1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. miosotis

    miosotis Membro Junior

    Con un atto notarile due eredi devono procedere a una divisione di un immobile. La casa ha le utenze completamente staccate da anni. Dati i rapporti ogni erede nomina un tecnico per la redazione dell'APE. Uno dei tecnici, un ingegnere, dice che farà l'APE, però secondo lui non è valido perchè la porzione della casa da dividere e su cui sta facendo il sopralluogo non ha il libretto di manutenzione della caldaia, andato perduto. Siccome le utenze dalla morte dei genitori sono staccate si sarebbe dovuto ripristinarle per consentire ad un tecnico manutentore di controllare le caldaie e farsi rilasciare un nuovo libretto.
    La cosa preoccupa non poco. Bisogna dire però che una nota del consiglio nazionale del notrariato, parla di esclusione dell'APE per quegli edifici "non ancora o non più utilizzabili per gli usi a cui sono destinati"
    Non vorrei che annullassero l'atto a cui tanto faticosamente si è arrivati. Speriamo nella lucidità del notaio.
    Voi che cosa ne pensate?
     
  2. miosotis

    miosotis Membro Junior

     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina