1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Lisaitaly

    Lisaitaly Ospite

    Buona sera a tutti,
    Io e mio marito stiamo venerdi un appartamento a Biella, questo appartamento é stato edification agli inizi del 900 e quandi non ha Nessun certificato di agibilità.
    Noi stiamo preparando i certificati per gli implanting che abbiamo adequate.
    Per farla breve, come faccio ad oftener il certificato di agibilità per un immobile cosi vecchio? Senza spendere cifre esorbitanti Dal geometry?
    Grazie a.chiunque mi possa dare un consiglio
     
  2. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Do you speak english? Allora diccelo in english!
     
  3. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Il certificato di agibilità, disciplinato dagli artt. 24 – 26, Titolo III, del Testo Unico dell'Edilizia (d.p.r. 380/201) è un documento che attesta il verificarsi delle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità di un immobile e dei suoi impianti, sulla base delle prescrizioni della normativa vigente.
    Si tratta quindi di una certificazione indispensabile per poter abitare un immobile, tanto che un tempo era denominato certificato di abitabilità.
    Il certificato di agibilità è importante per poterlo alienare, cioè vendere, fittare o donare, quindi è necessario esserne in possesso quando si procede a stipulare un atto di compravendita o di donazione o quando si stipula un contratto di locazione.
    Il certificato di agibilità va richiesto al Comune dal titolare del Permesso di Costruire o di altro titolo abilitativo, ogni volta che viene ultimata una nuova costruzione, realizzato un ampliamento o sopraelevazione, o comunque viene effettuato un intervento di ristrutturazione edilizia che comporti delle modifiche sostanziali delle caratteristiche sopra indicate, come quando si procede al rifacimento degli impianti, entro 15 giorni dall'ultimazione dei lavori.
    La mancata richiesta del certificato entro quindici giorni dall'ultimazione dei lavori, comporta l'applicazione di una sanzione pecuniaria che può andare da 77 a 464 euro.
    La domanda per richiedere il Certificato di Agibilità, a cui spesso viene richiesta l'apposizione di una marca da bollo di valore corrente, va indirizzata allo Sportello Unico dell'Edilizia del Comune in cui è ubicato l'immobile e deve essere corredata dalla seguente documentazione minima:
    - ricevuta dell'avvenuta richiesta di accatastamento presentata all'ex Agenzia del Territorio;
    - dichiarazione dello stesso richiedente attestante la conformità dei lavori eseguiti al progetto approvato, l'avvenuta prosciugatura dei muri e la salubrità degli ambienti;
    - dichiarazione di conformità degli impianti rilasciata dall'impresa installatrice, nonché certificati di collaudo degli stessi, laddove siano previsti;
    - certificato di collaudo statico laddove siano previsti interventi strutturali;
    - dichiarazione di conformità delle opere realizzate alla normativa vigente in materia di accessibilità e superamento delle barriere architettoniche.
    Ferme restando le considerazioni illustrate dettate dalla normativa nazionale, il rilascio del certificato può richiedere un iter diverso in ambito locale. Per questo è necessario far riferimento sempre al Regolamento Edilizio comunale e alle Norme di Attuazione della locale strumentazione urbanistica.
    Ad esempio, ulteriori documenti che possono essere richiesti, nel caso di edilizia residenziale, possono essere i seguenti:
    - autorizzazione allo scarico in fognatura delle acque reflue;
    - certificazione comprovante l'allacciamento all'acquedotto comunale;
    - copia della comunicazione prevista dalla Legge per il funzionamento dell'ascensore;
    - richiesta di assegnazione del numero civico;
    - attestato di certificazione energetica redatto da tecnico estraneo alla progettazione ed esecuzione dell'opera.
    Il certificato deve essere rilasciato dal Comune entro 30 giorni dalla presentazione dell'istanza.
    Durante questo periodo il responsabile dell'ufficio deve verificare la sussistenza dei requisiti richiesti. Il termine di 30 giorni può essere interrotto solo una volta (entro i primi 15 giorni) per richiedere eventuale documentazione integrativa. Dopo tale interruzione decorrono nuovamente 30 giorni.
    In caso di mancata risposta, resta valido il silenzio assenso se è stato espresso il parere positivo preventivo dell'Azienda Sanitaria Locale competente.

    Il decreto legge n. 69/2013 (Decreto del Fare) ha introdotto la possibilità di ottenere il certificato di agibilità con un'autocertificazione del Direttore dei Lavori o di un altro tecnico incaricato, che attestino la sussistenza dei requisiti richiesti.
    In questo caso la documentazione minima richiesta dovrà comprendere:
    - avvenuta richiesta di accatastamento;
    - dichiarazione di conformità degli impianti da parte dell'impresa installatrice;
    - collaudo statico e certificazione di conformità antisismica;
    - relazione relativa al superamento delle barriere architettoniche;
    - relazione sulla sussistenza delle condizioni sanitarie richieste.
    Anche questa opportunità potrà essere regolamentata dalle varie Regioni con delle norme attuative locali.

    Quindi se avete nominato un Direttore dei Lavori questo, o i titolari di ciascuna azienda intervenuta per il rifacimento degli impianti, può rilasciare l'autocertificazione di sussistenza dei requisiti richiesti. L'autocertificazione va presentata entro 15 giorni dalla fine dei lavori.

    Non so che cosa intendi tu per "esorbitante" se ci sono tutti i documenti penso che con 350,00 € potresti cavartela; se mancano documenti ed il professionista deve procurarseli alloro potrai spendere anche 800/1.200 € .
     
    A Daniele 78 e Gianco piace questo messaggio.
  4. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    "ma va a Bagg a sunà l'orghen" Vorrei vederti rispondere in english per vedere quanti errori faresti tu.
     
  5. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Prova con l'Esperanto.
     
  6. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Sostengo che Lisaitaly non abbia rispetto per i forumisti.
     
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    oppure pensa che siamo tutti acculturati, come qualcuno si definisce nel forum
     
  8. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    su quale base? Perché ha ha fatto degli errori ortografici? ma il senso della frase è capibilissimo.

    non è proprio così: ci si rivolge a questo forum quando si hanno dei problemi e si vuole dei pareri o dei consigli. Ognuno espone il proprio problema conformemente alla sua capacità di mettere per iscritto quello che più facilmente descriverebbe verbalmente.
    Lasciamo perdere gli errori ortografici.....
     
  9. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    questo non era riferito a te ma qualcun altro che si ritiene acculturato, (però non sa che se lo evidenzia non lo è)
     
  10. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Che significa la frase "Io e mio marito stiamo venerdi un appartamento a Biella" ?
     
  11. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    " Io e mio marito abitiamo (stiamo venerdì) in un appartamento a Biella.
    Queste due persone abitano in un appartamento a Biella.Che stiano da venerdì ultimo scorso o dall' ultimo venerdì 17 non cambia il significato della frase che è introduttivo al problema.
    "Noi stiamo preparando i certificati per gli implanting che abbiamo adequate."
    Noi stiamo ricevendo le certificazioni relative ai lavori di adeguamento degli impianti alle normative vigenti.
     
  12. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Mi confermi che Google Translator, per carità, una mano santa se vuoi capire qualcosa scritto in russo, zoppica un po' troppo nella conversione italiano > inglese and back.
     
  13. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Vedo una mia compaesana qui, ottimo! Tutto giusto quello che dice @Luigi Criscuolo ma essendo il caso di un vecchissimo edificio ante 900 non sarà possibile dare il certificato di agibilità comprensivo di tutto ciò che il DPR380/2001 prevede in quanto:

    1) La struttura è realizzata in un tempo in cui non vi erano obblighi di sorta per presentare il progetto strutture (obbligatorio dal 1971) e nessun ingegnere ti firmerebbe mai una struttura così vecchia a priori.
    Per essere adeguata anche solo alle vecchie norme tecniche costruzioni del 2008 richiederebbe dei rinforzi strutturali

    2) Se non hai fatto lavori edili (come mi pare di capire) non sei obbligato al rifacimento del Catasto, mi pare da ciò che ha scritto che abbiano solo sistemato gli impianti
    anche se non spiega cosa hanno adeguato e come lo hanno fatto.

    3)
    Anche questo è un problema di notevole impatto peche:
    • accatastamento non obbligatorio se già esistente, se corrisponde con lo stato di fatto (i progetti mancavano) e non sono stati fatti lavori edili
    • la Dichiarazione di conformità degli impianti ok
    • Il collaudo statico non lo puoi dare, mancano il collaudo su provini e ferro utilizzati allora (è una pratica che fatichi a trovare già negli 80 figurati agli inizi del secolo) al massimo una Dichiarazione d'idoneità statica che si basa su un mero esame visivo dell'ingegnere o architetto
    • Le Barriere architettoniche in condominio è un problema in quanto più che il singolo appartamento andrebbero a ricadere sul condominio (vedi monta-scale o ascensori esterni), l'unica cosa che si può verificare è il criterio dell 'ADATTABILITÁ dell'appartamento in questione. Ossia la possibilità senza grosse spese di adeguare il mio appartamento ai requisiti di leggeverificare che le altezze rientrino nei parametri del Dm 5 luglio 1975 è un vero problema per alloggi in condomini ed edifici in genere costruiti decenni prima. Idem per la relazione sulla salubrità degli ambienti (stiamo parlando di un edificio del 900) di cui pare non siano state fatte manutenzioni edili.
    No non è possibile perchè tutta la pratica, dall'inizio lavori, alla fine e all'agibilità deve essere presentata da un Direttore lavori che è un Libero Professionista.
     
  14. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Rispondo solo per seguirvi, è interessante a livello tecnico.
     
  15. Lisaitaly

    Lisaitaly Ospite

    Grazie alle persone che mi hanno risposto in modo molto dettaglio sull' iter da seguire per ottenere questo attestato.
    Gli adeguamenti da noi svolti furono sull' impianto idraulico ed elettrico.

    Mi spiace se con i miei errori ortografici ho urtato la sensibilità di qualcuno...
     
  16. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ma l'abitazione è già vostra?
     
  17. Lisaitaly

    Lisaitaly Ospite

    Grazie Daniele78 della tua risposta, purtroppo l'immobile é al Piazzo e adesso tramite gli archivi del Comune stiamo cercando se ci sono documenti sulla costruzione originale
     
  18. Lisaitaly

    Lisaitaly Ospite

    Si é nostra dal 2003 e abbiamo avuto una proposta di acquisto.
    Quando l'abbiamo comprata noi, non c'era l'obbligo di tutte queste certificazioni
     
  19. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Sarà dura perché in quella zona (la più bella è la più storica della città) i palazzi sono anche molto prima del 900. Spero che tu riesca a trovare ciò che cerchi.
     
  20. Lisaitaly

    Lisaitaly Ospite

    Grazie, lo spero anche io...
    Ormai noi viviamo in Canada é avere una proprietà in Italia é veramente dispendioso e hai sempre paura che possa succedere qualche cosa
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina