1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. allieva

    allieva Nuovo Iscritto

    Salve a tutti! ho un quesito per chi avrà la pazienza di leggere fino in fondo e rispondermi:

    abito in un complesso condominiale (credo si chiami così l'insieme di 4 immobili con circa 16 appartementi per uno) che è amministrato si può dire da un amministratore fantasma, in quanto è molto anziano, anche poverino lui, ammalato ma purtroppo non ha nessuna intenzione di lasciare le redini (anche se tutti gli anni ci informa che a dicembre da le dimissioni!)
    L'ultima assemblea condominiale, è stata fatta a settembre 2010 per un problema di asfalto del cortile, a dicembre ci è pervenuta una richiesta formale tramite lettera prioritaria di pagamento di un acconto per lavori che a detta dello scrivente sarebbero stati redicontati entro dicembre 2010, poi più nessun segno di vita!
    insieme ad altri proprietari condomini, abbiamo provveduto a inviare una lettera all'amministratore per sollecitare un'assemblea per consuntivare il 2010 e preventivare il 2011 oltre ad avere dettagli sul pagamento dell'acconto....

    Niente:rabbia: nessuno si è fatto vivo!

    A questo punto, pur con tutta la comprensione del caso sulla salute di questo nostro caro 80enne... cosa possiamo fare?
    é possibile per noi condomini affidare l'incarico di amministratore a qualcun altro? e se sì, quanti millesimi occorrono per una decisione del genere?
    aspetto "buone" risposte!
     
  2. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    L' amministratore è nominato dall' assemblea, con la maggioranza prevista dal quarto comma dell' art. 1136 del codice civile; cioè metà più uno degli intervenuti, in rappresentanza di almeno 500 millesimi di proprietà.

    Per altri consigli sulle problematiche del cambio di amministrazione leggi quì:
    http://portale.aziendacondominio; cambio amministratore

    ...devo alzarmi perchè mio figlio vuole il computer!
     
  3. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    Prima non ho fatto in tempo a scriverti una cosa:

    Nei condomini di grandi dimensioni c' è il problema che è difficile coordinare la volontà e il giudizio di tante persone.

    Il vostro problema è questo: Trovare e scegliere un bravo amministratore prima della prossima assemblea per essere pronti, quanto avrete la possibilità di votare.

    Per questo motivo vi consiglio di nominare dei rappresentanti per palazzo, in modo da formare un comitato di saggi che abbia il compito di selezionare la persona giusta per voi.

    Quando il candidato amministratore sarà scelto da questo comitato, allora si presenterà a tutta la comunità residenziale con una lettera circolare.

    A questo punto chiedete all' amministratore in carica di convocare l' assemblea per sostituirlo.

    Esiste una procedura formale di convocazione dell' assemblea da parte dei condomini.

    Per informazioni specifiche su questo argomento, ti lascio questo link:
    Convocazione di assemblea da parte dei condomini
     
    A Alessia Buschi e allieva piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina