1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Salve. Ho emesso un assegno bancario non trasferibile in data 15/6 e non è stato riscosso. Posso bloccarlo?
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Essendo spirato il termine di presentazione, puoi ordinare alla banca trattaria di non pagare.
     
  3. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Quando è spirato il termine? Grazie.
     
  4. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    L’assegno bancario deve essere presentato al pagamento nel termine di otto giorni se è pagabile nello stesso comune in cui fu emesso; di quindici giorni se pagabile in altro comune.
    I termini suddetti decorrono dalla data di emissione indicata nell’assegno bancario.
     
    Ultima modifica: 19 Luglio 2014
  5. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Grazie, Nemesis.
     
  6. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se è vero quello che scrive Nemesis, l'assegno firmato resta comunque un titolo di credito, che dovrà essere onorato come se fosse una cambiale scaduta.
     
  7. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Questo lasso di tempo così perentorio mi sembra strano. Il mio dentista lo cambia anche dopo un mese e non succede nulla. (se ho ben capito: entro 8 giorni io non potrei fermarlo? dopo otto giorni, abbiamo visto che si può. Nulla però succede se lo riscuote dopo un mese)
     
  8. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    No. La banca sarebbe tenuta a non pagarlo solo se l'ordine del traente di non pagare fosse dato dopo il termine di presentazione.
    In mancanza dell'ordine di non pagare, la banca trattaria può pagarlo anche ben oltre la scadenza del termine di presentazione.
     
  9. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Indefinitivamente? Grazie.
     
  10. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Grazie @Nemesis . Un assegno non ha scadenza. Dopo 6 mesi la banca chiede il permesso di onorarlo.[DOUBLEPOST=1405958061,1405957951][/DOUBLEPOST]Ecco, quello che non so e' se l'assegno non viene pagato dopo i sei mesi, il creditore non perde però il diritto di essere pagato di nuovo. (?)
     
  11. boghes

    boghes Ospite

    Queste scadenze sono indispensabili per la validità ai fini della levata del protesto.
    Comunque la presentazione dell’assegno oltre le scadenze suindicate non impediscono il pagamento dell’assegno, ma è vincolato alla presenza sul conto degli opportuni fondi o da una revoca dell’ordine di pagamento da parte del titolare.
     
  12. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Puoi spiegare meglio? Io infatti ho un mio assegno impagato da più di un mese. Che succede se alla riscossione del creditore manca la copertura?
     
  13. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    La banca è obbligata a pagarlo, salvo diverse disposizioni del titolare del conto e se non c'è copertura non può mandarlo in protesto perché presentato "fuori termine". Ciò non toglie che il titolo sia comunque esigibile con un'azione legale, come se l'assegno fosse una cambiale.
     
  14. boghes

    boghes Ospite

    Se non hai disposto alla tua banca -per iscritto- la"revoca dell'ordine di pagamento"dopo la scadenza dei termini di presentazione sarà "protestato", sarai iscritto al "CAI" sanzioni, etc.).
    E' importante comunque che l'assegno, anche se non presentato nei termini, rimane sempre un titolo esecutivo che permette al portatore/beneficiario di rifarsi sul traente.
     
  15. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se l'assegno è presentato fuori termine, viene respinto e non protestato. Mi è capitato personalmente. E ho dovuto pagare le spese conseguenti: "Corrudu e appaliau".
     
  16. boghes

    boghes Ospite

    Hai ragione le scadenze sono indispensabili per la validità ai fini della levata del protesto. L'avevo scritto nel mio post #11.
     
  17. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Boghes, hai ragione. Mi era sfuggito.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina