• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

petri giancarlo

Membro Junior
Proprietario Casa
Buonasera,
in procinto di amministrare internamente super condominio formato da tre palazzine composte da 6 condomini ciascuna chiedo:
-se sia possibile nominare tre amministratori (uno per palazzina) CONGIUNTAMENTE
- oppure, nel caso (come presumo) che l'amministratore debba essere UNO.. come potrebbe Il NOMINATO coinvolgere le altre due palazzine chiedendo di interferire (dopo potenziali accordi interni) con un solo referente delle palazzine stesse..come dire che in pratica, di possa amministrare in tre (uno per palazzina). Spero di essermi spiegato..GRAZIE!!!
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Evidentemente non hai il dono della chiarezza ... quindi rispondo in linea generale.
1) I singoli Condomini composti da 6 unità non hanno obbligo di avere un amministratore ma la maggioranza può comunque nominarne uno.
2) Per il Supercondominio (formato dai 3 immobili) è prevista la nomina del (super)amministratore ... ma l'obbligo sussiste solo e almeno 1 dei proprietari lo chiede.

Considerata la difficoltà di una autogestione quando i partecipanti sono tanti , nessuno vi proibisce di nominare 1 unico amministratore che tratti i 3 edifici come unico Condominio dividendo secondo la variabile "Condominio Parziale" per tutte le questioni che riguardano 1 singola palazzina.

Risparmiate un moltiplicarsi di "nominati" e costi per un complesso tutto sommato "piccolo".
 

cozzolino

Membro Junior
Proprietario Casa
Si può costituire il super condominio con lo stesso amministratore ,facendolo anche amministratore di ogni singola palazzina A+B+C . Questi in ogni palazzina diventa anche amministratore della palazzina A,B,e C, e far nominare il rappresentante di scala dai condomini di scala. Chiedete all'amministratore attuale un preventivo per le parti comuni e per ogni singola scala per la gestione autonoma di ogni scala.
 

plutarco

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Buonasera,
in procinto di amministrare internamente super condominio formato da tre palazzine composte da 6 condomini ciascuna chiedo:
-se sia possibile nominare tre amministratori (uno per palazzina) CONGIUNTAMENTE
- oppure, nel caso (come presumo) che l'amministratore debba essere UNO.. come potrebbe Il NOMINATO coinvolgere le altre due palazzine chiedendo di interferire (dopo potenziali accordi interni) con un solo referente delle palazzine stesse..come dire che in pratica, di possa amministrare in tre (uno per palazzina). Spero di essermi spiegato..GRAZIE!!!
Tutte le palazzine devono partecipare, non solo quella in cui abita l'amministratore!!!
 

cozzolino

Membro Junior
Proprietario Casa
Per avere un super condominio tutte le palazzine che hanno le stesse parti comuni devono aderire per costituire il super condominio
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Si può costituire il super condominio con lo stesso amministratore ,facendolo anche amministratore di ogni singola palazzina A+B+C . Questi in ogni palazzina diventa anche amministratore della palazzina A,B,e C, e far nominare il rappresentante di scala dai condomini di scala. Chiedete all'amministratore attuale un preventivo per le parti comuni e per ogni singola scala per la gestione autonoma di ogni scala.
Tutto è possibile... anche scaldarsi alimentando il caminetto con banconote a corso legale.
Per avere un super condominio tutte le palazzine che hanno le stesse parti comuni devono aderire per costituire il super condominio
Questa è una "fesseria" ancora più grande.
 

petri giancarlo

Membro Junior
Proprietario Casa
La sintesi della mia domanda era dovuta, nel rispetto della vostra professionalità, pur se consapevole della scarsa chiarezza d'espressione. Devo dire però che sono stato ben capito e le vostre riposte sono già di grande aiuto. Specifico ulteriormente che adesso il condominio è già costituito per una sola palazzina (6 proprietari) ma tutti gli altri (12) sono d'accordo nel costituire un unico condominio (è stato già eseguito il calcolo dei millesimi). Ribadisco che cercherei solo di semplificare l'operatività dell'amministratore che, secondo me, dovrebbe interloquire, per la manutenzione e gestione ordinaria del condominio, solo con gli altri 2 referenti di scala se pure nel rispetto della sovranità assembleare quando necessita e quando richiesta per legge. Grazie!
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Specifico ulteriormente che adesso il condominio è già costituito per una sola palazzina (6 proprietari) ma tutti gli altri (12) sono d'accordo nel costituire un unico condominio (è stato già eseguito il calcolo dei millesimi).
Come ti ha già spiegato @Nemesis i Condomini si costituiscono appena in un edificio esistono 2 proprietari con parti private e parti in comune.

Tu intendi la "formalizzazione gestionale" del Condominio (in primis la richiesta di un Codice Fiscale, pi eventuale amministratore etc.)

Se una delle palazzine ha già "formalizzato" ora avete 2 strade:

A) le altre aderiscono alla stessa unità già dotata di Codice Fiscale

B) le altre "registrano" ognuna un Condominio (o anche unite) e poi si "crea" il SuperCondominio.

Stante la normativa il "referente dis cala" non ha motivo di esistere...ma servirebbe il "rappresentante" di ogni singolo Condominio per le riunioni ordinarie del SuperCondominio.

Arrivare a 7 cariche per un "complesso" di 18 proprietari mi pare una assurdità.
 

petri giancarlo

Membro Junior
Proprietario Casa
Grazie Dimaraz,
già fatta assemblea che ha percorso la soluzione A. (Proporrò all'amministratore il rappresentante di scala che secondo me dovrebbe snellire l'operatività dei numerosi lavori che andremo ad affrontare) GRAZIE!
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Le richieste non devono essere pubblicate nel box. Questo box può essere utilizzato per indicare una frase di accompagnamento ai messaggi.
buonasera..allo stato attuale abito con mia madre ..sono disoccuppata.
Quando mia madre sarà defunta questa casa dovrò dividerla con mio fratello.
Mio fratello percepisce una pensione di invalidità e ha un amministratore di sostegno.
Nel corso di questi anni mia madre ha accumulato debiti e quindi in caso di successione si ripercuoterà sugli eredi.
io posso decidere di pensarci se accettare l'eredità?quanto tempo?
Alto