• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Lizzie

Membro Attivo
Proprietario Casa
Sono proprietaria di un negozio sito in un fabbricato di circa 50 anni che in questi ultimi tempi mi sta dando del filo da torcere a causa degli inquilini dello stabile che fanno continuamente lavori.
Per dirne una, l'ultima volta hanno buttato i calcinacci dentro lo scarico che si è intasato e i bagni hanno allagato appartamenti e negozi di tutta la colonna sottostante. Per risolvere il problema sono dovuti intervenire aumentando la pressione dell'acqua nelle tubature per disostruire e in questo modo hanno danneggiato i tubi e ogni tanto si apre una falla.
La mia domanda era questa: vorrei stipulare un'assicurazione che copra non solo i danni di questo tipo, ma anche quelli strutturali. Perché io temo che qualcuno durante i lavori sia intervenuto su strutture portanti. La mia domanda è proprio questa, cioè se l'assicurazione copre oltre ai furti, all'incendio e alle calamità naturali anche i danni per colpa di terzi che minano la stabilità dell'edificio.
Datemi un consiglio, non vorrei vendere il negozio perché dopo ben CINQUE anni che è stato chiuso l'ho affittato a delle brave persone.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Le polizze coprono...ma il "premio" è proporzionale al rischio, e nello specifico la polizza dovrebbe essere condominiale (altrimenti dubito che tu contraente venga coperto da un danno che un terzo ben riconoscibile ti causa).
Non devi far altro che chiedere preventivo ad alcune Compagnie precisando i rischi che vuoi coprire e le particolarità del tuo immobile.
Ma prima di firmare leggete attentamente le clausole specie quelle in piccolo.
Ovviamente serve delibera di approvazione.
 

Lizzie

Membro Attivo
Proprietario Casa
Quella condominiale c'è già. Io vorrei farne una per conto mio, volevo solo capire se copre i rischi che temo. Per esempio ho letto che copre il rischio di implosione. Ma cos'è?
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Per dirne una, l'ultima volta hanno buttato i calcinacci dentro lo scarico che si è intasato e i bagni hanno allagato appartamenti e negozi di tutta la colonna sottostante. Per risolvere il problema sono dovuti intervenire aumentando la pressione dell'acqua nelle tubature per disostruire e in questo modo hanno danneggiato i tubi e ogni tanto si apre una falla.
Trattasi di sabotaggio che non si può risolvere come hai descritto tu. Gli scarichi funzionano a gravità, le condotte idriche, che, normalmente negli edifici vettorizzano le acque potabili, vanno a pressione. Pertanto se le prime si ostruiscono si possono liberare o con un intervento sulla condotta, se l'ostacolo è consistente, o con un getto d'acqua a pressione se è dovuto a incrostazioni o sedimentazione.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

angelamura ha scritto sul profilo di elisabetta giachini.
sono proprietaria al 50% di un appartamento di una casa bifamiliare. L'altro 50% e di proprietà del mio ex marito,L'altro appartamento che si trova al piano di sotto e' di proprieta' al 50% sempre del mio ex marito e 50% di mia figlia. Ora ci sono delle spese da sostenere per il tetto della casa. Per quanto io devo partecipare ? grazie
Alto