1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Roberto P

    Roberto P Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    1. Saluto tutti,
      secondo Voi è obbligatorio allegare alla scheda per la formazione del registro di anagrafe condominiale copia del rogito notarile relativo all'acquisto dell'immobile che fa parte del condominio, così come ha richiesto l'amministratore del nostro stabile?
      Ringrazio
      Ciao, Roberto ​

     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Se un condomino vende la propria casa ha l’obbligo di trasmettere immediatamente all’amministratore copia autentica dell’atto di trasferimento. Non basta dunque la semplice comunicazione dei dati dell’acquirente, come si riteneva prima della legge di riforma del condominio.

    Finché questa formalità non viene espletata, il precedente proprietario resta obbligato, in solido con il nuovo acquirente, per tutti i contributi condominiali maturati e da lui non ancora pagati.


    Non è sufficiente, dunque, inviare all’amministratore la semplice comunicazione di aver ceduto il diritto di proprietà: occorre anche che venga trasmessa proprio una copia autentica dell’atto di vendita (la si potrà ottenere chiedendola al notaio che ha curato il trasferimento o alla cancelleria del Tribunale presso cui è stata effettuata l’asta). La semplice raccomandata con la comunicazione dei dati del nuovo intestatario dell’immobile, senza che vi sia allegata tale copia autentica, non ha valore e, quindi, non libera il cedente dall’obbligo di corrispondere i contributi condominiali, seppur in solido con il nuovo proprietario.
     
    A possessore piace questo elemento.
  3. Roberto P

    Roberto P Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    OK... per la vendita dell'immobile ad altro nuovo proprietario... , ma nel caso in questione si tratta della formazione del noto registro di "Anagrafe Condominiale" per cui l'Amministratore ha inviato una scheda da riempire come autocertificazione in cui vengono riportati tutti i dati relativi all'immobile (proprietario, comproprietario, usufruttuario, inquilino, e tutti i riferimenti catastali ecc...), quindi tutto ciò che è necessario per redigere il registro di anagrafe. Oltre tutto ciò è stata richiesta copia dell'atto notarile di acquisto, quello sottoscritto con il costruttore dell'immobile facente parte del condominio. Considerato che nel testo del nuovo regolamento non ho trovato alcun riferimento all'obbligo di allegare la copia del rogito e che non tutti gli amministratori la richiedono, altri chiedono solo gli estremi dell'atto, chiedo a voi se esiste tale obbligo. A me sembra superfluo, perché tutto ciò che contiene questo documento è riportato sulla suddetta scheda.
    Scusate l'insistenza.
    Ringrazio e saluto.
    Roberto
     
    A possessore piace questo elemento.
  4. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Infatti, non c'è alcun obbligo.
    E' sufficiente la sottoscrizione della dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà.
    http://www.anacibologna.it/public/file/RIF_COND-1d.pdf
     
    A possessore piace questo elemento.
  5. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    A tale compito serve la copia del rogito. Anche se...:

    http://www.high-rise-condominium.com/2013/05/anagrafe-condominiale-registro-001.html
     
    A possessore piace questo elemento.
  6. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Scusa Jerry, ma non vedo scritto sul modulo "allego copia autentica dell'atto di vendita", infatti il nuovo art. 1130 cc (in vigore dal 18.6.13) al punto 6 richiede espressamente;

    ... i dati catastali di ciascuna unità immobiliare ...

    e non la copia autentica dell'atto, quindi se comunico foglio, mappale ecc ecc, tanto sarà sufficiente.
     
  7. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Jerry intende dire nel caso di vendita dell'immobile ad altro proprietario.:)
     
  8. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Neppure in questo caso, copio ed incollo il nuovo punto 6 dell'art 1130 cc

    6) curare la tenuta del registro di anagrafe condominiale contenente le generalità dei singoli proprietari e dei titolari di diritti reali e di diritti personali di godimento, comprensive del codice fiscale e della residenza o domicilio, i dati catastali di ciascuna unità immobiliare, nonché ogni dato relativo alle condizioni di sicurezza. Ogni variazione dei dati deve essere comunicata all’amministratore in forma scritta entro sessanta giorni. L’amministratore, in caso di inerzia, mancanza o incompletezza delle comunicazioni, richiede con lettera raccomandata le informazioni necessarie alla tenuta del registro di anagrafe. Decorsi trenta giorni, in caso di omessa o incompleta
    risposta, l’amministrazione acquisisce le informazioni necessarie, addebitandone il costo ai responsabili;

    Per cui in caso di vendita sarà sufficiente comunicare la variazione dei dati, ovvero le generalità del nuovo condomino ed i suoi dati, ma non la copia autentica dell'atto di vendita, in pratica i dati catastali (a parte il nominativo e CF) non si modificano in caso di vendita.
     
  9. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Sono anch'io perfettamente d'accordo con te.:ok:
     
  10. Roberto P

    Roberto P Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ringrazio voi tutti, quindi l'amministratore non può pretendere nessuna copia dell'atto di acquisto.
    Saluti
    Roberto
     
  11. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti, non può pretendere dal condomino la copia dell'atto di acquisto, all'amministratore non interessa nulla il costo dell'appartamento ne il modo in cui il condomino l'ha acquistato (mutuo, contanti, o rateale o altri modi ....), all'amministratore servirà solamente (dal 18.6.13);

    cc art. 1130
    le generalità dei singoli proprietari e dei titolari di diritti reali e di diritti personali di godimento, comprensive del codice fiscale e della residenza o domicilio, i dati catastali di ciascuna unità immobiliare, nonché ogni dato relativo alle condizioni di sicurezza.

    ... ed ogni variazione ...

    dei dati deve essere comunicata all’amministratore in forma scritta entro sessanta giorni. L’amministratore, in caso di inerzia, mancanza o incompletezza delle comunicazioni, richiede con lettera raccomandata le informazioni necessarie alla tenuta del registro di anagrafe. Decorsi trenta giorni, in caso di omessa o incompleta risposta, l’amministrazione acquisisce le informazioni necessarie, addebitandone il costo ai responsabili;

    p.s. i dati catastali si ricavano facilmente da una visura catastale, oggi recandosi negli uffici preposti a costo zero.
     
    A Roberto P e dolly piace questo messaggio.
  12. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Esatto.

    :ok:
    (p.s. non mi è arrivata la notifica della tua risposta)
     
  13. JERRY48

    JERRY48 Ospite

  14. Roberto P

    Roberto P Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie ancora.
    Robeto
     
  15. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Come mai?
    Perchè il Codice Civile all'art. 1130 (dal 18.6.13) al punto 6, NON richiede il rogito ma solamente i dati catastali;

    cc art. 1130. Attribuzioni dell'amministratore
    L'amministratore, oltre a quanto previsto dall'articolo 1129 e dalle vigenti disposizioni di legge, deve:
    6) curare la tenuta del registro di anagrafe condominiale contenente le generalità dei singoli proprietari e dei titolari di diritti reali e di diritti personali di godimento, comprensive del codice fiscale e della residenza o domicilio, i dati catastali di ciascuna unità immobiliare, ....

    Altrimenti al citato punto 6 dell'art 1130, sarebbe scritto chiaramente "rogito notarile" e non "dati catastali" :)

    Ed i dati catastali sono scritti chiaramente sulla visura catastale, dove non ci sono scritte le modalità di pagamento compreso il costo, cose che all'amministratore NON interessano.
    Se lo vuole sapere per sua curiosità potrà richiedere la copia del rogito ai Registri Immobiliari, a sue personali spese.
     
    A JERRY48 piace questo elemento.
  16. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Nel link che hai inserito, il geom. Terracciano risponde testualmente "e volendo, anche una copia del rogito notarile per l'individuazione dei dati catastali delle singole unità immobiliari".
    Ma ora, con la nuova legge (di cui al nuovo art. 1130 c.c.) i dati catastali verranno riportati dal singolo condòmino nell'autocertificazione che rilascerà all'amministratore. Non c'è quindi nessuna necessità di avere copia del rogito notarile ne' tanto meno esiste l'obbligo di richiederla.
    Ergo, l'amministratore non può pretendere copia dell'atto di acquisto.
    :)

    ;)
    :)
     
    A JERRY48 e condobip piace questo messaggio.
  17. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Quando uno pretende alcunché, amministratore o meno, deve sempre dire in forza di quale norma di legge lo fa. Se non lo sa è una persona superficiale. L'amministratore del nostro condominio non ci ha chiesto copie di atti relativi agli immobili.
     
  18. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    assolutamente no, basta inviare copia del documento allegato gia dai forumisti e sottoscritto, da tutti i proprietari per quote, ciao
     
  19. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti, anche l'amministratore del mio stabile non ha chiesto nulla neppure i dati catastali ne i CF ne generalità (tra l'altro queste ultime le conosce), forse attende il 18.6.13 quando andrà a regime la modifica del Codice Civile riguardante il condominio.
     
    A Alessia Buschi piace questo elemento.
  20. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Io ho a che fare con sei Amministratori di Condominio, e finora solo due di essi hanno richiesto la compilazione e la riconsegna del famoso modulo per il Registro Anagrafe Condominiale.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina