1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. mattescu

    mattescu Membro Attivo

    Buongiorno,
    vorrei chiedere chiarimenti in merito alle modalità di richiesta di un amministratore
    Premesso che vivo in una palazzina composta in totale da 6 appartamenti compreso il mio I proprietari sono 5
    Causa lavori di ordinaria manutenzione vorremmo nominare un amministratore in quanto la proprietaria dei 2 appartamenti, senza coinvolgere gli altri proprietari, effettua lavori in modo indipendente sulle parti comuni della palazzina (tinteggiatura balconi,montaggio,tende da sole,ecc..)
    Quale è la regola che ci permette di nominare un amministratore premesso che la persona soprariportata non lo vuole?
    Si va in base ai millesimi di proprieta' oppure in base al numero dei proprietari ?
    Mi potete dare un'idea su come procedere?

    Grazie
     
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Entrambi.
    Dovrete fare riunione cui invitare tutti i proprietari e deliberare la nomina di un amministratore con una votazione dove la maggioranza deve essere composta da almeno metà+1 degli aventi diritto e che rappresentino almeno 500 millesimi.

    Opportuno raccogliere dei preventivi in tal senso da professionisti locali in modo da decidere tutto in una sola assemblea.
     
  3. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Il voto spetta solo ai proprietari e non agli inquilini; la maggioranza si calcola per numero dei condomini e dei millesimi ex art. 1136 cc

    Le deliberazioni che hanno per oggetto la nomina e la revoca dell'amministratore.... devono essere approvate con la maggioranza stabilita dal secondo comma.".

    Il secondo comma, a sua volta, stabilisce che "Sono valide le deliberazioni approvate con un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti e almeno la metà del valore dell'edificio."
     
  4. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Repetita :torta:
     
  5. mattescu

    mattescu Membro Attivo

    I due appartamenti della proprietaria che effettua i lavori senza coinvolgere gli altri inquilini sono cointestati oltre che a lei pure ai figli (uno è maggiorenne e altro minorenne) Hanno diritto pure loro alla votazione ? Nel mio caso per almeno la metà + 1 si intende pure conteggiando i figli?
    Grazie
     
  6. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    No.
    Se vi sono comproprietari di una o più unita solo uno di essi ha il diritto a partecipare attivamente all'assemblea (gli altri possono solo fare presenza come spettatori senza intervenire o creare disturbo)

    Siete in 5 proprietari...quindi maggioranza di 3 persone con almeno 500 millesimi.
     
  7. mattescu

    mattescu Membro Attivo

    Per cui da quanto ho capito nella mia situazione
    Palazzina composta da 6 appartamenti con 5 proprietari (4 appartamenti intestati a persone singole e 2 appartamenti sono cointestati a madre e 2 figli) per approvare qualsiasi intervento è necessario la maggioranza di quante persone?
    Tempo fa a seguito di una discussione lei aveva detto che le spettavano oltre al suo voto pure quello dei figli (uno è maggiorenne mentre uno è minorenne) E' cosi oppure no?
    Ne vuol sempre sapere piu' di tutti ma ora siamo stanchi del suo atteggiamento
     
  8. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    5 condòmini = 5 voti
    quindi:
    - "maggioranza intervenuti" (se intervenissero tutti e 5) = 3
    - "almeno la metà del valore dell'edificio" = 500 millesimi (ossia i tre che hanno detto sì all'amministratore devono totalizzare almeno 500 millesimi)

    Ne deduco che, salvo voi 4 non possediate solo dei mini, la vostra "coesione" sarà sufficente per mettere in minoranza la signora e deliberare validamente la nomina di un amministratore. Partecipate tutti (e/o fatevi dare le deleghe) e procedete.
    Nessuno potrà fermarvi.
     
  9. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa

    Occhio perché "qualsiasi" sottointende anche cose dove non basta la maggioranza di 3teste +500millesimi...per certe questioni serve il voto unanime di tutti.
    Per la nomina di un amministratore abbiamo ripetuto in 2 ...per tutto il resto ci penserà il vostro professionista a risolvere i dubbi.
     
  10. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    basta navigare in internet e trovi una tabella di questo tipo
     

    Files Allegati:

  11. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    se la proprietaria di 2 immobili con mm. separati potrebbe delegare per un immobile un comproprietario, e partecipare al voto separati, importante che sia evidenziato anticipatamente, al presidente dell'assemblea che dovrà verbalizzare la somma dei votanti e dei mm. di pp.
     
  12. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    La proprietà di 2 unità in modo indiviso a più persone può essere rappresentata in assemblea sempre e solo da 1 testa (sia essa la proprietaria o persona da essa delegata) e varrà per la somma dei millesimi.

    Se un condòmino ha la proprietà di una unità e la comproprietà di una altra unità allora potrà essere presente per la prima contando come testa+i relativi millesimi...e anche per la seconda contando per ulteriore testa+relativi millesimi.
     
  13. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    se sono due appartamenti separati perchè proprietà indivise? ognuno avra i suoi mm. di pp. e possono essere rappresentati da chiunque
     
  14. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Il condominio c'è. Il fatto che non ci sia amministratore (non è obbligatorio quando i condomini non sono più di 8) non autorizza un condòmino a fare lavori sulle parti comuni. Va diffidato con raccomandata anche da un solo condòmino.
    Al riguardo c'è questo articolo sulla legge sul condominio:
    Condominio, ecco le nuove regole. Cosa cambia con la riforma | QuiFinanza
     
  15. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Se sono 2 appartamenti separati ma di proprietà indivisa il "rappresentante" sarà unico.

    Un esempio spiega meglio.
    Condominio Italia composto da 8 unità.
    L'appartamento n° 1 con valore 120 millesimi è in proprietà al 100% di Tizio.
    L'appartamento n° 2 con valore di 80 millesimi è in proprietà 100% di Tizio.

    L'appartamento n° 3 con valore 90 millesimi e in proprietà 100% a Caio

    L'appartemento n° 4 con valore 120 millesimi è in proprietà 100% di Sempronio

    L'appartemento n° 5 con valore 200 millesimi è in comproprietà 30% di Sempronio e 70% di Filano

    L'appartamento n° 6 con valore 180 millesimi è in comproprietà 40% di Filano e 60% di Calpurnio

    Gli appartamenti n° 7 e n° 8 con valore rispettivamente di 80 e 130 millesimi appartengono ai coniugi Alfa e Beta in regime di comunione dei beni.

    In assemblea potranno "partecipare":

    Tizio che vale 1 testa/200 millesimi
    Caio che vale 1 testa/90 millesimi
    Sempronio che vale 1 testa/120 millesimi ed eventualmente conterà per
    1 altra testa/200 millesimi se non si presenta Filano
    Filano che vale 1 testa/200 millesimi se non si presenta Sempronio o se nominato rappresentante dell'unità 5 ed eventualmente conterà 1 testa/180 millesimi se non si presenta Calpurnio.
    Calpurnio
    che vale 1 testa/180 millesimi se non si presenta Filano o se nominato rappresentante dell'unità 6
    Alfa oppure Beta (solo 1 dei coniugi potrà partecipare attivamente) vale 1 testa/210 millesimi

    Mai Tizio e i 2 coniugi potranno valere 2 teste e mai potranno "partecipare" e al contempo dare delega per una delle due unità che possiedono.

    Sempronio e Filano possono partecipare e al contempo dare delega per l'altra unità in loro possesso se mancasse il comproprietario (mossa superflua).
     
  16. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    se sono presenti in 2, ognuno partecipa per i propri mm se sono 2 unità separate
     
  17. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    I condomini sono in numero pari ai proprietari, non in numero pari alle unità immobiliari. Al limite, se un tizio è proprietario di tutte le unità immobiliari, non c'è condominio (ma ci sono parti comuni).
     
  18. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    condomini è una cosa rappresentare un condomino è altra cosa, se un condomino possiede 3 appartamenti, di cui 2 locati potrebbe delegare i suoi locatari in all'assemblea ed essere presente per rappresentare il proprio che occupa personalmente, non è tenuto a dimostrare nulla del motivo di aver delegato per i 2 immobili locati
     
  19. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Spiacente sbagli nei presupposti e manchi nei fondamentali.
     
  20. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non potrà avere tre rappresentanti.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina