• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

masagu

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Esiste un'assicurazione condominiale che copra anche i danni di rottura proprie tubature a terzi o è necessario fare 1 assicurazione a parte non condominiale? Grazie a tutti:)
 

BeppeX88

Membro Attivo
Proprietario Casa
Esiste un'assicurazione condominiale che copra anche i danni di rottura proprie tubature a terzi o è necessario fare 1 assicurazione a parte non condominiale? Grazie a tutti:)
No
Poco più di 100 euro all'anno e copri la maggior parte dei danni ad altri o al proprio immobile con un'assicurazione privata
 

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
tutte le assicurazioni fabbricato prevedono delle clausole di estensione della copertura assicurativa ai danni provocati dal singolo condomino agli altri condomini e non solo i danni che le parti condominiali possono arrecare ai singoli condomini. Basta pagare.
Tra l'altro rammento che l'assicurazione paga solo i danni e non la ricerca e la riparazione del guasto: se si vuole anche questa copertura basta pagare la clausola aggiuntiva.
Tenete presente che l'assicurazione copre le rotture accidentali e non quelle conseguenti alla vetustà.
RICERCA GUASTO.JPG
fRANCHIGIA.JPG
estensione.JPG
 

masagu

Membro Assiduo
Proprietario Casa
tutte le assicurazioni fabbricato prevedono delle clausole di estensione della copertura assicurativa ai danni provocati dal singolo condomino agli altri condomini e non solo i danni che le parti condominiali possono arrecare ai singoli condomini. Basta pagare.
Tra l'altro rammento che l'assicurazione paga solo i danni e non la ricerca e la riparazione del guasto: se si vuole anche questa copertura basta pagare la clausola aggiuntiva.
Tenete presente che l'assicurazione copre le rotture accidentali e non quelle conseguenti alla vetustà.
Vedi l'allegato 6743
Vedi l'allegato 6744
Vedi l'allegato 6745
Grazie mille.
 

Sjlvia

Membro Junior
Proprietario Casa
Esiste un'assicurazione condominiale che copra anche i danni di rottura proprie tubature a terzi o è necessario fare 1 assicurazione a parte non condominiale? Grazie a tutti
Ho visto che l'assicurazione "globale fabbricato", di solito stipulata per i Condomini, nella nozione di "fabbricato" tra altre cose include anche tutti gli impianti fissi, quindi anche le tubazioni nelle proprietà private.
Si dovesse rompere una di queste tubazioni dentro l'appartamento, sia acqua corrente sia scarichi, l'assicurazione condominiale copre quindi i danni agli altri condòmini.
La ricerca e la riparazione del tubo danneggiato, come ben detto da @vittorievic , è invece una garanzia aggiuntiva ma, se operante, liquida il lavoro anche all'interno della proprietà privata.
Molti non lo sanno, ma anche la caldaia o l'impianto di condizionamento - per esempio - fanno parte degli impianti fissi; se in polizza c'è la garanzia "danni elettrici" eventuali rotture dovute a scariche elettriche (che possono esserci con i temporali) sono risarcibili dall'assicurazione condominiale proprio perché sono da considerarsi "macchine e impianti elettrici/elettronici del fabbricato".
Inoltre a volte nelle polizze condominiali c'è anche la garanzia "conduzione" (aggiuntiva anche questa, ma che rende più "completa" la polizza); copre i danni a terzi causati dall'uso dell'appartamento come, per esempio, un danno d'acqua dovuto a una lavatrice rotta che continuasse a scaricare acqua dall'oblò in assenza dei proprietari (fatto realmente successo, con danni di migliaia di euro ai piani sottostanti).
 

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
tra altre cose include anche tutti gli impianti fissi, quindi anche le tubazioni nelle proprietà private.
vuoi dire i tratti di tubazioni condominiali che passano nelle proprietà private. Perchè mi è capitato il caso di una lite tra un negozio ed il sovrastante appartamento abitato da una giovane signora con capelli abbastanza lunghi. La signora per sturare lo scarico della doccia dai suoi capelli ha improvvidamente svitato il vitone che teneva serrate tra loro le tre parti di cui è costituita la piletta dello scarico. Aveva avvitato il vitone ma solo nella parte del piatto doccia: morale ha saturato il massetto del solaio ed ogni qualvolta faceva la doccia c'era lo stillicidio nel negozio sottostante. Il condominio aveva solo una minima assicurazione responsabilità civile verso terzi, per cui i danni li ha dovuti pagare la signora dalla folta chioma, che, purtroppo, non aveva una sua assicurazione.
 

Sjlvia

Membro Junior
Proprietario Casa
vuoi dire i tratti di tubazioni condominiali che passano nelle proprietà private
Intendo proprio tubazioni "private": scarico del bagno, del lavello, della doccia oppure la tubazione dell'acqua corrente che va dal contatore del condòmino al suo appartamento ecc. ai fini assicurativi rientrano nella definizione di "fabbricato":
Fabbricato: l'intera costruzione edile, compresi:
- fissi, infissi e opere di fondazione o interrate, pertinenze quali box, recinzioni e simili, purché realizzate nel fabbricato stesso o negli spazi ad esso adiacenti (poi ci sono alcune esclusioni, come parchi, alberi ad alto fusto, aree attrezzate a gioco ecc.)

- impianti fissi quali: idrici, igienici, elettrici od elettronici, di riscaldamento e di condizionamento d'aria, centrale termica, ascensori, montacarichi, scale mobili, antenna centralizzata anche parabolica
- altri impianti o installazioni considerati immobili per natura o destinazione ivi comprese tappezzerie, tinteggiature e moquettes

Come vedi "tutti" gli impianti fanno parte del "fabbricato condominio", anche quelli privati (comprensivi di caldaie e condizionatori dei singoli appartamenti). E' una definizione assicurativa, diversa da quella che siamo abituati ad applicare quando parliamo di parti condominiali (esempio, le colonne verticali) e parti private (dalla diramazione in poi) e se queste ultime nella polizza non sono espressamente indicate come escluse rientrano nella garanzia.

mi è capitato il caso di una lite tra un negozio ed il sovrastante appartamento abitato da una giovane signora con capelli abbastanza lunghi. La signora per sturare lo scarico della doccia dai suoi capelli ha improvvidamente svitato il vitone che teneva serrate tra loro le tre parti di cui è costituita la piletta dello scarico. Aveva avvitato il vitone ma solo nella parte del piatto doccia: morale ha saturato il massetto del solaio ed ogni qualvolta faceva la doccia c'era lo stillicidio nel negozio sottostante. Il condominio aveva solo una minima assicurazione responsabilità civile verso terzi, per cui i danni li ha dovuti pagare la signora dalla folta chioma, che, purtroppo, non aveva una sua assicurazione.
Ed effettivamente qui non c'è stata la rottura di una tubazione, bensì si è trattato di un danno conseguente a un "comportamento" della signora; a mio parere avrebbe potuto essere risarcito solamente se nella polizza ci fosse stata la garanzia "conduzione", che viene aggiunta solo su richiesta.
Se lo scarico fosse stato rotto il danno sarebbe rientrato nella garanzia generale della "polizza globale fabbricati".
 

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Intendo proprio tubazioni "private": scarico del bagno, del lavello, della doccia oppure la tubazione dell'acqua corrente che va dal contatore del condòmino al suo appartamento ecc. ai fini assicurativi rientrano nella definizione di "fabbricato":
guarda per quanto riguarda gli scarichi di proprietà privata ti dirò che nel 1996, avevo appena comprato casa da un paio di anni, quando si è rotto il tratto orizzontale dello scarico del bagno sopra il mio, nella inserzione della braga. All'epoca non mi interessavo di queste problematiche, però mi ricordo che la vicina del piano di sopra mi ha pagato l'imbianchino per ritinteggiare il pezzo di muro e di tracantone, nel mio bagno. Mi risulta che il lavoro da lei lo abbia fatto fare al genero che aveva una piccola impresa di lavori edili proprio perché l'assicurazione, era uscito il perito, non copriva questi danni. Forse negli ultimi 10 anni le polizze fabbricate sono cambiate e non di poco: una volta i danni da spargimento di acqua condottata erano una voce della polizza incendio ora quasi tutte le assicurazione lo spargimento d'acqua ha una sua dignità di partita assicurata.
 

Sjlvia

Membro Junior
Proprietario Casa
guarda per quanto riguarda gli scarichi di proprietà privata ti dirò che nel 1996, avevo appena comprato casa da un paio di anni, quando si è rotto il tratto orizzontale dello scarico del bagno sopra il mio, nella inserzione della braga. All'epoca non mi interessavo di queste problematiche, però mi ricordo che la vicina del piano di sopra mi ha pagato l'imbianchino per ritinteggiare il pezzo di muro e di tracantone, nel mio bagno. Mi risulta che il lavoro da lei lo abbia fatto fare al genero che aveva una piccola impresa di lavori edili proprio perché l'assicurazione, era uscito il perito, non copriva questi danni. Forse negli ultimi 10 anni le polizze fabbricate sono cambiate e non di poco: una volta i danni da spargimento di acqua condottata erano una voce della polizza incendio ora quasi tutte le assicurazione lo spargimento d'acqua ha una sua dignità di partita assicurata.
Sì, può essere che nel tempo siano cambiate le polizze.
Però è anche vero che a volte i condòmini quando hanno rotture a loro tubazioni non avvisano l'amministratore poiché convinti che, essendo private, non c'entrino nulla con l'assicurazione condominiale; in questo modo pagano i danni e anche i lavori di ricerca e riparazione, che magari potrebbero essere risarciti se previsti in polizza.
Per dire, anche se si rompe una tubazione all'interno di un appartamento con danni alla stessa unità (esempio la cassetta wc con danni alla parte della camera) il tutto è risarcito dall'assicurazione condominiale.
Ovviamente c'è la franchigia, sia per i danni sia per la ricerca e ripristino, ed è necessario valutare se vale la pena di presentare denuncia di sinistro a seconda degli importi di spesa.
 

masagu

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Io per sicurezza ne faccio una privata visto che in quella condominale non è previsto alcun rimborso in caso di rottura tubature con conseguente danni all'appartamento sotto (ho chiesto all'amministratore).
 

BeppeX88

Membro Attivo
Proprietario Casa
Io per sicurezza ne faccio una privata visto che in quella condominale non è previsto alcun rimborso in caso di rottura tubature con conseguente danni all'appartamento sotto (ho chiesto all'amministratore).
100 euro e copri pure i dispetti del tuo gatto alle persiane del vicino
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Affitto immobile a stranieri ed occupato da più persone
Ho affittato un appartamento ad un ragazzo extracomunitario con regolare contratto registrato, ma ho saputo che adesso in quell'appartamento ci vivono anche altri due ragazzi non parenti tra di loro anch'essi extracomunitari, volevo sapere se hanno diritto a viverci e se ho delle responsabilità e sopratutto corro il rischio di essere denunciato dai miei vicini?
Alto