1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Davis.78

    Davis.78 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Salve,
    Per migliorare la luminosità d'un vano, ho in mente d'allargare una finestra e trasformarla in portafinestra. L'allargamento sarebbe di circa 25 cm. Poiché già so che il condominio non mi darà pregiudizialmente il nullaosta, volevo avere il parere d'un esperto in merito. Io so che l'art. 1102 del c.c. e la giurisprudenza ammettono che si possano apportare modifiche nelle parti comuni purché non s'alteri la statica e il decoro. Sulla base di ciò, basterebbe una SCIA da presentare al Comune senza allegare la delibera condominiale? Preciso che le modifiche sarebbero da apportare alla facciata d'un attico rientrato che non si vede dalla strada.
     
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Da finestra a portafinestra nessuna opposizione...ma allargare il foro di 25 cm. non è modifica trascurabile.
    Puoi procedere come spieghi...ma a tuo rischio.

    Il Comune potrebbe chiedere copia della delibera e ...tanti auguri.

    Una modifica non autorizzata ti potrebbe creare problemi qualora vendessi.
     
  3. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Allarghi di 25 cm e rimuovi il parapetto alto 1,0 m ? Comunque se stai al piano attico, e , come hai scritto, in quanto tale, i muri perimetrali sono rientrati rispetto al muro della facciata dell'edificio, non ci dovrebbero essere problemi. Certo che dovrai allegare una perizia di un ingegnere strutturista che le modifiche apportate in seguito all'allargamento della finestra non comporteranno problemi alla staticità della copertura.
     
    Ultima modifica: 11 Novembre 2015
  4. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    come scrive Dimaraz: l'abbassamento dell'apertura fino al pavimento è un'opera facile e non dannosa per la struttura, l'allargamento invece potrebbe compromettere la statica della muratura, se è portante devi produrre un calcolo statico che dimostri la satbilità della struttura con l'apertura più grande e se non fosse portante potresti avere un pilastro ch eostacola l'operazione.
    Il fatto che sia all'attico e non si veda ovviamnet facilita il tutto e non vedo la ragione per la quale il condominio non dovrebbe dare l'autorizzazione.
    Dal punto di vista urbanistico sicuramente una SCIA va bene
     
  5. Davis.78

    Davis.78 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Preciso che si tratta di modifiche non visibili dalla strada (trattasi d'un attico rientrato fronte mare: bisognerebbe andare a largo s'una barca e usare il binocolo per accorgersi di modifiche di tale portata), che non comportano interventi in muri portanti e che rispettano le linee architettoniche dell'edificio (s'insiste s'una stessa finestra, non se ne aprono di nuove). M'auguro solo che al Comune non facciano problemi con 'sta assurdità della delibera condominiale. Cosa si fa in questi casi: SCIA o permesso di costruire?
     
  6. Davis.78

    Davis.78 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ah, m'era sfuggita la risposta di Griz. Quindi la SCIA dovrebbe andare bene. I costi della SCIA e dell'intervento d'un tecnico a quanto potrebbero aumentare in linea di massima?
     
  7. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Libero mercato.
     
  8. Davis.78

    Davis.78 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Errata corrige: ammontare...
     
  9. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    personalmente preferisco non esporre cifre in questo modo, chiedi ad un tecnico che ti farà unpreventivo, la pratica è semplice se non allarghi la finestra, altrimenti come scritto sopra, si complica, non pensare di procedere senza la SCIA altrimenti commetterai un abuso edilizio che è un reato penale e il condomnio che già pensi non ti autorizzerà, ti denuncerà.
    Comunque io proverei a comunicare al condominio la tua intenzione, secondo me per un intervento simile, considerato che non compromette il prospetto, non è necessaria delibera
     
  10. Davis.78

    Davis.78 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Procederò con la SCIA bypassando il condominio, il quale - ahimè - è contrario a prescindere. Grazie delle risposte.
     
  11. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Spero che il Comune non ti chieda (come spesso accade qui) il consenso del condominio da allegare alla pratica. Ti auguro buona fortuna.
     
  12. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    magari basta anche una relazione del progettista che attesti che i prospetti visibili non vengono alterati
     
  13. Davis.78

    Davis.78 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Magari può essere un'idea. Però bisognerebbe specificare che i prospetti visibili dalla strada non vengono alterati, perché ad essere pignoli aguzzando la vista dal mare potrebbe scorgersi una seppur lieve difformità. Ne parlerò col tecnico.
     
  14. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    potrebbe diventare una questione di punti di vista ma di solito, se modifichi la dimensione di una finestra ma mantieni gli allineamenti, l'estetica globale della facciata non ne risente
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina