1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Egizio

    Egizio Nuovo Iscritto

    Salve, dovrei aprire una associazione culturale in particolare una scuola di musica, ho trovato un locale,
    che si adatta molto alle mie esigenze, è un grande fabbricato che veniva utilizzato precedentemente come magazzino, ovviamente dovrò effettuare una ristrutturazione per adeguarlo alle mie esigenze, la domanda è questa prima di investire in questo immobile, vorrei sapere se posso svolgere la mia attività di associazione culturale in un locale accatastato D7 - Fabbricati costruiti o adattati per le speciali esigenze di un'attività industriale e non suscettibili di destinazione diversa senza radicali trasformazioni.

    Secondo alcune guide per l'apertura di associazioni culturali ho letto che secondo la legge :

    Legge 383 del 2000 articolo 32 associazioni di promozione sociale

    Destinazione d’uso delle sedi e dei locali associativi

    1. La sede delle associazioni di promozione sociale ed i locali nei quali si svolgono le relative attività sono compatibili con tutte le destinazioni d’uso omogenee previste dal decreto del Ministro per i lavori pubblici del 2 aprile 1968, n. 1444 (Limiti inderogabili di densità edilizia, di altezza, di distanza fra i fabbricati e rapporti massimi tra spazi destinati agli insediamenti residenziali e produttivi e spazi pubblici o riservati alle attività collettive, al verde pubblico o a parcheggi da osservare ai fini della formazione dei nuovi strumenti urbanistici o della revisione di quelli esistenti, ai sensi dell’art. 17 della L. 6 agosto 1967, n. 765), indipendentemente dalla destinazione urbanistica.

    2. La destinazione d’uso rimane invariata fintanto che le associazioni occupano gli spazi.

    La sede a norma: sicurezza, destinazione d’uso

    La sede del Circolo, in quanto tale, è luogo privato, e per essere agibile necessita
    del certificato comunale di abitabilità, e della conformità degli impianti termici
    ed elettrici alle norme di sicurezza dettate dalle leggi vigenti. La L. 383/2000 e la
    L.R. 34/2002 hanno stabilito che le sedi delle associazioni di promozione sociale
    sono compatibili con tutte le destinazione d’uso omogenee, indipendentemente
    dalla destinazione urbanistica. Attività di spettacolo e intrattenimento possono
    rendere necessario il certificato di prevenzione incendi.

    Legge 383 del 2000 articolo 32 associazioni di promozione sociale

    Mi confermate questa tesi, ovvero che può essere svolta in tutte le destinazioni d'uso omogenee e cosa significa esattamente questa dicitura ai sensi della legge Ministeriale del 2 aprile 1968, n. 1444. E se posso svolgere quindi la mia attività in un D7, e anche quali sono le accortezze che dovrei eseguire per effettuare poi i lavori.

    Grazie

    Eleonora
     
  2. raffaelefarina

    raffaelefarina Nuovo Iscritto

    ciao Eleonora.
    Hai poi risolto? ho un problema simile.
    grazie
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina