1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. proid

    proid Membro Attivo

    Ciao a tutti mi e vi pongo il seguente problema.
    E' regolare o nulla o annullabile la delibera di approvazione del regolamento condominiale approvato a maggioranza e non all'unanimità (quindi NON contrattuale) che dispone un criterio di riparto per i lastrici solari di proprietà esclusiva diverso a quanto disposto dall'art. 1126 C.C.?

    La mia ipotesi è che solo un regolamento contrattuale ovvero uno approvato all'unanimità può derogare le normative (perchè l'art. 1126 non è citato tra quelli interogabili nell'art. 1138) e se non c'è l'unanimità l'approvazione di un regolamento a maggiornaza qualificata con clausole che siano difformi dall'art. 1126 è annullabile al pari di una delibera che approva la singola spesa con criteri diversi sall'art. 1126.
     
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Ti sei in parte risposto ma forse non hai colto appieno i risvolti.

    Il Regolamento è e resta valido salvo che chi ne subisce danno (e fosse assente al voto o astenuto o votato contro) non impugni contestando.
    Il punto è che se verrà accettata tale ripartizione per più esercizi...assumerà valore di "consuetudine".
     
  3. proid

    proid Membro Attivo

    Grazie. Quindi un regolamento di questo tipo non e' approvabile perche' annullabile?
    Per caso hai sentenze a riguardo? Ho cercato in rete ma tutti i casi coprono regolamenti contrattuali e deroga gli art. Citati nel 1138.... forse ci sara' qualcosa ma essendo una ricerca molto simile a quest'ultima i motori di ricerca non filtrano bene il caso specifico.
     
  4. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Perchè "non approvabile"???
    Tutto nei limiti del lecito (=senza sconfinare nel "penale") è "approvabile" ...ma bisogna aver chiaro in mente che una delibera "forzata" e che contrasta con gli interessi anche di 1 singolo può essere impugnata.
    Ma questo non impedisce che la delibera resti valida finchè non viene contestata e annullata da un Giudice (o dall'assemblea stessa).

    Quanto alle "sentenze" di esempio ...non si può pensare che ne esistano per ogni "situazione" o che le stesse siano sempre disponibili sul web.
     
  5. proid

    proid Membro Attivo

    Per me "approvabile" e' tutto cio non manifestamente impugnabile.
    L'approvazione di un regolamento di questo tipo porta il rischio di provocare un contenzioso.... non mi sembra una cosa auspicabile e da prendere alla leggera... che implica dire all'assemblea "approvatelo anche se potrebbero farvi causa... o magari no ma andate tranquilli!"
    Grazie comunque dei chiarimenti
     
  6. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Questione del significato che dai alle parole.
    Distinguere fra un "manifestamente impugnabile" e un "empiricamente impugnabile" non deve confondere il senso dell'Italiano.

    Se fosse sempre tutto così "palese" ...non vi sarebbero una infinità di "cause giudiziarie".

    Sulla questione del 1126 pensa che si sbagliano persino i Giudici (vedi quante sentenza di 2° grado ribaltate negli esiti in Cassazione).

    Tracurando il 1126 tante volte in certe realtà (assenteismo alle riunioni) "rischiare" l'approvazione con maggioranza insufficente diventa uno dei metodi per tentare di andare avanti.

    Invece in merito al 1126 (posto che la sua "casualità" non sia così frequente) ...propenderei per una delibera di approvazione della spesa (riparto) in deroga...sicchè i "distratti" hanno tempo i classici 30 gg. dalla ricezione del verbale.

    Ps.
    Poi dovrestri spiegare perchè tentate di approvare un RdC con una norma "palesemente" contraria al dettato della Legge.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina