1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Leone63

    Leone63 Membro Junior

    Salve a tutti, volevo sottoporvi la seguente domanda.

    Alla morte di mia madre, e in seguito alla successione, la villetta risulta così suddivisa : 6/9 a mio padre e 1/9 a ciascuno i miei 3 fratelli.
    Due dei tre fratelli hanno la residenza in un'altra casa, mentre il terzo ha ancora la residenza da mio padre.

    Come deve essere ripartita l'IMU.

    Grazie e complimenti per il vostro sito....davvero utile.
     
  2. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Se tuo padre vi dimora c'è poco da ripartire. Tuo padre ha diritto di abitazione sull'immobile in quanto coniuge superstite nella casa coniugale. l'IMU spetta a lui come prima casa e detrazioni 200 + figli under 26.
     
  3. betax147

    betax147 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    mia moglie con l'eredità ricevuta dal padre è proprietaria di 1/6 della casa dove è residente, sua mamma, proprietaria di 4/6 abita ed è residente in un'altra casa insieme al figlio anche lui proprietario di 1/6.

    La mamma di mia moglie è proprietaria di 4/6 di un'altra casa dove è residente insieme al figlio a sua volta proprietario di 1/6, di questa casa è anche proprietaria mia moglie per 1/6.

    come deve essere ripartita l'IMU nelle 2 case?

    grazie

    Chi paga l'IMU e come deve essere ripartita?
     
  4. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    allora...non c'è alcun dubbio perchè affermato da più fonti anche giornalistiche specializzate in fisco che l'IMU qualora risieda il coniuge superstite, anche se la casa è suddivisa in quote parte con i figli, lo paga come prima casa il coniuge superstite. Ora il problema che si pone è: qualora in questa benedetta casa ricevuta in eredità risiedi un fratello non dovrebbe pagare anch'egli come prima casa il tutto, dispensando gli altri fratelli dal pagamento?
     
  5. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    No arciera il soggetto passivo (chi è obbligato al pagamento) è il proprietario a pieno titolo, il titolare di un diritto reale di godimento, anche se minore come il diritto di abitazione e il coniuge a cui è stata assegnata la casa in sede di separazione o di divorzio. Tu e i tuoi fratelli siete per il momento nudi proprietari e il vostro compito è solo quello di intervenire in caso di manutenzione straordinaria. Se tuo fratello residente con tuo padre ha meno di 26 anni, oltre alla riduzione di 200€ tuo padre avrà una ulteriore detrazione di 50€.
     
  6. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    e in un altro caso, ovvero sono rimasti solo i fratelli di cui uno vive in una casa che è stata suddivisa in tre terzi tra tre fratelli? il titolare di un diritto reale di godimento è questo fratello che è residente in questo appartamento come prima casa, dovrebbe anch'egli, come usufruttuario reale accollarsi le spese fiscali dato che "per il momento siamo nudi proprietari" come scrivi
     
  7. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno Arciera.
    Esempio: tre fratelli, fra cui nessun minorenne e nessun portatore di handicap, ereditano per successione legittima (senza testamento), dall'unico genitore rimasto, una casa. Con l'atto di successione questi fratelli acquisiscono la piena proprietà per 1/3 ciascuno. Nel caso uno dei fratelli rimane ad abitare nella casa, con il consenso degli altri due, questo non significa che il fratello dimorante nell'appartamento diviene titolare del diritto di abitazione e restanti due fratelli restano nudi proprietari. Per fare questo bisogna che tutti i fratelli si rechino da un notaio dove, con atto pubblico, assegna il diritto di abitazione a questo fratello.
    In definitiva tutti i fratelli pagheranno l'IMU per la loro quota spettante e più precisamente il fratello che vi dimora pagherà la sua quota come prima casa mentre gli altri due come seconda casa.

    Spero di essermi spiegato bene.
     
  8. betax147

    betax147 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Quindi, nel mio caso, per non lasciare spazio a dubbi:

    le case sono 2.

    nella casa dove abita mia suocera con mio cognato proprietari rispettivamente 4/6 e 1/6 e in cui mia moglie possiede 1/6.
    sarà solo mia suocera a pagare l'IMU come prima casa in quanto coniuge superstite?

    nella seconda casa, dove abita mia moglie con me e con i nostri 2 figli sotto i 26 anni,
    Mia moglie che possiede solo 1/6 pagherà l'IMU come prima casa e gli spettano le detrazioni come prima casa e per i figli a carico
    Mia suocera che possiede 4/6 pagherà come seconda casa per 4/6, e mio cognato paghera per il suo sesto?

    giusto?

    grazie
     
  9. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Ciao Betax 147 Si se tua suocera era residente e dimorante li quando tuo suocero è deceduto quella è l'abitazione coniugale quindi su quella casa tua suocera ha diritto di abitazione e quindi è il soggetto passivo ai fini IMU come prima casa.
     
  10. betax147

    betax147 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    e per quanto riguarda il caso di mia moglie?

    grazie
    e scusa se disturbo.
     
  11. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    purtroppo Casanostra, mai nome fu così geniale, ha così bene chiarito che non ci sono spazi per equivoci. ognuno si paga la sua quota. Tua moglie abitandoci avrà i benefici della prima casa. mentre gli altri si accolleranno tutte le spese! Sig. Casanostra (o per meglio dire casa loro) solo in Italia può succedere questo! ...poi certo che nella stragrande maggioranza dei casi ci si mette d'accordo e chi ci abita paga tutto, ma solo per volontà personale perchè se si sta alla legge potremmo pure ammazzarci vista l'istigazione che ci offre...
     
  12. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Se l'immobile non è gravato da qualche diritto reale di godimento a favore di uno dei comproprietari ma avete il pieno titolo delle vostre quote, hai interpretato correttamente.

    Purtroppo è così Arciera, considera anche che ci sono comuni che non ammettono il pagamento da parte di un solo comproprietario per tutti (Velletri lo ha ammasso dal 2008, Roma non so), in tal caso ognuno deve fare il suo versamento.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina