• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

lumess45

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Se l'amministratore nominato dal tribunale non presenta il rendiconto trascorsi 180 giorni dalla chiusura dell'anno amministrativo, l'assemblea cosa può fare? E' il primo anno di questo amministratore.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Dovrà rivolgersi al Giudice/Tribunale.

Certo che se un Amministratore nominato da un Giudice non svolge il proprio compito... dovrà trovare delle scuse credibili ed efficaci.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Ma il vecchio amministratore gli ha consegnato i documenti necessari ?
Anche non li avesse ottenuti sarebbe 2 volte in "fallo":
-doveva ricorrere al Giudice che lo ha nominato per imporre la consegna "coattiva"
-poteva e doveva comunque redigere un Bilancio parendo con una nuova gestione e "congelando"

Fossi il Giudice gli farei cambiare mestiere.
 

lumess45

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Il vecchio amministratore ha consegnato tutto, il nuovo ha fatto una riunione dopo la consegna ed una nuova il 28 Dicembre per fare approvare spese straordinarie non urgenti ( 40% in piu rispetto al vecchio preventivo) logicamente non approvate, ed adesso aspettiamo la riunione per il rendiconto 2018 ed il preventivo 2019, ma già siamo a fine giugno e non succede niente!
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
L'iter è stato spiegato.
Fate un sollecito con Raccomandata RR alla francese minacciando il ricorso al Giudice.
Oppure cercate direttamente un nuovo professionista degno di tal nome.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
La "maggioranza" può lecitamente sostituire l'amministratore senza chiedere "permesso" al Giudice.
Se L'amministratore è stato nominato dal giudice dovrà essere lui ad accettare la sua sostituzione. Almeno questa è la logica, così come quando interviene un CTU che se contestato e riconosciuto inaffidabile dal giudice, questi lo destituisce.
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Se L'amministratore è stato nominato dal giudice dovrà essere lui ad accettare la sua sostituzione.
Il giudice nomina un amministratore quando l'assemblea non è in grado di nominarne uno; poi l'assemblea può sceglierne un altro, con le dovute maggioranze, senza che il giudice sia interpellato. E anche se quello del giudice è affidabilissimo.
Il CTU ha un'altra funzione, di supporto al giudice.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Le richieste non devono essere pubblicate nel box. Questo box può essere utilizzato per indicare una frase di accompagnamento ai messaggi.
buonasera..allo stato attuale abito con mia madre ..sono disoccuppata.
Quando mia madre sarà defunta questa casa dovrò dividerla con mio fratello.
Mio fratello percepisce una pensione di invalidità e ha un amministratore di sostegno.
Nel corso di questi anni mia madre ha accumulato debiti e quindi in caso di successione si ripercuoterà sugli eredi.
io posso decidere di pensarci se accettare l'eredità?quanto tempo?
Alto