1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Buon giorno,
    considerato il personale coinvolgimento, mi piacerebbe confrontarmi con quanti siano meno "interessati" dalla questione.
    Una condòmina, da sempre contraria al servizio condominiale "eliminazione infestanti con prodotti chimici" (iscritta a Lipu, Verdi, ecc..), dopo aver creato non pochi problemi (querele per tentato pericolo alla pubblica salute, cause legali per impedire il servizio), ottiene dall'Assemblea l'assenso ad eseguire, personalmente e senza spesa alcuna per il Condominio, un alternativo servizio ecologico per tutto il 2014. Successivamente fa inserire all'Odg della prossima Assemblea: risultati circa intervento ecologico svolto. All'ordinaria assemblea annuale, l'interessata non si presenta. I condòmini, interrigandosi sul da farsi, così deliberano:
    "Proseguimento, nel 2015, del servizio ecologico, così come già offerto svolto dalla Sig.ra. ... Si incarica altresì l'amministratore a ripristinare il servizio condominiale di diserbo chimico ove ve ne fosse di bisogno"
    La Sig.ra impugna la delibera perché a suo dire le fu imposto obbligo di facere e ne chiede l'annullamento.
    L'amministratore invia telegramma chiarendo che nulla fu imposto, bensi di sola opportunità trattasi; dispone l'inizio del servizio condominiale diserbo chimico.
    Ad oggi, dopo prima udienza di comparsa ed infruttuosa mediazione (la signora non ha accettato il tentativo in primo incontro), il Condominio si trova a dover spendere risorse in una vertenza assurda.
    Voi cosa fareste? Foste la Sig.ra, realmente vi sareste sentiti lesi nei vostri diritti?
    Grazie a chi vorrà intervenire.
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  2. fiorio

    fiorio Membro Junior

    Proprietario di Casa
    No, perché nella delibera non si impone alcun "obbligo di facere" nella persona della signora, bensì, come recita la delibera, si fa riferimento ad una possibilità/opportunità non soggettiva ma generica di servizio ecologico ("così come svolto da", e non "in capo a"), in alternativa eventuale ad un diserbo chimico ove ve ne fosse di bisogno.
     
  3. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Certi animali sono più intelligenti di coloro che si professano "difensori eoologisti"

    Avrei comunque evitato nella stesura della delibera qualsiasi richiamo alla "prestazione" svolta nel precedente anno dalla "esagitata" proprio per non fornire pretesti.
    L'assemblea poteva validamente ripristinare il servizio a pagamento "non ecologico" e la signora si attaccava al tram.

    Potete sembre ripetere l'assemblea e approvare delibera che ometta qualsiasi compito alla signora...che dovrà rassegnarsi.
    Se proseguisse in causa il Giudice non potrà che rigettare addebitandole le spese.
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  4. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    In ciò nulla quaestio, visto che il servizio è stato ripristinato seduta stante e non necessita di delibera.
    Purtroppo io non ero presente in assemblea... Proprio vero che a voler essere disponibili con certe persone..
    Stimo 2 anni di vertenza per concludere il tutto
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  5. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Il "ripetere" non era per il servizio...ma per togliere qualsiasi argomento alla signora.

    Come potrebbe agire in giudizio su una delibera che nei fatti è stata annullata da quella successiva (che riformula il testo) ?
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  6. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Sarebbe un errore. Così facendo si ammetterebbero le ragioni di controparte (=l'assemblea riforma quanto chiesto di annullare giudizialmente); a tal proposito poi la Giurisprudenza è chiara nell'addebitare, al Condominio riformante, tutte le spese di lite sorte sino a cessazione del contendere.
    Non resta che andare avanti, forti del rifiuto di parte attorea di cominciare la mediazione.
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  7. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Sincermente non comprendo...siete ancora allo stadio iniziale...quindi le spese di lite sarebbero ridotte a nulla più di quanto dovreste già sostenere.

    Cosa pretenderebbe cotal "signora" visto che il primo incontro dal mediatore non ha sortito risultati?.
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  8. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    La signora pretende solo ciò: che un giudice acclari che il Condominio illegittimamente le impose un obbligo di facere; non pretende altro, anche perché il Condominio, nell'eseguire la delibera impugnata:
    - nulla ha richiesto alla signora
    - ha ripristinato il preesistente servizio condominiale di diserbo chimico
    Le spese di lite ci sono...
    - iscrizione a ruolo
    - prima udienza giá svolta perché la signora aveva "scordato" la mediazione
    - spese della procedura mediatoria (ci sono anche se mai decollata)
    - compensi dei legali per le memorie depositate in udienza ed altresì per le presenze in mediazione
    - 2° udienza a febbraio 2016

    Tutto ciò, a seguito di delibera che annullasse la precedente, sarebbe a carico integrale del Condominio.
     
    Ultima modifica: 31 Ottobre 2015
  9. rita dedè

    rita dedè Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Che gente!........
    Come fai a ragionarci?
     
  10. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Già...
    la signora ha 4 gatti e due cani, 5 canarini e due ricci; come canta Luca Carboni:
    "C'è chi ama gli animali e la natura ed è tanto sensibile e sogna un mondo senza gli umani"
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  11. rita dedè

    rita dedè Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Uhm!
    Pensare male è peccato ma a volte ci si azzecca,
    Non è che la signora voglia........
    Farvela pagare?
    Vecchie storie? Nel condominio?
    Vecchie ruggini?
    È vietato addomesticare i ricci,devono stare nel loro habitat naturale!

    Ma poi!
    Per le disinfestazioni deve occuparsi una ditta specializzata.........
    Topi,ratti,scarafaggi............
    Impensabile che una qualunque persona si mette a fare le disinfestazioni!
    Così?
    Unprofessionalmente!!!
     
    Ultima modifica di un moderatore: 1 Novembre 2015
  12. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Sì Rita, il motivo è uno solo:
    non aver digerito che il Condominio eseguisse un lieve diserbo chimico (sugli infestanti lungo il cordolo in cemento: 20 mt lineari per una larghezza di 5 cm); non di certo una disinfestazione per ratti, scarafaggi o topi. Diserbo chimico che invanamente la signora cercò di ostacolare (impugnazione della delibera 5 anni prima e causa persa)
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  13. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Questo cambia le carte in tavola ...fosse stata la sola mediazione ci si doveva comunque rassegnare alla compensazione.
    Non vi resta che procedere "as usual".

    Ps....ma penserei pure a guastare la vita alla signora.
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  14. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Già...
    Nel frattempo miro a far dichiarare incompetenza per valore: la parte attorea ha adito il Giudice di Pace dichiarando un valore di 600,00 euro (a tanto varrebbe l'obbligo che gli si impose); proverò invece ad eccepire che si ha competenza del Tribunale per controversia dal valore indeterminabile
    (obbligando così la sig.ra a dover corrispondere le relative spese di procedimento €518,00 e non €43,00 ad oggi anticipati per il giudice di pace)
     
    A rita dedè e Dimaraz piace questo messaggio.
  15. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    È evidente che certa gente ha tanto tempo libero e non sa che farsene...
    In bocca al lupo @Ollj
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  16. braccella

    braccella Membro Junior

    Proprietario di Casa
    visto che la "gentil signora" rompe le tasche, voi rompetegliele a lei, segnalando alla Guardia Forestale più vicina che tiene in cattività dei Ricci che assolutamente devono vivere liberi...:sorrisone:
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  17. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Magari sono atelerix albiventris, e dunque domestici.
     
  18. braccella

    braccella Membro Junior

    Proprietario di Casa
    i ricci si possono "addomesticare" senza problemi...basta dargli da mangiare e da bere ed un giaciglio comodo...non per questo si possono tenere in cattività...:D
     
  19. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Gli atelerix albiventris si possono tenere in casa.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina