1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Tolu

    Tolu Nuovo Iscritto

    quali sono le procedure per potere spostare la porta di ingresso del mio appartamento: devo razionalizzare la divisione interna per ricavare una camera per avere una persona fissa in casa. Grazie
     
  2. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo

    La prima cosa in assoluto da fare è vedere cosa dice il regolamento di condominio. Se vieta lavori del genere o li subordina all'approvazione dell'assemblea, le cose possono complicarsi non poco.
    In caso contrario, puoi farlo. E a questo punto subentra l'aspetto tecnioco amministrativo su cui lascio la parola a forumisti più preparati di me!:ok:
     
  3. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    ritengo comunque possa essere un diritto quello di spostare la porta, che possa essere vietato dal regolamento di condominio mi sembra improbabile e a mio avviso anche impugnabile,
    ci potrebbe essere un problema se volessi aprirne un'altra, cioè averne 2
     
    A Alessia Buschi piace questo elemento.
  4. russo anna maria

    russo anna maria Nuovo Iscritto

    Se l'appartamento è abbastanza grande , potresti ricavare all'interno un piccolo disimpegno dove collocare le due porte per accedere ai due ingressi così facendo non cambieresti l'estetica del pianerottolo, per non avere problemi con il condominio. E' stato realizzato e sinceramente è venuto carino.
    Per quanto riguarda le autorizzazioni tecniche naturalmente è necessario presentare il progettino al comune per l'approvazione.
     
  5. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo

    Tutto si può impugnare di fronte a un tribunale... ma nella fattispecie se si tratta di un regolamento contrattuale, ovvero di una norma contrattuale in regolamento interno, che vieti l'alterazione dell'aspetto delle cose comuni (non serve che parli specificatamente di porte o finestre), la causa è al 99,9% persa in partenza.

    Sempre nel campo esclusivo dei diritti nel condominio, se il regolamento non lo vieta, potrebbe farlo benissimo!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina