• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Jaems 1

Membro Junior
Proprietario Casa
Salve eccomi di nuovo ; nuovo quesito , può un amministratore pro tempore nominato dal costruttore in attesa di vendere tutti gli appartamenti fare richiesta in comune di allacciamenti alla rete fognaria comunale ? La domanda è ; l’amministratore ha titolo per presentare questa richiesta ? Oppure è fatto con b logo che chi redige tale richiesta sia almeno Geometra o architetto ? Cosa dice la legge ...... grazie per consigli da applicare in questo caso Giacomo Bianchi
 

Jaems 1

Membro Junior
Proprietario Casa
Grazie per la sua tempestiva risposta ; ormai la richiesta è come si dice acqua passata sono passati ormai 13 anni dalla richiesta , il concetto ora é ; siccome il comune da relazione tecnica eseguita con due sopralluoghi ha verificato un vizio parziale sulla esecuzione della fogna condominiale visto che vi è abuso palese la denuncia per richiesta danni la devo fare citando il costruttore o l’amministratore che non aveva titolo ? La ringrazio per consigli....
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Se l'amministratore è rimasto per anni (13???) senza che alcuna abbia sollevato contestazioni allora la sua carica è stata legittimata per "facta concludentia".

Dovrete citare sia l'amministratore sia il "costruttore" se ha deciso di suo "arbitrio".
 
Ultima modifica:

Jaems 1

Membro Junior
Proprietario Casa
Mille grazie ovvviamente non solo io ma anche altri condomini erano allo scuro di queste norme vengono a galla ora con il forum molto utile , non nascondo per ignoranza e anche opposizione da parte di altri ma ora dopo aver ricevuto la notifica dal comune di sopralluogo a verifica rete fognaria del condominio perché avevo un sospetto ora conclamato due volte con diritto di servitù anche di reti tecnologiche no. Ha il permesso di scaricare nella nostra rete di acque meteoriche le acque domestiche ( nere) dunque nella relazione del comune vi è inserito anche la richiesta d parte dell’amministratore di allaccio alla fogna comunale della rete condominiale, e li mi è venuto il sospetto che l’amministratore la richiesta di all’avvio no. Poteva farla perché privo di titolo ...ora saranno problemi per l’amministratore e costruttore .... ma io dico ma queste cose perché farle con varie conseguenze...mah grazie di cuore ........
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Io dalla descrizione non ho capito nulla. E non vedo cosa sia imputabile ad amministratore e costruttore dopo 13 anni.
Salvo si conoscano meglio i particolari da altre discussioni.

Per far domanda di allacciamento alla rete fognaria pubblica, non credo occorrano titoli: la domanda la fa il padrone di casa, il costruttore, chi ne ha interesse.
Ma a seguito di presentazione di progetto edilizio, relativo permesso di costruzione, ed asseverazione di fine lavori presentata da un tecnico progettista.
 

Jaems 1

Membro Junior
Proprietario Casa
Ok bene ho capito volevo solo sapere se un amministratore pro tempore poteva fare richiesta al comune di allacciamento alla rete fognaria comunale io essendo ignorante in materia ho chiesto nel forum questa domanda lo fatta perché il costruttore del mio condominio la richiesta la fatta fare all’amministratore pro tempore e le 2 ville costruite dopo due anni con diritto di servitù la fatta il costruttore la richiesta di allaccio fognario della fognatura ville alla rete fognaria comunale e lo trovato strano qual’era il motivo quale problema aveva a non farlo lui ...mah ... ma va bebè così graZie x la delucidazione ....... questo lo so perché si è scoperto dopo 14 anni che non aveva avuto l’autorizzazione ha fatto solo la richiesta ma le due ville risultano senza approvazione di allacciamento alla rete fognaria comunale mah .... qualcosa non torna va bhe vedremo in assemblea cosa consiglia l’amministratore grazie mille la risposta
 

alberto bianchi

Membro Storico
Proprietario Casa
ché si è scoperto dopo 14 anni che non aveva avuto l’autorizzazione ha fatto solo la richiesta ma le due ville risultano senza approvazione di allacciamento alla rete fognaria comunale mah ...
...e quindi siete "fuorilegge", dove scaricano le toilettes ? In un pozzo nero ? O direttamente in un fiume ?. Sarò malizioso ma in tutti questi anni penso che il costruttore sia già "scomparso" dalla circolazione, liquidazione totale dell'impresa e , se ancora giovane, ricomparso sotto "altre spoglie".
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Adesso ricordo l’altra discussione: riguardava la servitù fognaria tra condominio e ville
 

Jaems 1

Membro Junior
Proprietario Casa
Buongiorno , sig Alberto Bianchi per mia fortuna o sfortuna il costruttore è vivo e gli Scarici del condominio di acque meteoriche scaricano nella fogna comunale , mentre le due ville scaricano nella nostra linea di acque meteoriche verificato dal sopralluogo comunale e che sono sprovviste di permesso di scaricare nella nostra rete anche se hanno il diritto di servitù di passaggio carraio e di reti tecnologiche ora spero che sia più chiara la situazione ...,,,guarda avevo postato il problema come ricorda anche Batsy
 

Jaems 1

Membro Junior
Proprietario Casa
Ps: voglio precisare anche che tutto è gravato da un vizio nascosto solo ora attraverso la relazione del tecnico comunale noi condomini veniamo a conoscenza che le due villette scaricano nella nostra linea di acque bianche e la conclusione della relazione cita questa dicitura :triste:dopo aver citato l’elaborato rilievo Box , elaborato rilievo completo volo aereo elaborato rilievo villette elaborato fognatura condomino ecc ecc con nomi e cognomi propietari villette e te vari. Risulterebbero sprovviste di atto di concessione all’allacciamento))spero di aver chiarito bene.....
 

Pipp0

Nuovo Iscritto
Professionista
Dopo 13 anni vi svegliate, dormite altri 14 anni, mettete la testa sotto terra come gli struzzi
 

Jaems 1

Membro Junior
Proprietario Casa
Hai ragione ma non era facile scoprire una situazione del genere sfido chiunque a trovare è una simile situazione
 

Jaems 1

Membro Junior
Proprietario Casa
Dopo 13 anni vi svegliate, dormite altri 14 anni, mettete la testa sotto terra come gli struzzi
E per confermarle che non era facile le dico che se non hai fatto l’idraulico o lattoniere difficilmente una situazione simile la scopri in un condominio
 

Jaems 1

Membro Junior
Proprietario Casa
Le riunioni come avvenivano come tanti condomini essendo in 22 chi dice di una cosa si e chi dice no per abbreviare la spiegazione e poi ci sono sempre stati fin dalla prima riunione 5/6 condomini mai visti in assemblea le spese ripartite in millesimi come da regolamento condominiale , il rendiconto annuale lo presentava all’anno prima assemblea di ogni anno l’amministratore con le conferme dei rendiconti : ( voglio che tu sappia che ho sempre lottato x cambiare l’amministratore x conflitto di interesse è stato nominato dal costruttore pro tempore e con evidente interesse a prolungare i problemi sottoposti x far sì che trascorressero i dieci anni per richiedere eventuali danni su lavori no eseguiti a regola d’arte ( vedi perdite da lucernari) ma lui ha sempre fatto uscire l’assicurazione e mai informato i condomini di tale legge ,( x dieci anni il costruttore deve rispondere di lavoro non eseguiti a regola d’arte e non dico altro xche come ogni condominio la lista è lunga .....,
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

angelamura ha scritto sul profilo di elisabetta giachini.
sono proprietaria al 50% di un appartamento di una casa bifamiliare. L'altro 50% e di proprietà del mio ex marito,L'altro appartamento che si trova al piano di sotto e' di proprieta' al 50% sempre del mio ex marito e 50% di mia figlia. Ora ci sono delle spese da sostenere per il tetto della casa. Per quanto io devo partecipare ? grazie
Alto