1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. diabolikky69

    diabolikky69 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Salve amici del forum,
    allora eccomi ancora qua' con le mie lamentale...scusatemi,..allora il problema e' questo..ho informato tramite raccomandota l'amministratore che i condomini della mia scala per loro libera scelta e senza delibera assembleare ,hanno deciso di farsi le pulizie della scale tra loro in proprio.l'ho anche informato che l'assicurazione condominaile non copre eventuali cadute per le scale ne' i condomini ne' terze persone che vi accedono se scivolano per le scale.l'ho informato che mancano anche le strisce antiscolo e che l'assicurazione non risponde in caso di cadute per l'acqua che usano per lavare o anche della presenza di piante sui gradini e sui pianerottoli condominiali e con l'acqua che travasa sai sottovasi e se qualcuno scivola?.secondo voi cosa fara' ora? fara' tacere tutto? fara' finta di niente?chi risponde dei danni? grazie un abbraccio a tutti
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se i condomini si assumono volontariamente l'onere delle pulizie, si assumeranno anche tutti i rischi e pericoli !!
    L'amministratore non c'entra nulla, è il condominio l'eventuale responsabile e chi di conseguenza se ne assume l'onere volontariamente.
     
    A dolly piace questo elemento.
  3. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Concordo.:ok:
     
  4. diabolikky69

    diabolikky69 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    basta saperlo!!!! quando ricevero' il verbale vi faro' sapere come e' andata!!!...grazie
     
  5. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Posso prospettare un'altra ipotesi?
    Se tu cadi dalla scala mentre pulisci i vetri o cambi una lampadina in casa tua e ti fai male di chi è la colpa? Ora, il condominio è di proprietà di ciascun condomino. Se i condomini hanno deciso e verbalizzato che non intendono assumere una impresa di pulizie, ma di farle loro stessi e gratuitamente (altrimenti sarebbe lavoro in nero): lavare le scale, pulire il giardino, potare le siepi, magari, per passare il tempo, i pensionati. Lo stesso rischio vale se tu cambi la lampadina per le scale comuni o tagli l'erba nel giardino condominiale, ripeto il condominio è anche tuo, hai tutti i diritti di farlo (gratis), sempre a tuo rischio e pericolo!
     
  6. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    L'ipotesi era quella che avevo anzidetto;

    -- Se i condomini si assumono volontariamente l'onere delle pulizie, si assumeranno anche tutti i rischi e pericoli !!

    Ma era ovvio che era sottinteso per tutti i lavori che ognuno possa eseguire volontariamente nel proprio condominio. :)
     
    A diabolikky69 piace questo elemento.
  7. diabolikky69

    diabolikky69 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    e' una tua libera decisione...niente ...se decidi di lavare le scale e io cado e non mi fai l'assicurazione ...ne rispondi se non fai in modo che siano coperti tutti gli altri...a casa tua..quella di tua proprieta' fai quello che vuoi..sulle parti condominiali ...sono di tutti...poi ognuno la pensa a modo suo...comunque la questione non e' sul fatto per passare il tempo o che ..se vuoi fare le cose non in regola e a me non va bene..se per te va bene fai ...pero' te ne assumi tutte le responsabilita'....oppure ti cambio il lato della moneta...se fossi io a non volere l'assicurazione e di fare le scale in nero per non pagare ?...cosa mi diresti?..comunque sappi che quando le facevamo noi...anni orsono ed eravamo solo noi a farle..nessuno parlava del condominio...abbiamo chiesto una mano e ci ahanno risposto picche...poi da quando mia mamma non se l'e' piu' sentita anzi e' caduta addirittura il nostro avvocato ci ha proibito di farle....con l'arrivo di nuove persone ecco che invece volevano e pretendevano che le facessimo e loro invece le hanno trovate sempre pulite...ora metto nero su bianco e capiranno cosa vuol dire andare d'accordo...a loro la decisione...[DOUBLEPOST=1391356853,1391356642][/DOUBLEPOST]addiritura han chiesto all'amm.re in assemblea se ci potevano obbligare a pagare qualcuno a farle visto che non le facevamo piu'!!!! e' un bel modo di fare questo ?eppure hanno tirato fuori i denti in altre due occasioni volendo obbligarci a fare le scale a pulirle..ma non e' mai stato verbalizzato nulla.....per ovvi motivi.....ora in settimana fara' l'eassemblea e decideranno.....

    a casa tua jerry fai quello che vuoi...sulle parti in comuni...penso che non puoi fare quello che vuoi!!!! ma se te pensi diversamente..nessun problema....il problema sono io ..che non la penso come gli altri....chi sta con il lupo poi impara a ululare mi han detto ...ed e' vero....
     
    Ultima modifica di un moderatore: 2 Febbraio 2014
  8. diabolikky69

    diabolikky69 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    jerry ti aggiungo un'altra cosa...anch'io due anni fa' ho portato in causa il condominio perche' lo volevano dividere , e non si puo' per legge,...e a verbale avevano nominato come amm.re della mia scala un condomino che pensa faceva l'amm.re gratis!!!!..ora ti chiedo tu fai qualcosa di gratis?er legge gia' questo non si poteva...fare l'amm.re gratis ..ma lo hanno fatto!! ora tu mi devi spiegare perche'?..lavori gratis? o hai qualche interesse? me lo devi spiegare ..io non lo capisco!!!!!allora tutti quelli che hanno scelto di avere l'imprese di pulizie in condominio sono dei fessi???? spiegamelo...grazie
     
  9. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Stavo seguendo un'altra discussione.
    Quello che hai scritto è tutto giusto.
    Ognuno di noi ha una testa pensante e decide di fare come meglio gli aggrada, però devi considerare che anche gli altri hanno una testa pensante col diritto di decidere ugualmente.
    Quindi, c'è la necessità di un compromesso e nel caso specifico bisogna considerare la maggioranza di chi vuole una cosa oppure l'altra.
    Ecco perchè in un condominio c'è bisogno di un "accordo" per prendere ogni decisione.
     
  10. diabolikky69

    diabolikky69 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    certo...hai ragione..loro sono la maggioranza e prenderanno le loro decisioni..io che sono da solo devo accettare .....quando li abbiamo cercati noi ci hanno risposto picche che loro non hanno tempo..ora se ne prenderanno tutte le responsabilita' se cosi' e' loro decisione...io non faccio problemi...sono gli altri che me ne creano a me...ma essendo da solo...sono il rompi balle...come mi hanno detto!!!!
     
    A abramovich piace questo elemento.
  11. diabolikky69

    diabolikky69 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    questo ''accordo'' oramai e' tardi per richiederlo almeno in questo modo..... prima provi a umiliare me e mia mamma ..porti tutti contro ,e poi pretendi un accordo? prima uccidi una persona e poi dici..o scusate non volevo...perdonatemi. mi hanno messo in disparte e fatto tutto loro..io ora pretendo di avere i miei diritti ...anzi gli diro''..quando ci troverete per le scale...buongiorno e buonasera...e ognuno per la sua strada!!! ma vedremo...nemmeno quello...
     
  12. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Scusami diabolikky69 diciamocelo chiaro, ma che te frega?
    Nessuna delibera può obbligare qualcuno ad effettuare delle prestazioni per il condominio se non regolate dalla Legge, ed in questo caso non c'è nessuna legge che obbliga qualcuna a fare qualche cosa se non volontariamente:

    Art. 23 Costituzione:
    Nessuna prestazione personale o patrimoniale può essere imposta se non in base alla legge
     
  13. diabolikky69

    diabolikky69 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    me ne frega in quanto..diciamolo pure ... avevano cercato di imporre di pagare, chiedendolo all'amm,.re, qualcuno per fare le pulizie delle scale visto che non le facciamo da anni...e loro si...quando invece non si ricordano che noi stessi avevamo chiesto un aiuto a loro e farle assieme quando le facevamo...ma non se lo ricordano evidentemente...ora voglio la mia sicurezza quando cammino sulle scale condominiali che lavano ....e non so' cosa usano per lavarle!!!!..hai deciso di farle in proprio per risparmiare? bene ...ti assumi anche le responsabilita' dei danni eventuali....poi se ti nascondi e dici che uno lo fa apposta a cadere ..e' da dimostrare...
     
  14. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Perchè non deliberete in assembla regolarmente convocata l'assunzione di una ditta di pulizie? E sufficiente la maggioranza minima che in seconda convocazione vale come almeno la maggioranza delle teste rappresentanti almeno 1/3 dei millesimi.
    Ma MAI potrei essere obbligato a pulire se io non voglio.
     
    A diabolikky69 piace questo elemento.
  15. diabolikky69

    diabolikky69 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    vuoi che continui???le scale devono essere pulite ...bene...io non li ho mai obbligati a farle ne' li obbligo ad avere un'impresa delle pulizie... ne' loro mi possono obbligare a farle ..bene restano cosi'!!!...le puliranno quando vorrano...ma ora che ho informato l'amm.re qualcuno ne sara' responsabile della pulizia se uno cade...e li' voglio vedere ....oppure se non le fanno e chiamassi un controllo dell'ispettorato igiene pubblica che mi dici? sono il rompi balle vero? ...[DOUBLEPOST=1391367476,1391367425][/DOUBLEPOST]non la vogliono l'impresa delle pulizie..non vogliono spendere vogliono risparmiare....hai capito?
     
  16. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Puoi provare con l'avvisare delle sporcizia l'ASL, prova ..... chissà forse verranno a verificare lo stato di abbandono delle scale ..
     
  17. diabolikky69

    diabolikky69 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    infatti.....ci avevo gia' pensato!!!pensa che si sente perfino odore di urina dato che un condomino lascia circolare i propri cani , 4,liberamnete all'interno dell'atrio...e nesssuno parla!!!non sono certo io che la vado a fare !!!!!
     
  18. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Odore pure di urina di cani!!!

    Guarda che non necessariamente per la pulizia delle scale condominiali (e/o del cortile) deve essere incaricata un'impresa di pulizie, ma si può ricorrere anche ad altre alternative:
    - pulizia effettuata dai condòmini a turno;
    - pulizia effettuata da uno solo dei condòmini;
    In tal caso occorre appunto come rimarcato più volte, prestare attenzione a due aspetti: l'assicurazione in caso di infortuni e le modalità di pagamento.
    Nel caso di pulizia da parte dei condòmini a turno o da parte di uno solo dei condòmini, non ci sono problemi di assicurazione, perché il condomino è coperto con l'assicurazione stipulata per il condominio; mentre per quanto riguarda ilpagamento, sarà il condomino stesso a chiedere agli altri condòmini ciò che gli spetta.
    Va bene così???
     
  19. diabolikky69

    diabolikky69 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    ti ringrazio jerry per la tua disponibilita'...ma penso che le pulizie se le possono fare loro tranquillamente senza problemi ...e senza rancore....mi auguro solo a me a mia mamma e a chi vieni in visita da noi di non farci e farsi male per le scale, come e' gia' capitato a mia mamma anni or sono e non ho ottenuto nulla di risarcimento....il tempo e' passato per tornare indietro nelle proprie decisioni...e mi riferisco agli altri condomini che hanno sempre taciuto e fatto....[DOUBLEPOST=1391369429,1391369227][/DOUBLEPOST]a me da' fastidio trovare pelo di cane che mi entra in casa da sotto l'entrata...a volte trovarsi pelo in cucina .... fa schifo!sul tavolo...dai....a casa tua fai quello che vuoi .....e quando esco sentire odore di urina ...e visto che nessuno parla...lasciamo pure largo ai posteri..no?arrangiatevi...lavate le scale il giardino ...tutto...ma se ho problemi qualcuno ne rispondera'!!!!
     
  20. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non si possono lasciare liberi i cani negli spazi comuni senza nessuna cautela;

    Cassazione sentenza, 14353 del 2000, ”in tema di condominio negli edifici, il diritto di cui è titolare ciascun condomino di usare e godere delle cose di proprietà comune a suo piacimento trova limite nel pari diritto di uso e di godimento degli altri condomini. Pertanto, l’usare gli spazi comuni di un edificio in condominio facendovi circolare il proprio cane senza le cautele richieste dall’ordinario criterio di prudenza può costituire una limitazione non consentita del pari diritto che gli altri condomini hanno sui medesimi spazi, se risulti che la mancata adozione delle suddette cautele impedisce loro di usare e godere liberamente di tali spazi comuni”.
     
    A Ennio Alessandro Rossi piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina