1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. masagu

    masagu Membro Attivo

    La legge prevede 15 giorni di tolleranza dopo la scadenza della polizza auto. Il mio esempio: giorno 10 dicembre scade la polizza non la rinnovo subito bensì dopo 15 giorni ossia il 25 dicembre. Da giorno 10 alle 00.00 fino al 25 alle 00.00 sono coperto e in regola con la polizza "vecchia" anche se decido di rinnovare con altra compagnia dal 25 é corretto?
    Grazie a tutti!
     
  2. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    In questo link ci sono tutte le domande e le relative risposte sull'argomento. La risposta , se non scrivono il falso, è Si:
    I 15 giorni di tolleranza dopo la scadenza della RCA
     
  3. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    SI.

    Ma se rinnovi con la stessa compagnia la scadenza non cambia.
     
  4. masagu

    masagu Membro Attivo

    Si si ne ero a conoscenza. Grazie mille!
     
  5. masagu

    masagu Membro Attivo

  6. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Tieni presente che se ti controllano le forze dell'ordine risulti senza assicurazione, sebbene sia convenzionalmente coperta per i rischi.
     
  7. Hug

    Hug Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    E quindi?
     
  8. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Per cui sei sanzionabile.
     
  9. Hug

    Hug Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ma se sei coperto perché sei sanzionabile, è una contraddizione.
     
    A masagu piace questo elemento.
  10. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    L'assicurazione termina con la data di scadenza, poi c'è una tolleranza, ma non è una norma.
     
  11. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Invece esiste proprio una bella norma, l'art. 170-bis del Codice delle assicurazioni private, che recita:
    Il contratto di assicurazione obbligatoria della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore e dei natanti ha durata annuale o, su richiesta dell'assicurato, di anno più frazione, si risolve automaticamente alla sua scadenza naturale e non può essere tacitamente rinnovato, in deroga all'articolo 1899, primo e secondo comma, del codice civile. L'impresa di assicurazione è tenuta ad avvisare il contraente della scadenza del contratto con preavviso di almeno trenta giorni e a mantenere operante, non oltre il quindicesimo giorno successivo alla scadenza del contratto, la garanzia prestata con il precedente contratto assicurativo fino all'effetto della nuova polizza.

    Pertanto la circolazione del veicolo con il certificato e il contrassegno assicurativo scaduti non è sanzionabile nei 15 giorni successivi alla scadenza, atteso che la garanzia assicurativa prestata con il precedente contratto è estesa in ogni caso per tutto quel periodo successivo alla scadenza contrattuale.
     
    A masagu piace questo elemento.
  12. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    A conferma di quanto chiarito da @Nemesis
    la Circolare del Ministero dell’Interno, Direzione Centrale per la Polizia Stradale, n° 300/A/1319/13/101/20/21/7 del 14 febbraio 2013. La circolare precisa che tutte le compagnie sono tenute a garantire la copertura assicurativa per 15 giorni dopo la scadenza del contratto (quella riportata sul tagliando), indipendentemente dal fatto che l’automobilista rinnoverà o meno con la medesima compagnia. Si precisa altresì che oltre alla garanzia della copertura assicurativa in caso di sinistro, l’automobilista è anche in regola con il Codice della Strada, sanando quella anomalia per cui, fino al 2012, circolando durante il periodo di comporto, si rischiava una multa per assicurazione scaduta, pur avendo garantita la copertura. Era il solito pasticcio all’Italiana, per fortuna superato. Da notare che i 15 giorni valgono non solo per la scadenza annuale, ma valgono anche per l’eventuale scadenza semestrale nel caso di contratti annuali pagati in due rate.
     
  13. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Questa mi mancava. Comunque la mia affermazione non era campata in aria. Chi vuole capire capisca!
     
  14. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Senior

    Le norme italiane sono piene di sorprese così non ci si annoia mai ;)
     
  15. Hug

    Hug Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Sappiamo tutto sul calcio e sugli attori del cinema (gli attori di teatro li conosciamo di meno), ma ignoriamo le leggi (e la Costituzione) che ci governano. Meno male che c'è propit (e Nemesis)!
     
  16. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Senior

    In certi settori io ci ho provato a conoscere le leggi e fin lì ci arrivavo pure ma il groviglio viene dalla sovrapposizione di leggi, decreti (che magari sono stati reiterati più volte con lievi modifiche che però cambiavano le cose se uno era interessato proprio a quel particolare aspetto) decreti magari poi nemmeno convertiti in leggi, circolari interpretative della legge, necessarie da tanto la legge era chiara, e via così. Una delle pochissime cose che riconosco fatte bene da Letizia Moratti quando era Ministro dell'Istruzione è stato il riordino delle leggi sulla scuola, disapplicando quelle che ormai erano superate se non addirittura in conflitto con leggi più recenti. Una volta avevo chiesto a una conoscente quale era l'ordine gerarchico delle leggi (D.P.R., Leggi, Disposizioni ministeriali, circolari ministeriali o dirigenziali...): siccome si contraddicevano, volevo sapere quale prevaleva. Insomma, non mi sembra tutta colpa nostra.
     
  17. masagu

    masagu Membro Attivo

    Grazie a tutti!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina