1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. geraci

    geraci Nuovo Iscritto

    Con quale criterio vengono assegnati i posti auto posti in un cortile interno.
    Sono stati delineati circa ventitre posti auto 4,50x2,30 + spazio motocicli.
    Vi sono sedici appartamenti- e sette attiv. comm.
    Hanno diritto ad avere un posto auto anche i proprietari delle attività commerciali che pagano le rispettive quote millesimale avendo accesso per carico scarico merci-tra cui un supermercato che avendo 160 mill. chiede posti auto in relazione alle quote .
    Grazie .
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Salvo non sia già stabilito dal titolo, il criterio base è quello dell'art. 1102 cc, ossia;

    - Ciascun partecipante può servirsi della cosa comune, purché non ne alteri la destinazione e non impedisca agli altri partecipanti di farne parimenti uso secondo il loro diritto.

    In pratica vorrebbe dire che ognuno ha lo stesso diritto identico a tutti gli altri, però l'assemblea potrebbe ribaltare questo principio ma all'unanimità, cioè assegnare ad ognuno un posto fisso, oppure a maggioranza uno a ciascuno a rotazione come ha stabilito la Suprema Corte di Cassazione con sentenza;

    In violazione del disposto dell’art. 1102 c.c., deve ritenersi illegittima la delibera condominiale che attribuisce ai condomini aventi un maggiore numero di millesimi di proprietà, il diritto di scegliere uno dei posti auto condominiali, in quanto a tutti i condomini deve essere riconosciuto il diritto di godere dei beni comuni.
    Infatti, nel caso in cui i posti macchina non sono equivalenti, consentire ad alcuni proprietari il diritto di scegliere quale parcheggio usare, significa attribuire loro un godimento privilegiato, a sfavore degli altri condomini che subiscono le ricadute della scelta altrui, trovandosi costretti a servirsi dei posti auto malagevoli. --- Cass.civ., Sez. II, 7/12/2006, n. 23226


    Per i posti eccedenti, potrebbe essere già stabilito dal RdC Contrattuale che sono a disposizione delle attività commerciali in proporzione alla loro quote (controlla), oppure che sia già tutto stabilito così per tutti i condomini.
     
    A possessore piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina