 4 deleghe a persona.
Normalmente i regolamenti contrattuali non prevedono di raggiungere il numero di deleghe che dici tu, nelle mani della stessa persona.
Sai di cosa sto parlando, perché a Roma ci vivi anche tu, e quindi conosci sia la consistenza (in termini di nuclei familiari) delle palazzine (per esempio da me siamo quasi 40 famiglie in una sola "torre"), e delle autorimesse (nelle città piccole un'autorimessa con 100 box neanche riescono a sognarla lontanamente).
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
Nel mio condominio-solo autorimessa, costituito solo da box e posti auto, il regolamento contrattuale prevede non più di 4 deleghe a persona.
però tu prima avevi scritto
ma ogni condomino di solito non può raccogliere più di 3 deleghe.
e' chiaro che il regolamento contrattuale possa imporre maggioranze diverse.
Tuttavia vole farti notare che i 180/1000 da rastrellare di cui parlavo si possono ottenere con 4 condomini 45/1000 Cad.
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Io invece darei il consiglio di aggiungere degli specchi per controllare gli angoli ciechi anzi farei montare una luce o il comando di movimento cosi se si trovano le luci accese vuole dire che c'è qualcuno, potrebbe anche essere un bambino che scendendo dalla macchina si mette a correre per il corridoi e in quel caso sarebbe anche peggio, poi quel manufatto andrebbe ridotto lo spuntone che esce fuori e ricoprire il tutto con gomma colorata e antinfortunistica, visto che stiamo parlando di sicurezza.
Ecco questo direi all'amministratore, avete fatto un servizio si ma non è fatto bene, se devo pagare è giusto che paghi per una cosa giusta e non per accontentare il condomino di turo.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

oggi mi stò dando del pirla:rabbia:
Danhgianhacai.com là trang web tổng hợp toàn bộ thông tin các nhà cái uy tín hàng đầu hiện nay. Những chương trình khuyến mãi, thứ hạng nhà cái thay đổi được cập nhật liên tục.
Xem từ thông tin:
Profil: Danhgianhacai - U-Labs Community
danhgianhacai
Alto