1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Tawdee

    Tawdee Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Vergognosa questa proposta di legge:


    In gergo tecnico si chiama «graduazione amministrativa degli sfratti»: in pratica, gli inquilini morosi per i quali il giudice ha stabilito lo sfratto potranno restare nell’appartamento affittato senza alcun onere a loro carico, e senza che il proprietario dell’abitazione ottenga alcun compenso economico. Se il prefetto, infatti, giudicherà rilevante il disagio sociale degli inquilini, potrà bloccare la procedura di sfratto e impedire il ritorno dell’appartamento nelle mani del proprietario. Come stabilisce il nuovo testo del decreto IMU (modificato in questo senso in commissione e votato ieri dall’assemblea), «le prefetture-uffici territoriali del Governo adottano misure di graduazione programmata dell'intervento della forza pubblica nell’esecuzione dei provvedimenti di sfratto». Alla faccia della separazione dei poteri (in questo modo il governo invade il campo della magistratura) e della tutela della proprietà privata: due principi sanciti dalla Costituzione.

    Nessuna compensazione per il proprietario gabbato: al momento nessuna norma stabilisce infatti che il fondo destinato ai cosiddetti «inquilini morosi incolpevoli», dotato di una dotazione annuale pari a 20 milioni di euro, sia usato per risarcire, almeno parzialmente, il titolare dell’immobile.

    Il voto di ieri segna un’altra frattura nella già sconquassata coalizione di governo: il Pd ha votato insieme ai suoi vecchi alleati di Sinistra e libertà (persino i grillini si sono schierati con il centrodestra) e il Pdl, tramite il capogruppo Renato Brunetta, annuncia battaglia nell’altro ramo del Parlamento: «Il voto, a maggioranza di sinistra, che consente ai prefetti di bloccare procedure di sfratto, nonostante una decisione del giudice, lede gravemente il diritto di proprietà e apre una valanga di ricorsi e contenziosi. Non è una scelta accettabile. Occorre certamente modificare questa enormità al Senato».

    Lo stesso governo peraltro, durante la votazione del decreto, è stato battuto: è passato infatti un emendamento, al quale l’esecutivo era contrario, che consentirà ai Comuni di esentare dall’IMU le case cedute in comodato d’uso ai parenti di primo grado (ai figli, in sostanza) che le usano come prima abitazione.

    Sul piede di guerra Confedilizia: secondo la principale associazione di rappresentanza dei proprietari di immobili «prevedere una graduazione amministrativa degli sfratti, senza limiti e senza criteri, che si assomma a quella già prevista in capo all’Autorità giudiziaria, rappresenta un ulteriore, grave scoraggiamento dell’affitto»

    http://www.liberoquotidiano.it/news/italia/1331786/L-esproprio-della-casa-diventa-legge.html
     
    A sara2 e chiariglione piace questo messaggio.
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Addio/ monti sorgenti dall'acque- ed elevati al cielo/ cime inuguali/ note a chi è cresciuto tra voi/ e impresse nella sua mente/ non meno che l’aspetto de' suoi familiari.
    Si è dimesso dalla "Sciolta Civica" dopo aver compiuto il suo mandato del nostro beneamato capo dello Stato per eliminare chi sappiamo (un'altro beneamato) ma, notate, non si è dimesso da Senatore della Repubblica (o paese oppresso da dittatura).
    Lì ci son soldini...!!!???

    E questi (quelli da te citati) sono i risultati, Tawdee!!!
     
    A Tawdee piace questo elemento.
  3. paol@

    paol@ Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Vorrà dire che affitteremo solo con fideussione bancaria,e mi terrò la casa vuota,se così non fosse,ma nn pagherò di certo per un inquilino moroso,acqua e spese condominiali,oltre il danno la beffa..a questo proprio non ci sto.
    Se le comprassero le case, e nn come mi viene detto quando mi richiedono informazioni,che solo un pazzo adesso acquisterebbe meglio un affitto magari calmierato dalla crisi, e ben tutelato anche se nn paghi!
     
    A sara2 e Rosario1955 piace questo messaggio.
  4. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    paol@, hai mai pensato che potresti affittare agli studenti?
    A Bari c'è l'università, una delle più importanti d'Italia sicuramente.
    Una certa convenienza c'è indubbiamente e con meno grattacapi rispetto agli inquilini normali, ci sarà sempre un ricambio, anche se fanno un pò di...ca**no!:fiore:
     
  5. chiariglione

    chiariglione Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    é proprio vero che chi non ha nulla da perdere diventa padrone degli appartamenti altrui. e come ci difendiamo da questi soprusi, forse ci dovremmo rivolgere alle persone senza scrupoli per farci dare ciò che ci spetta??
     
    A marinoernesto piace questo elemento.
  6. paol@

    paol@ Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Jerry,per gli studenti risulta cara,la propongo,ma nn fa x loro.
    Preferiscono case non nuove,ma a poco prezzo.Abbiamo molte università ma il mercato ha un'offerta superiore alla richiesta,
    Chiariglione hai ragione,ma non è la maniera migliore,anche se la rabbia è tanta.
    Auguro ad entrambi una serena notte:):)
     
  7. Ald

    Ald Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Poi uno si mette col movimento anarchico! In realtà la politica così come è concepita e praticata ti induce apertamente a rifiutare qualunque tipo di leadership, ché ovunque ti volgi vedi tracce di onestà intellettuale in un mare di affarismo senza scrupoli. Il concetto è questo: a noi politici lasciateci in pace, a voi vi assicuriamo, per compenso, piena libertà di commettere ogni sorta di illegalità, chiuderemo gli occhi il processo. Insomma, come dicono i vangeli, porgiamo l'altra ganascia e facciamoci bloccare qualunque aspirazione ad una vita civile: Rodotà, abbiamo perso, consoliamoci con le cosce delle ragazze di Silvio:
    "Silvio, rimembri ancora?"
    "No ormai il mio membro s'è seccato!"
    "E allora?"
    "E allora beccatevi la canzone che dedico a tutte: Riderà"
     
  8. Il Custode Guardiano

    Il Custode Guardiano Custode del Forum Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Vi prego di evitare di discutere di politica. E' vietato dal regolamento e dal buon senso.
    Grazie.
     
  9. mary73

    mary73 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    A questo punto non mi resta che vendere l'unico appartamento che ho, appunto affittato a inquilina morosa, faccio sparire tutti i miei soldi, divento nullatenente, trovo un cretino che mi affitta l'appartamento e dopo 2 mesi smetto di pagare, anzi meglio, smetto di pagare l'affitto nella casa dove sto attualmente ....chi avrà il coraggio di buttare fuori di casa una madre con 2 figli minorenni? Vergogna... ecco come lo stato aiuta i cittadini. Da una parte aiuta gli inquilini morosi, molti dei quali disonesti, a scapito dei proprietari e dall'altra incita chi è onesto a diventare disonesto... Non avrei mai pensato che si arrivasse a questo. Trovo il tutto molto deprimente, ingiusto e pericoloso.
     
    A sara2 piace questo elemento.
  10. Ald

    Ald Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ma in ogni cosa che diciamo, o quasi (ad. es. che tempaccio oggi) c'è la politica: ad esempio quando critichiamo le regole che governano le imposte. A 'sto punto chiudiamo baracca e burattini e lasciamo fare tutto ai politici. Così vivremo spensierati come le bestie.
     
  11. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Anche, se siamo in democrazia questo potrebbe essere, e più conveniente
     
  12. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    Io mi domando sempre una cosa: dicono che in Italia l'80% della popolazione è proprietario della casa. Ne consegue che la categoria degli inquilini rappresenta solo il 20%. Quindi stiamo ancora nelle solite ipocrisie della tutela delle minoranze: in Alto Adige ormai gli stranieri sono gli italiani, si demoliscono manufatti per permettere l'ingresso ai disabili (per carità, l'ingresso ai disabili è sacrosanto, ma perchè demolire appositamente e con dispendio di soldi per farlo? Nel momento in cui si costruisce o si ristruttura si prevederà il lavoro), si tutelano fino all'inverosimile gli immigrati (tanto che sono gli italiani che chiedono di essere trattati almeno come loro..!), ai detenuti si concede tutto e si trova loro anche il lavoro, etc.. Quindi anche la minoranza degli inquilini, secondo questa logica, va tutelata. Naturalmente nessuno pensa a tutelare la maggioranza, cioè tutta quella massa di persone che ogni giorno lavorano, portano avanti quel poco che resta dell'Italia e producono ricchezza, tra cui anche i proprietari di case che le offrono sul mercato per la locazione e che oggi vengono considerati quasi dei malfattori e delle sanguisughe che vivono sulle spalle dei poveretti che non hanno potuto (o voluto..?) acquistare una casa e che, spesso, sono quelli che io chiamo "inquilini professionisti" [si presentano in modo distinto e signorile, affittano la casa eppoi non pagano o pagano in misura ridotta e creano un sacco di grattacapi fin dalla seconda mensilità; dopo 2-3 anni di iter giudiziario in cui non hanno pagato nulla (neanche l'avvocato perchè sono assistiti gratuitamente dal SUNIA), comunicano che se ne andranno e il proprietario sarà ben felice di lasciarli andare rimettendoci un sacco di soldi; poi andranno a cercare qualche altro gonzo che affitti loro una casa e così via. Bisognerebbe che il registro dei morosi fosse più attivo e partecipato..].
     
    A marinoernesto, delmo68 e mary73 piace questo elemento.
  13. mary73

    mary73 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Condivido pienamente con Gagarin. Ragionando su tutto questo mi sorge spontanea la domanda "ma qual'è il fine di tutto questo, perchè mettere in ginocchio chi ancora possiede qualcosa ?" E poi dovrebbe essere lo stato (cioè l'insieme di TUTTI i cittadini) a sostenere le minoranze... non le singole famiglie. Continuando di questo passo anche noi un giorno faremo parte di quella minoranza che oggi è da tutelare e sostenere, e quando la minoranza diventerà la maggioranza cosa succederà? Cosa cambierà? Mi stupisco ogni giorno di più della situazione italiana che mi pare alquanto inverosimile. Scusate lo sfogo ma quando ti senti parte di un paese in cui la giustizia non esiste la rabbia si fa sentire...
     
    A Hans Elegretel e delmo68 piace questo messaggio.
  14. Ald

    Ald Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    La po
    La politica non si pone di mettere in ginocchio nessuno: si fa gli affari suoi, se poi qualcuno ci rimette pazienza. Dunque non c'è cattiveria in senso stretto, ma una difesa degli interessi di parte amorale e anche immorale, accada quel che accada.
     
    A Tawdee piace questo elemento.
  15. Tawdee

    Tawdee Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Passa alla Camera un nuova versione del Comma che istituisce il fondo per la morosità incolpevole. Si introducono disposizioni per “percorsi di accompagnamento sociale” per soggetti sottoposti a sfratto, anche attraverso organismi comunali, e di misure per la graduazione programmata dell’intervento della forza pubblica

    Dichiarazione di Walter De Cesaris, segretario nazionale Unione Inquilini

    “Non siamo ancora al passaggio da casa a casa, che è il nostro obiettivo di fondo ma la campagna sfratti zero coglie un primo risultato importante. Il decreto legge 102/2013 IMU, ormai nella fase finale di discussione alla Camera dei Deputati, all’articolo 6 in cui si istituisce il fondo nazionale per la morosità incolpevole, è stato modificato il comma 5, introducendo esplicitamente nella legge la possibilità per i Prefetti di intervenire al fine della graduazione programmata dell’intervento della forza pubblica nell’esecuzione dei provvedimenti di sfratto. Questa norma si unisce ad un’altra che esplicitamente prevede percorsi di accompagnamento sociale per i soggetti sottoposti a sfratto anche attraverso organismi comunali. Il combinato disposto di queste due norme, introdotte nella legislazione nazionale, possono spostare e di molto in avanti le vertenze territoriali per la graduazione di tutti gli sfratti, compresa la morosità incolpevole, in modo da mettere in relazione l’effettiva esecuzione del rilascio al suddetto percorso di accompagnamento sociale verso una soluzione abitativa alternativa. Questa previsione deve valere per tutti i soggetti che, sulla base delle leggi, disposizioni, convenzioni internazionali vigenti, hanno diritto a un intervento di protezione sociale. Deve riguardare, quindi, oltre coloro colpiti da provvedimenti come licenziamento o cassa integrazione a causa della crisi, i nuclei utilmente collocati nelle graduatorie per le case popolari, le famiglie con presenza di minori, gli anziani, portatori di handicap, malati, ecc. Va tenuto presente che l’attuale testo afferma che i comuni potranno ottenere le risorse di cui al fondo per la morosità esclusivamente se, entro la data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, abbiano emanato bandi o altre procedure amministrative per l’erogazione di contributi in favore di inquilini morosi incolpevoli. Scadendo il decreto entro il mese di ottobre, è chiaro, quindi, che mancano solo pochissimi giorni per ottemperare a tale disposizione. Solleciteremo, pertanto, da subito le amministrazioni locali a mettersi in regola.
    E’ stato, inoltre, anche presentato, a firma dell’on. Di Stefano, un ordine del giorno, accolto dal Governo, che recupera il testo di un emendamento, dichiarato inammissibile, da noi proposto e che riguarda la messa in sicurezza delle norme che oggi consentono di contrastare il canone nero e irregolare. Un altro punto a favore della nostra iniziativa a cui chiederemo immediatamente al governo di essere conseguente.”

    http://www.alternainsieme.net/?p=25797
     
  16. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Nel senso "Piove... governo ladro". Ma tanto è ladro anche se non piove.:^^:
     
  17. chiariglione

    chiariglione Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Nel frattempo il moroso resta dentro casa ed io non mangio perché lui non paga è giusto così secondo voi?E se non ha da perdere nulla quando prendo i miei soldi?
     
  18. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Metti le frasi al plurale, ti sentirai in compagnia di altri locatori!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina