1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. roby57

    roby57 Nuovo Iscritto

    Buongiorno,
    quattro mesi fa ho rogitato una casa indipendente di circa 30 anni che presentava a onor del vero qualche crepa esterna. Visionata da un muratore che mi assicurava trattarsi di sciocchezze. Oggi mi trovo con la maggiorparte dei muri interni percorsi da crepe trasversali ed orizzontali che crescono di giorno in giorno, al punto che ho fermato i lavori di ristrutturazione per non creare vibrazioni.
    Tutto questo fa pensare ad un cedimento strutturale o ad un assestamento ancora in atto.
    Non so se posso chiedere l'annullamneto dell'atto documentando la situazione con perizia di un ingegnere o chiedere i danni per le spese che dovrò sostenere per la stabilizzazione dell'edificio, sempre che sia possibile, visto che due imprese che ho consultato mi hanno consigliato di aspettare per vedere l'evolversi della situazione, non essendo unanime l'intervento da eseguire.

    grazie infinite
     
  2. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Se già prima dell'acquisto, quando è stato visionato, l'immobile presentava delle crepe, vuol dire che il venditore non ti ha nascosto il vizio del manufatto. Nel rogito, il notaio, avrà sicuramente adottato la formula che l'immobile viene venduto, e quindi acquistato nelle condizioni in cui trovasi, e che l'acquirente ha preso visione dello stesso e non ha nulla da eccipire. Detto questo, non potrai ne recedere, ne chiedere l'annullamento dell'atto.
     
    A Adriano Giacomelli e Annemerj piace questo messaggio.
  3. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    L'unica indagine che tu puoi tentare è di capire se il venditore ti ha nascosto fatti rilevanti a lui già noti. Per esempio, chiarita la causa del cedimento, (terreno franoso, zona di smottamento che riguarda tutta la zona circostante e quindi altri edifici, atti del Comune che mette in guardia, o addirittura ha già privato di abitabilità manufatti limitrofi) ricerca elementi noti, o che non potessero essere che noti al venditore e che ti ha taciuto. Questo è l'unico aspetto rilevante che eventualmente ti può dare forza per ripartire danni o per chiedere l'annullamento del contratto.
     
    A Bunny, massimoca e fieronero piace questo elemento.
  4. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non credo ci siano gli estremi per chiedere qualcosa, a meno che non tu non riesca dimostrare che il venditore era a conoscenza di quanto dice Giacomelli. Le crepe si vedevano al punto che hai chiesto il parere di un muratore che ti ha dato l'OK. l'unica cosa che puoi rimproverarti e di non aver chiesto ad un ingegnere che avrebbe compiuto indagini diverse. considera poi che stai restaurando e che il venditore potrebbe imputare i danni attuali a questo restauro.
     
    A massimoca piace questo elemento.
  5. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    roby57: potresti invocare annullamento per vizi occulti solamente se,facendo un esame approfindito idrogeologico,si rileva presenza di falde od instabilita' del terreno
    le crepe sui muri perimetrali e/o portanti sono SEMPRE un cattivo sintomo : avresti dovuto sentire il parere di un muratore (come hai fatto) appoggiato da un Ing edile
    domanda : non e' che,per caso,hai acquistato una delle tante case in vendito sui percorsi TAV ?a Bologna tantissimi edifici hanno subito e stanno subendo danni provocati dai lavori che TAV dta facendo nel sottosuolo
     
  6. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    dici che stai ristruttuando l'edifcio,in cosa consiste questa ristrutturazione? Non è che i muratori hanno toccato le fondazioni?
     
  7. roby57

    roby57 Nuovo Iscritto

    x raffaelemaria
    assolutamente no. era mia intenzione rifare pavimenti e rivestimenti ma mi è stato consigliato di attendere per vedere l'evolversi delle crepe. la perizia di un ingegnere parla di un bacino di acqua formatosi sotto le fondamenta causa terreno argilloso, cosa però ritenuta non possibile da due imprese edili perchè la casa anche nella parte seminterrata non presenta alcun tipo di nè di infiltrazione, nè tantomento di umidità. un'impresa consiglia di fare un getto espaso sotto i plinti di fondazione, l'altra di sottomurare tutta la casa. l'ingegnere si limiterebbe a circondare la casa con tubi traforati e un metro di ghiaia. morale della favola io non so chi interepellare e tanto meno cosa fare.

    x celefini
    per quanto riguarda l'atto l'articolo 3 recita:
    gli immobili sono trsferiti a corpo, nello stato di fatto e di diritto noto alla parte compratrice, in cui essi attualmente si trovano con tutte le relative accessioni, permtinenze, usi...
    mentre un successivo articolo recita
    la parte venditrice presta in ogni caso, le più ampie garanzie in ordine alla completa regolarità uirbanistico/
    edilizia delle unità immobiliari oggetto del presente atto, nonchè alla loro piena commerciabilità.

    grazie a tutti
     
  8. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Le garanzie che il venditore deve dare , riguardano le regolarità urbanistiche. Quindi non vi devono essere atti tali da far invalidare una compravendita, quali ordinanza del Sindaco di demolizione per pubblica incolumità oppure, ordinanza di messa in sicurezza dell'immobile. Se non esistono questi atti, caro ruby57, l'atto di vendita è regolare e non sim può chiederne l'annullamento per vizi della cosa acquistata.
     
  9. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    roby57;pure io sono Ing ma con laurea negli States della Califotnia : la' ci sono dei bellissimi terremoti ma,ti posso assicurare ,la maggiorparte delle costruzioni rimane in piedi :
    OK qui il caso e' di accertare se VERAMENTE esiste questa falda ed a quale profondita' : se insiste su un terreno argilloso e' necessario vedere profondita' ed ampiezza : oggi come oggi,se non e' una falda elimentata da un fiume sotterraneo,si puo' ricorrere a particolari iniezioni nel terreno altrimenti si puo' attendere cio' che ogni tanto accade nel napoletano(senza fare il gufo)....una bella et improvvisa voragine (facciamo i soliti scongiuri)...la tua zona e' PURE sismica ?
     
  10. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    la casa è isolata o in un contesto urbano con vicino altri edifci? se ci sono altri edifici sarebbe opportuno verificare se anche questi soffrono di identici problemi,in tal caso il venditore era a conoscenza del problema.
    L'edifcio è cantinato?
     
    A hanton21 piace questo elemento.
  11. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    Hanton un edificio di 30 anni è a struttura portante in cemento armato i muri portanti risalgono fino a meno di metà del secolo scorso. Poi con le liberalizzazioni, che vuol dire non si capisce, a cominciare da Bers... fino a Berlusc... mi sa che gli ingegneri faranno i muratori e i muratori bho! chi sa, e chi ti dice che il muratore interpellato non era un ing di altro periodo. Un caro saluto al mio amico ing. Massimo che non se la prenda leggendo queste righe, è solo una goliardata.
    Hanton medita!
    Salvo.
     
  12. roby57

    roby57 Nuovo Iscritto

    non è una zona sismica. l'edificio non è isolato, ci sono altri edifici ma non hanno questi problemi, evidentemente sono stati costruiti in modo migliore. l'edificio è su due piani, il piano terreno è seminterrato, ma tutti i locali sono allo stesso livello compresa la cantina.
     
  13. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    se veramente come tu dici le crepe aumentano di giorno in giorno conviene monitorarle con delle foto datate,mettere dei fessurimetri che costano un'inezia (fotografare con data il procedere delle crepe) e far scrivere da un avvocato al venditore esprimendo delle riserve su quanto hai comperato. E aspetta l'evolversi della situazione prima di fare cose avventate.
     
    A roby57 piace questo elemento.
  14. roby57

    roby57 Nuovo Iscritto

    grazie infinite ne acquisterò subito e seguirò i tuoi consigli. ottima risposta

    Aggiunto dopo 11 minuti ....

    grazie infinite ne acquisterò subito e seguirò i tuoi consigli. ottima risposta che mi da un minimo di sollievo.
    Anche se qualche dubbio lo avevo, visto che l'ho fatta valutare da un muratore, le crepe erano 3 o 4 e non di grande entità. pensavo che in una casa di trent'anni ci potessero stare. ora a distanza di circa 4 mesi soprattutto internamente anche sui muri laterali e portanti è un susseguirsi di crepe soprattutto trasversali che percorrono quasi totalmente il perimetro della casa e i tramezzi. crescono se non di giorno in giorno, di settimana in settimana, per giunta il venditore, fatto venire a visionare l'immobile, mi ha semplicemente liquidato dicendo che le crepe le avevo viste che ci sono da sempre causa assestamento iniziale e che se erano tante o poche per abitudine non ci aveva fatto caso.

    grazie infinite
     
  15. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    di al venditore di non raccontare balle,per trentanni avrebbe tenuto le crepe di assestamento?
    Potresti fare un'altra cosa,chiama i Vigili del Fuoco che possono farti una prima indagine e vedere la più o meno pericolosità delle fessurazioni.
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  16. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    salvo ::applauso::applauso: ..........(i puntini stanno a giustificare la mia meditazione )........................................:occhi_al_cielo::occhi_al_cielo::occhi_al_cielo::triste::shock:
    raffaelemaria : bene per i vigili del fuoco
    roby: cio' che temevo : nessuno ha pensato di fare una foto all'edificio nei particolare crepe ed ora il venditore scarica ogni responsabilita'( come diceva bene qualcuno nel forum "guarda le clausole nel rogito")
    domanda : esiste una ferrovia nelle vicinanze ?nel mio caso,con ferrovia distante 300 metri circa,sono obbligato ogni tre anni a chiamare il personale adatto per "ritegolare" il tetto....le tegole infatti tendono a scivolare segundo la pendenza del tetto....per salvo : non mi suggerire come fermare il fenomeno ..lo so gia'...............
    asserto : vero e' che il terreno e specie il sottosuolo e' molto differito...un esempio pratico esiste nel mio comune dove un sottopasso in costruzione e' stato fermato a causa del cedimento del suolo(valle del Reno : acqua sorgiva) mentre altro sottopasso a distanza di 200 metri e' solido e praticabile...anche se ogni tanto piccole pozze di acqua si formano naturalmente ....provenienti dal sottosuolo
    da ultimo : fai eseguire da esperti dei "carotaggi" che rivelino la vera natura e consistenza del suolo
    per salvo : ho finito la meditazione e traggo le conclusioni : PURTROPPO potrei anche fare il muratore ma preferisco esercitare come Carpenter Engineer progettando case antisismiche
    -non datemi consigli : so sbagliare da solo:disappunto::disappunto::disappunto:
    -si tende sempre a vedere la pagliuzza nell'occhio dell'altro e non la trave che alberga nel proprio
    -non giudicare se non vuoi essere giudicato
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  17. ciber94

    ciber94 Nuovo Iscritto

    no nessuna ferrovia
     
  18. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    allora....carotaggi,accertamento della qualita' del suolo,compattezza dello stesso
    episodio analogo (vero!) : un amico Texano ha acquistato una bellissima villetta (in legno ma con super confort ) a parecchi km (miglia) da una importante citta' texana
    dopo un pochino la casa ha cominciato a "muoversi"...omissis....attualmente in quel luogo sorgono 4 pozzi petroliferi.....auguro che a te capiti la stessa cosa....magari NON sara' petrolio ma,non so se ne sei al corrente,abbondiamo di gas metano !
     
  19. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    Il nuratore forse ma il LIBERO MURATORE quale io sono non è cosa di tutti Anche e sopratutto in California gli architetti progettano gli engineer eseguono analisi strutturali di 2° livello e eseguono in cantiere gli elaborati predisposti. Stai tranquillo mai ti consiglierei o ti consiglieremmo qualcosa e sappiamo benissimo che sai sbagliare quasi per vocazione. Non te la prendere la mia è la solita goliardata, in cantiere si fa così, quella trave nell'occhio destro rimuovila prima o poi ti darà fastidio.
    Con affetto e stima
    Salvo
     
  20. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    salvo : lo sai che ti faccio sempre domande ma :
    -ce l'hai con me ?
    -ricorda che sono pure io un figlio della Trinacria (che Dio l'abbia sempre in gloria)
    -cosa intendi per Libero Muratore ?:conosco il Libero Arbitrio ma il Libero Muratore no
    -complimenti se sei UN Muratore /con la M "maiuscola"
    -su questo forum evita gli inutili battibecchi...prego...e ,se sei un esperto, da' un reale consiglio a chi ha una casa che sta andando (mi sembra) a pezzi
    -che ne pensi,ad esempio, delle crepe trasversali (dopo quelle londitudinali) che sembra si siano formate in prossimita' della soffitta (sempre ...mi pare)durante i lavori di intervento restauratorio ?
    da ultimo :
    accetto il "ti consiglierei" ma non la pluralita':ì "ti consiglieremmo" ....sei sicuro di essere stato elevato da TUTTI al rango di rappresentate forumerale (del forum) ?
    -Conosci la California ?e conosci veramente le differenze Professionali ?---Complimenti
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina