1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. collidavid

    collidavid Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti
    vi scrivo per chiedere vostre opinioni e conferme .
    Ho acquistato casa da quasi 4 anni e abbiamo pagato in sede di contratto l'allaccio utenze
    e cosi il resto del condominio di tutte e dieci le utenze.
    Una volta finito il cantiere il costruttore non si è impegnato a pagare l'Enel per fare i lavori per installare i contatori e la nuova cabina e a nostra insaputa ci siamo trovati scadere quello che era il contratto luce previsto per il cantiere. E cosi sono passati 3 anni e ogni anno ci siamo trovati costretti a pagare 750 euro per un nuovo contratto per avere luce "provvisoria". Questo è quello che il nostro caro amministratore ci ha proposto e fatto fare.
    Oggi abbiamo cambiato amministratore da un mese e adesso a luglio abbiamo sottoscritto un nuovo contratto triennale ma sempre in attesa della cabina elettrica (zona nuova e manca lo spazio?)e sempre con il prezzo del kw /ora molto piu' alto proprio perchè provvisiorio.
    Mi chiedo è giusto che ogni mese dobbiamo avere delle bollette altissime? - E' giusto che il costruttore non paghi le conseguenze di un suo comportamento non corretto? Ha delle responsabilità ? Ci sono dei termini da rispettare per far fare la cabina elettrica dal gestore luce? Rimango in attesa di vostre info e delucidazioni
    Grazie
     
  2. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Su tali premesse, le responsabilità del costruttore ci sono ed evidenti pure; tuttavia se non siete riusciti con le "buone" ad ottenere alcunchè, non vi rimane che adire le vie legali valutandone attentamente la convenienza rispetto ai tempi e ai costi:
    - quale sarà il costo della lite e quello che potrete ricavarne (costruttore in dissesto?)
    - quanto vi costerebbe realizzare subito e a vostre spese la Centrale.

    Di certo non manterrei tale situazione (altamente dispendiosa).

    Fossi al vostro posto, anticiperei il costo della centrale e, se ancora solvente ed aggredibile, intenterei causa al costruttore per i danni patiti (mancato adempimento contrattuale, spese ed oneri sostenuti a causa di ciò, danni patiti).

    Non siate solo attendisti.
     
  3. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    P.S. Il termine entro cui eseguire l'opera era il termine contrattuale indicato a rogito (riprendo quello del preliminare).
     
  4. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Purtroppo circa il 90% delle Piccole e medie aziende del settore edilizio incappate nella crisi del 2007 sono scomparse per fallimento o per scioglimento volontario. Altre sulla carta esistono ancora ma i soci si sono volatilizzati, lasciando delle insolvenze che non saranno mai liquidate e dei grossi problemi ad acquirenti che avevano comprato e pagato la casa ma con dei lavori ancora da completare.
    Molte aziende una volta ultimato il cantiere si affrettavano a chiudere l'attività per poi riaprirla con dei prestanome. etc.
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  5. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se occorre la costruzione di una nuova cabina elettrica, l'Enel chiede che gli venga messo a disposizione un locale idoneo ad alloggiare il trasformatore MT/bt i sezionatori ed i relativi armadi bt. Ovvio che l'idoneità deve essere tutta verificata alla luce di norme piuttosto severe, trattandosi di corrente elettrica. In mancanza di tale locale, occorre mettere a disposizione un'area per l'installazione del prefabbricato. L'ubicazione dell'area sarà sempre indicata, fra un ventaglio di possibili aree, dall'Enel. Occorre tenere presente, poi, che tutti i permessi (ad eccezione di quello edilizio per la cabina) dovranno essere richiesti ed ottenuti dal committente, cioè voi. E mi riferisco ai permessi comunali per lo scavo, per l'occupazione di suolo pubblico ecc. ecc. Se poi si tratta di un condominio "verticale" dovranno essere messi a disposizione i locali dove alloggiare i contatori.
    Dove serve, ci sarà l'intervento del Notaio (a vostre spese) per la formalizzazione delle servitù di passaggio di elettrodotto, di cessione locale per la cabina, di servitù di passaggio per il personale, di servitù per i locali contatori. Ecc.
    Una bella gatta da pelare!
    Se l'amministratore non è in grado di seguire la pratica, incaricate da subito un tecnico che chieda un sopralluogo dell'Enel il quale vi indicherà immediatamente i passi da compiere.
    In bocca al lupo! ( e per piacere.....niente risposte del tipo: crepi!....)
     
  6. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Generalmente, i palazzi costruiti dove non esiste ancora la rete dell'energia elettrica, ricadono in piani di lottizzazione, in zona d'espansione, periferica all'abitato, all'interno dei quali sono individuate le aree destinate alle cabine enel. Le urbanizzazioni, che comprendono anche la realizzazione di dette cabine sono a carico dei lottizzanti. Pertanto, non a carico dell'impresario, costruttore, del fabbricato. Conseguentemente il compito dell'impresario era quello di realizzare tutte le opere, interne al lotto, necessarie per il completamento dell'impianto elettrico e la predisposizione dell'armadio dove ospitare i contatori.
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  7. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Rileggendo il post iniziale ho notato che, impropriamente, si è parlato di cabina. Per 10 utenze, l' Enel non si sognera' mai di chiedere l' installazione di una cabina in quanto la potenza installata sarà calcolata totalmente in circa 20/25 kWh. Dunque, ritorno al mio precedente post riducendo molto (e rasserenando Collidavid) tutte le notizie che lo possono interessare per ottenere l' energia "stabile" . Fate una richiesta di preventivo all' 800900800. Riceverete la visita di un tecnico che vi risolverà molto più celermente il problema di quanto pensiate.
     
  8. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    P. S.
    Per una nuova cabina, le utenze richiedenti dovrebbero essere almeno 80/100
     
  9. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se sono dieci utenze a uso domestico, è ragionevole presumere che la potenza totale (nominale) sia di almeno 30 kW (e non kWh).
     
  10. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Caro Nemesis, i miei quasi 40 anni di servizio Enel passati a progettare e costruire linee elettriche a MT, cabine di trasformazione e quant'altro mi possono far parlare a ragion veduta del perché ho indicato l' assorbimento in 20/25 kWh totale. È vero che una potenza installata di 3 kW (e non di kWh) compresa la tolleranza del 10 per cento darebbero una richiesta di 33 kWh. Ma nei calcoli della potenza da progettare non si tiene conto della tolleranza ma si calcola un c.d. "coefficiente di contemporaneità". Ovvero: quanta possibilità abbiamo che tutti i 10 condomini usino contemporaneamente e per il suo massimo l'energia disponibile. Esperienza, statistiche ed osservazioni sui carichi di rete ci hanno fatto optare - a seconda degli indici di abitabilità e di altri fattori- per un i.d.c. compreso fra un minimo del 40% ed un massimo del 70%. Ecco che 30 kW di potenza installata diventano 21 kWh di potenza assorbibile dagli utenti ooooops: dai "clienti" (come trasformati nel 1995 dal duo Chicco Testa & Franco Tatò - bell'affare!!!)
     
  11. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ti portano (nuovamente) a confondere, nonostante la precedente correzione, l'unità di misura della potenza con quella dell'energia.
    Lo so. Infatti nel mio precedente messaggio avevo scritto potenza totale (nominale).
     
    Ultima modifica: 13 Agosto 2015
  12. collidavid

    collidavid Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    grazie per le vostre
     
  13. collidavid

    collidavid Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    grazie per le vostre informazioni .
    Quello che vorrei conoscere e sapere quanti anni possono passare perchè il costruttore restituisca I soldi per non aver dato la possibilità o fatto pressing con enel per farci accedere alla cabina preestitente?? La cabina è stata occupata da altri e per noi non c'è piu' posto...e anche l'amministratore non ha seguito la cosa e noi 10 ci troviamo in questa situazione. A chi dare la colpa? Possiamo rivalerci anche su amminitratore che non ha fatto bene il suo lavoro? La colpa è di Enel?
     
  14. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non capisco a cosa ti riferisci circa l' occupazione della cabina. Quale cabina?
     
  15. collidavid

    collidavid Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Siamo in una zona nuova ed in espansione. Al momento della costruzione del palazzo c'era la cabina che poteva ospitare le nostre nuove utenze oggi non piu' e questo perchè ne' il costruttore ne' tantomeno l'amministratore si sono interessati a cio' .
    Quindi nel nostro comune oggi manca proprio lo spazio necessario per una nuova cabina dove attaccare le nostre utenze. Perdonate ma non sono un tecnico e forse sbaglio i termini ma penso di essermi spiegato al meglio.
    Di chi è la colpa di questa situazione ? Amministratore Enel oppure costruttore?
     
  16. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Probabilmente parli di un locale che dovrebbe ospitare i gruppi di misura non una vera e propria cabina di trasformazione che deve essere costruita dai lottizzanti ed armata, resa operante, dall'enel. Pertanto la responsabilità oltre che dei lottizzanti, dovrebbe essere del comune che deve pretendere la conclusione delle opere di urbanizzazione.
     
  17. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Concordo con Gianco ma non credo che l'enel abbia posato i gruppi di misura (contatori) in un vano destinato ad un altro fabbricato. Le linee, poi, da questo vano alle abitazioni, come le hanno portate?
    Fino a quando il nostro amico non avrà risposte chiare da parte dell'Enel continueremo a parlare di sesso degli angeli.
     
  18. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    La cabina enel si riconosce dal fatto che ha un'altezza limitata, ha una porta tagliafuoco direttamente sulla strada ed ha ed è staccata dai confini m 1,50 sugli altri tre lati ed ha delle dimensioni standard. Probabilmente il fabbricato del quale parli non ha queste caratteristiche.
     
  19. collidavid

    collidavid Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Vi ringrazio per le vostre riflessioni ma Onestamente non ho capito .. parlate di lottizzanti porte taglia fuoco e misure ... l'Enel ha detto che non c'è posto per fare la cabina nuova... quella presistente è stata occupata da un nuovo condominio che ci ha preso il posto .. ci ha addirittura chiesto a noi un posto dove poterla mettere... e vorrebbero utilizzare un pezzo di una nostra aiuola con oleandri vicino alla rampa garage.. quindi niente da fare .. sapete dirmi di chi e' la colpa?
     
  20. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    I dati che hai fornito non sono sufficienti per capire come stiano esattamente le cose.
    In zona d'espansione l'enel non costruisce le cabine, si limita ad armarle, cioè inserisce tutti i trasformatori ed i macchinari necessari al suo funzionamento. Nel caso specifico ti consiglierei di chiedere all'ufficio tecnico quali oneri fossero a carico dell'impresa e se fra questi ci fosse anche l'obbligo della realizzazione della cabina. Trovo strano che nel fabbricato ad essa destinato si sia potuto installare un residente.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina