1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Fifo84

    Fifo84 Membro Attivo

    Allora, immaginate questo. Appartamento X affittato ad Agosto. L'inquilino, nonostante sarebbe potuto entrare sin da LUGLIO ( da agosto si è fatto partire il contratto), entra a SETTEMBRE.
    Guarda casa circa 2/3 volte prima, e comunque ha a disposizione l'appartamento tutto luglio e agosto stesso per valutare. Appena entra, da settembre, iniziano i problemi.
    Prima di tutto, nonostante numerose sollecitazini, NON riesce o non vuole darmi, fate voi, la seconda caparra ( ogni volta ha una scusa, ora l'assicurazione, ora gli occhiali del figlio e via dicendo).
    Da agosto, siamo arrivati a Gennaio fine, e ancora mi manca una caparra, gli avevo proposto anche la rateizzazione, ma anche in questo caso, per una scusa o un altra, niente.
    Il contratto è partito il 5 di agosto, ma l'inquilino paga SEMPRE IN RITARDO, da agosto fino ad oggi, minimo dal 20 in poi, addirittura questo mese, gennaio, ancora mi deve pagare, e dicembre me lo ha pagato 15 gg fa.
    Vive dentro casa in uno stato di evidente abbandono, abbastanza sporca, non apre mai le finestre, non ha portato quasi nulla di suo ( i mobili erano quelli dentro l'appartamento).
    Ora, ogni volta che deve pagare, si inventa qualche problema : ops ho la vasca otturata, ops ho i termosifoni che non funzionano, ops la cucina non spurga, e via dicendo. Tutte cose prontamente risolte a MIE SPESE.
    Dopo di che, questo mese, quando ancora devo prendere gennaio e la famosa caparra, dice che in camera da letto ha forte odore di muffa tanto da non poter respirare, ma ancora non mi da appuntamento e permesso per poter andare a valutare. Sono italiani, una famiglia di 4 persone, con 2 figli minori a carico, lei lavora partime indeterminato e il marito indeterminato ma ha problemi con il lavoro.
    Nel caso in cui, volessi "spaventarla" senza andare in cattivissimi rapporti, cosa potrei fare? consigli al riguardo? Anche procedessi allo sfratto, dite che sarà facile con la crisi? con 2 figli minori che hanno , e via dicendo? Si son presentati bellini, puliti, e ora vivono allo stato bramo, ma dentro casa loro...cosa potrei fare?
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    "Spaventarla" senza andare in cattivissimi rapporti???
    Ti è proprio caduto un bel macigno fra capo e collo.

    Anche la colazione al mattino porti loro?
    Non è che sei stato troppo accondiscendente?
    Tieni presente che il blocco sfratti è per il fine locazione con malati oltre il 66% di handicap e figli minori.
    Una bella lettera con R/R di avviso per mettersi in regola con i pagamenti. Vedi la reazione, negativa? Inizi le pratiche per lo sfratto.
     
  3. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Gli inquilini quasi sempre dimostrano come sono da subito ed è illusione pensare che possano migliorare.
    Segui il consiglio di Jerry48
     
    A JERRY48 piace questo elemento.
  4. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    Inviare una raccomandata comunicando la risoluzione del contratto per gli inadempimenti (omesso versamento della caparra, ritardo nel pagamento del canone) , se gli stessi non vengono perfezionati entro 15 gg dal ricevimento.
    (meglio far avvertire subito il taglio deciso del rapporto locativo) ; diversamente si perde solo tempo
     
  5. eleonora buda

    eleonora buda Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Sono d'accordo sul fatto che l'intimazione di sfratto per morosità sia l'unico mezzo legittimo per il proprietario di rientrare ALMENO in possesso dell'abitazione, non altro ben inteso, basta avere la pazienza di aspettare dai 6/9 mesi per l'ingiunzione esecutiva (almeno a Bologna i tempi sono questi), per i quali tu continui a pagare anche le tasse e tutto il resto.
    Poi dovresti fare un'altra causa per il recupero della morosità, ma a quel punto sai dov'è finito il conduttore moroso, (SE LO TROVI) che nel frattempo si è organizzato mille appigli per non essere in grado di far fronte al debito....etc etc.
     
  6. Salvatore71

    Salvatore71 Membro Junior

    Professionista
    Sperando che tu possa risolvere al più presto la situazione, ti do un consiglio per il futuro.
    Prima di sottoscrivere un contratto di locazione (e far entrare l'inquilino in casa), fai fare all'inquilino una polizza assicurativa a garanzia del mancato pagamento dei canoni di locazione.
    La stessa prevede anche la copertura per le spese legali necessarie all'azione di sfratto.
    In questo caso l'inquilino avrà come interlocutore un avvocato ed una compagnia di assicurazioni...magari ci penserà due volte!
     
  7. eleonora buda

    eleonora buda Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Se posso permettermi è basilare che la fidejussione (bancaria o assicurativa) sia A PRIMA RICHIESTA, quindi senza dover dare motivazioni per l'escussione.
     
  8. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista

    Vedo che scrivi da Bologna e io ci lavoro: quanti inquilini pensi che siano disposti oggi a fare una fidejussione ?
     
    A Elisabetta48 piace questo elemento.
  9. Fifo84

    Fifo84 Membro Attivo

    penso pochi, io stesso non la farei..tenere fermi in banca 1 anno minimo di affitto? se uno ha tutti sti soldi in contanti, di certo, non stava in affitto disperato.
     
  10. eleonora buda

    eleonora buda Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Esiste la fidejussione assicurativa a prima richiesta per un valore assicurato che copre i 12 mesi (3 per cauzione e 9 per i canoni) e comporta il pagamento di un premio annuo. Esempio: nel mio caso premio pari ad € 150/160 per un valore assicurato pari ad € 6.600.
    Il conduttore paga il premio invece di anticipare i 3 mesi di cauzione, ed il proprietario ha una garanzia maggiore su eventuali morosità procedendo a semplice richiesta con l'escussione della cifra pendente.
     
  11. Salvatore71

    Salvatore71 Membro Junior

    Professionista
    Io opero nel settore assicurativo ed in particolare mi occupo di questo tipo di coperture.
    Di polizze a prima richiesta non ne ho mai viste; penso che vi riferite a fideiussioni emesse da società finanziarie...che sono alquanto pericolose!!
    L'importante non è il fatto che siamo a prima richiesta ma bensì che paghino il sinistro. Penso che l'importante sia recuperare i soldi...anche qualche mese dopo
     
    A bolognaprogramme piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina