1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. marco rubino

    marco rubino Nuovo Iscritto

    Salve a tutti, Vi chiedo di consigliarmi come fare a risolvere questo casino che ho combinato. Ho acquistato un appartamento adiacente al mio, intestandolo a mia moglie dopo aver fatto la separazione dei beni e come prima casa, con l'intenzione di fare modifiche strutturali e unirlo a quello esistente a me intestato. Purtroppo mi sono reso conto quasi subito di aver sbagliato perchè il mio architetto mi ha spiegato che non è possibile presentare al comune un unico progetto con due proprietari diversi. La soluzione sarebbe quella di andare di nuovo dal notaio (con tutte le spese che si possono immaginare) e scritturare di nuovo tutto a me, o trovare un'altra soluzione scambiandoci delle "quote" di proprietà tra me e mia moglie, ma sempre con scrittura notarile. Seconco Voi è giusta come soluzione? O c'è qualche altra soluzione meno onerosa? E' vero che come dice il comune non è possibile presentare il progetto così come Vi ho spiegato? Posso usufrire delle agevolazioni di prima casa? Aiutoooo.
     
  2. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Ciao marco rubino
    Immaggino che la separazione legale dei beni sia stata realizzata per poter accedere all'agevolazione prima casa?
    Hai consultato il notaio per come risolvere la situazione patrimoniale delle proprietà tue e di tua moglie per quello che devi fare?
    E' quest'ultima che ha la chiave della soluzione al tuo quesito.
    Il progetto al comune potrebbe essere rilasciato a nome di tutti e due ma la difficoltà sarà nel regolarizzare la situazione catastale.
    Ciao salves
     
    A marco rubino piace questo elemento.
  3. Annamaria Sportello

    Annamaria Sportello Membro Junior

    In questo caso ti consiglio di presentare un progetto di ristrutturazione del solo appartamento di tua moglie, poi a fine lavori effettuerai il collegamento interno senza dichiararlo al Comune e lasciando le due unità immobiliari distinte.
    Se in futuro dovessi vendere uno dei due appartamenti ti costerà meno richiudere la comunicazione interna che fare un atto dal notaio.
     
    A Stefano Mariano piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina