1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. perhenry

    perhenry Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ciao a tutti. Nel mio condominio capita che due persone in dissidio fra loro, figlie di un condò-mino deceduto quattro mesi prima dell'assemblea, non hanno ufficialmente comunicato la pro-pria nuova qualità di coeredi ai fini dell'annotazione nell'anagrafe condominiale, per cui l'Ammi-nistrat. pur essendo a conoscenza della situazione solo per una delle due ma non sapendo che esi-steva un'altra coerede, al momento della convocazione d'assemblea ha inviato la prevista racco-mandata al nome e all'abitazione del defunto. La persona già nota, che in precedenza partecipa-
    vaalle assemblee con regolare delega dell'ormai defunto, vista la lettera di convocazione, proba-bilmente non ha avvertito l'altra coerede ed ha partecipato alla riunione sia per il conteggio dei millesimi sia per le discussioni e sia per le votazioni.
    Prima dell'invio del verbale ai condòmini l'altra coerede, giunta a conoscenza dell'avvenuta as-semblea, invia una raccomandata all'Amministrat. contestandone la validità per vizio di forma costitutiva non essendo a conoscenza degli argomenti all'o.d.g. per i quali avrebbe potuto parte-cipare ed esporre le proprie argomentazioni.
    A questo proposito, mi sembra di conoscere che in caso di più titolari di diritti sulle stesse uni- tà immobil. possa partecipare attivamente solo uno di essi (l'altro credo possa presenziare in qualità di semplice uditore) che sia designato fra e da tutti gli altri aventi diritto, cosa che eviden- temente non è avvenuta presumibilmente per il dissidio esistente.
    A questo punto mi pongo due domande: 1) è legittima la richiesta di invalidazione, con necessità
    quindi di una nuova assemblea? 2) nell'eventuale nuova assemblea si devono iscrivere gli stessi
    o.d.g. oppure se ne possono aggiungere altri, considerando l'originaria nullità della prima?
    3) nel frattempo in caso di lunghe procedure per l'invalidazione e per la nuova assemblea, l'Am-ministr. può compiere tutti gli atti necessari alla gestione, visto che in quella (ordinaria) in discus-sione si doveva procedere a tutte le incombenze di Legge (approvazione dei rendiconti, dei pre-ventivi, ecc.) e che nelle more prima della contestazione sono stati eseguiti alcuni lavori già ap-
    provati?
    Ringrazio coloro che vorranno rispondere, possibilmete citando le fonti delle argomentazioni.
     
  2. Betty Boop

    Betty Boop Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Domanda..quanti millesimi Partecipavano alla riunione, senza i millesimi delle Co.Eredi.? Per il Bilancio e Consuntivo,Basta La Maggioranza semplice, Per incarichi per adeguarsi o nuove nome o Leggi Idem.. Dipende dalle decisioni prese durante L'assemblea. Se per esmpio ci fossero Lavori oppure opere straordinarie. Ho dei Dubbi. Saluti Fammi sapere.
     
  3. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Il problema ora sorge in capo ai coeredi. Se non comunicano all'amministratore le quote di loro proprietà l'amministratore ha tutti il diritto di ritenere che l'appartamento sia ancora di proprietà della persona ultima conosciuta. A lui manderà le convocazioni che , ovviamente, non verranno ritirate. Ed i signori non potranno accampare nessuna scusa o vantare diritti se non dimostrano di possederli.
    Di più. L'amministratore potrà affidare una ricerca catastale ed ai Registri Immobiliari per appurare l'effettiva proprietà del bene le quote in capo a ciascuno.
    Va da sè che le spese necessarie, graveranno pro quota su ognuno degli eredi. Così imparano ad armare "canizza!"
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  4. perhenry

    perhenry Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ciao Betty Boop, ignorando gli argomenti discussi in assemblea e considerando solo la richiesta di invalidazione per vizio di convo-cazione del coerede non noto all'amministra-tore, ho trovato la seguente sentenza che ri-tengo possa scagionare quest'ultimo ritenen-do infondata la pretesa dello stesso coerede di invalidare tutta l'assemblea; semmai si potrà discutere sulla regolarità della partecipazio-ne di colui che non ne avrebbe avuto diritto e dei suoi atti (esclusione di tutti i millesimi ai fini delle maggioranze, partecipazione alle di-scussioni, nullità dei propri voti sugli o.d.g., ecc.) che dubito possano essere argomento sufficiente per invalidare l'intera assemblea
    (anche escludendolo, sarebbero stati sufficien-ti i voti degli altri sia per una regolare costi-tuzione sia per la validità delle votazioni).
    hai qualche certezza?? grazie
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  5. perhenry

    perhenry Membro Junior

    Proprietario di Casa
    scusa Betty Boop ho dimenticato di citarti la sentenza che ho trovato
    Cassaz. 6926 del 22 marzo 2007: l'amministratore il quale sia a conoscenza del decesso di un condòmino, fino a quando gli eredi non manifesteranno la loro qualità, non avendo utili elementi di riferimento e non essendo obbligato a fare alcuna particolare ricerca, non sarà tenuto ad inviare alcun avviso. ciao
     
  6. Betty Boop

    Betty Boop Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    I Dubbi, erano solo, per Eventuali Lavori Straordinari.Stop. Saluti.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina