1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. oreste33

    oreste33 Membro Attivo

    Nel dicembre 2010
    ho acquistato un appartamento

    Nel febbraio 2013
    l'assemblea condominiale (nel frattempo cambiata)
    approva un bilancio consuntivo
    relativo agli anni 2008-2012.

    Questo credo sia il problema più grosso
    Quando ho acquistato non sapevo che per gli anni 2008-2010 non esisteva un bilancio

    Da questo bilancio risultano 3.600 euro di arretrati a mio carico
    Specifico si tratta di spese ORDINARIE: quote condominiali, acqua

    Contatto la precedente proprietà che rifiuta di pagare
    sostenendo che anche loro non sapevano degli arretrati
    Credo che sia vero, anche perchè l'appartamento me lo hanno venduto
    le figlie (per procura) di un padre ormai incapace di intendere e di volere
    Rifiutano anche di spartire le spese

    Alla fine di fronte al pre-avviso di un decreto ingiuntivo da parte
    dell'amministrazione condominiale (e quindi di altri 700 euro a mio carico)
    decido di pagare i 3.600 euro

    Chiedo ora consiglio
    Mi conviene cercare di recuperare i soldi dalla precedente proprietà
    tramite causa legale ? O rischio troppo, cioè di pagare anche le spese legali ?
    C'è un qualche riferimento -anche in rete- all'orientamento
    prevalente della magistratura in casi del genere ?
    Il problema grosso mi sembra il fatto che la somma in questione è sì
    riferita a consumi che io non ho mai fatto, ma è stata rendicontata a consuntivo
    quando io ero condomino

    Grazie
     
  2. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Dovrà rivalersi verso il venditore limitatamente agli anni di sua competenza. Presupposto per farlo il bilancio approvato. La buona fede del venditore non ha rilievo alcuno. Unica condizione che il bilancio sia corretto. Giurisprudenza concorde e a suo favore. Rischierà di non ottenere nulla se il venditore fosse nullatenente.
     
  3. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Qual è il periodo di sua competenza: 1° gen 2008 - 30 nov 2010?
     
  4. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Sì, dato che si tratta di sole spese ordinarie.
     
  5. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Siamo nel 2015...e vien da chiedersi perchè tu abbia atteso 2 anni prima di informarti sulla questione.
    Non hai altresì spiegato se eri presente a tale delibera di approvazione, se e come hai votato, perchè non hai impugnato una "pretesa" di pagamento su quote di spese per anni non di tua competenza.

    Facce di bronzo...o davvero sprovvedute?...Certo che anche tu sei subito pronto a credere alle favole.

    Non hai spiegato se i 3.600 Euro siano relativi al periodo 2008/2010...o arrivino fino a fine 2012.

    Nel primo caso puoi tentare la causa per tutta la cifra...mentre nel secondo il totale includerebbe quote di tua esclusiva competenza e che quindi non puoi pretendere.
     
  6. oreste33

    oreste33 Membro Attivo

    Da notare che prima dell'acquisto ero andato a parlare con il precedente amministratore che mi aveva assicurato che era tutto a posto...purtroppo solo a voce. Ma non avevo motivo di credere che mentisse, visto che non ero ancora condomino.
    Non ero presente all'assemblea - Dal 2013 al 2015 ho chiesto al nuovo amministratore del condominio di richiedere le somme alla precedente proprietà. Lui lo ha fatto varie volte. Loro non hanno mai risposto. Alla fine ho dovuto pagare io. I 3600 euro sono relativi al 2008-2010 - Più che altro sto cercando di informarmi sull orientamento della magistratura in questi casi.- grazie
     
  7. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    L'indirizzo giurisprudenziale a tal riguardo le è favorevole; non questo il suo problema.

    Lei ha una solo difficoltà: come ripetutole adeguatamente da Dimaraz, il quantificare con precisione le spettanze del venditore e ciò a maggior ragione se il bilancio approvato è pluriennale (come nel suo caso)
    Analizzando il bilancio in suo possesso (Rendiconto Consuntivo), tal estrapolazione è possibile?
     
  8. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Occorre quindi leggere bene che cosa è stato stipulato nel contratto di compravendita. Giusto?
     
  9. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Non quello; infatti i rapporti negoziali tra venditore ed acquirente a nulla rilevano per il Condominio; sempre solidarietà vi sarà ex art.63 disp. att.
    Invece si dovranno leggere attentamente i Bilanci contabili del Condominio e se questi mancassero e/o non venissero forniti... comprendere che qualcuno ci sta provando
     
    Ultima modifica: 11 Settembre 2015
  10. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Entrambe le eventualità le ritengo improbabili, allora speriamo per il forumista che sia così come fatto intravedere da Ollj:
    1. bilanci inesistenti,
    oppure:
    2. bilanci esistenti ma non mostrati
     
  11. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Dico proprio l'opposto: la solidarietà passiva vi sarà sempre anche se i bilanci non fossero stati presentati o fssero del tutto inesistenti; ma a quel punto si potrà trattare sul rpezzo e/o pretendere una fideiussione e/o non acquistare (o accettare il rischio)
     
  12. oreste33

    oreste33 Membro Attivo

    Sì è possibile. Tanto più che, come scritto in un precedente post, tra il 2013 e il 2015, il nuovo Amministratore aveva chiesto più volte al precedente proprietario di pagare lui.
    E nelle lettere dell'Amministratore, inviate anche a me per conoscenza, c'è la cifra precisa riferita ai periodi 2008-2010 quindi prima che io divenissi proprietario
     
  13. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Il comma (applicabile alla fattispecie) dell'art. 63 delle disposizioni per l'attuazione del codice civile, anche dopo la sostituzione di quell'articolo, operata dall'art. 18, comma 1 della legge n. 220/2012 recita (a parte l'eliminazione delle due virgole):
    Chi subentra nei diritti di un condomino è obbligato, solidalmente con questo, al pagamento dei contributi relativi all'anno in corso e a quello precedente.
     
    Ultima modifica: 11 Settembre 2015
  14. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    anno solare oppure anno condominiale? Grazie!
     
  15. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Quello della gestione condominiale.
     
  16. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Non per voler complicare le cose a tutti i costi; tal lettera ha un valore relativo; dovrà infatti sempre essere comprovata contabilmente dalla documentazione condominiale, e se non fosse esposto tutto in modo immediatamente comprensibile, andrà ricavato deduttivamente (perizia di parte e/o d'ufficio); affinchè il Giudice possa ammettere rivalsa a suo favore, andrà depositato in atti il titolo condominiale a sostegno della stessa; non basta quindi dire sono spese del 2008/2010, ma dimostrare che le stesse spettano al venditore (a volte in ciò i Bilanci Condominiali son tutt'altro che chiari)
     
  17. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    3600 Euro di acqua per 2 anni mi paiono eccessivi. Hai una piscina privata o vivi al centro di un campo da Golf ?
     
  18. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Lei così ha esordito:
    Ci sono ben 4 annualità; spero davvero per lei che ad ogni anno contabile siano state correlate le spese di appartenenza
     
  19. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Eco perchè asserivo che andrà tutto dimostrato...
     
  20. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    A chi potrebbero spettare, se no? Grazie.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina