• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Stefano Tonelli

Nuovo Iscritto
Professionista
Buongiorno, volevo un vostro parere circa un quesito che mi è stato posto e cioè : è possibile svolgere attività di ristorazione in un immobile accatastato in categoria C3?
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
CATEGORIA C: C/1 Negozi e botteghe, compresi i ristoranti, le trattorie, i bar, ed i locali occupati da barbieri, modiste, orologiai etc.
 

moralista

Membro Senior
Professionista
Ci mancherebbe che aprissero anche nelle cantine questi ristoranti,
comunque al porto di genova c'è un ristorante alto circa 175/185 cm. e si mangia veramente bene, da quanto tempo sia aperto, non ve lo so dire
 

Franz

Membro Attivo
Impresa
comunque puoi chiedere sopralluogo della ASL = chissamai che non si trovi qualche soluzione in base alle regole del comune
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Ci mancherebbe che aprissero anche nelle cantine questi ristoranti,
comunque al porto di genova c'è un ristorante alto circa 175/185 cm. e si mangia veramente bene, da quanto tempo sia aperto, non ve lo so dire
L'Italia è bella perché è varia e tutto è possibile anche l'impossibile!
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Non so da voi, ma da noi molti comuni hanno ampliato a dismisura il perimetro urbano, ovvero la superficie dove si prevede l'espansione futura dell'abitato. Ovviamente ad un primo momento i proprietari delle aree interessate hanno accettato con piacere la scelta perché l'area edificabile ha un valore decisamente superiore rispetto all'area agricola. Purtroppo, la scelta delle amministrazioni non era quella di fare della beneficenza gratuita: le aree interessate avendo avuto un incremento considerevole del loro valore hanno dovuto corrispondere l'ICI o l'IMU al comune annualmente. Nel frattempo il mercato immobiliare si è bloccato ed i proprietari sono rimasti con il classico cerino in mano. Per ridurre il danno subito, molti proprietari di dette aree edificabili stanno facendo richiesta di per ridurre nuovamente la loro destinazione ad agricola.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Certamente, generalmente il laboratorio è il retrobottega. Tieni presente che ogni unità immobiliare deve essere autonoma, con ingresso autonomo ed in grado di dare reddito proprio. Solo in sede di determinazione della rendita catastale vengono assegnati dei coefficienti alle superfici ragguagliate per adeguare proporzionalmente gli spazi secondari a quelli principali.
 

Kaffeine76

Membro Attivo
Proprietario Casa
Certamente, generalmente il laboratorio è il retrobottega. Tieni presente che ogni unità immobiliare deve essere autonoma, con ingresso autonomo ed in grado di dare reddito proprio. Solo in sede di determinazione della rendita catastale vengono assegnati dei coefficienti alle superfici ragguagliate per adeguare proporzionalmente gli spazi secondari a quelli principali.
immagino che dipenda sempre da comune a comune....
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

ALICE55 ha scritto sul profilo di Alessia Buschi.
ciao ti chiedo scusa se ti scrivo qua ma ho cercato molto nel sito e non sono riuscito a trovare la soluzione al mio problema...avrei una richiesta da farti/vi in privato ...c'è un modo per scrivere in privato ad un amministratore ?...scusa di nuovo il disturbo probabilmente sto sbagliando ma non sapevo dove scrivere...ciao di nuovo e grazie....
Buongiorno a tutti, sono proprietaria di un locale commerciale categoria C1 - 87 mq, mi hanno proposto di venderlo con un contratto Rent to buy oppure con un contratto preliminare di compravendita con consegna anticipata. Non avendo nessuna conoscenza di tali procedure, ringrazio chiunque possa informazione sulla diversità dei due contratti e suggerimenti utili da tener presenti per non incorrere in fregature.
Alto