1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. stargatesg1

    stargatesg1 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Buongiorno, ho acquistato un appartamento in una palazzina di due proprietari. I precedente proprietario, senza alcun documento scritto, in quanto cognati aveva permesso di far attraversare la soffitta che ora è di mia proprietà dagli impianti tecnici di riscaldamento al cognato per riscaldare la sua parte di soffitta.
    poichè con questa persona abbiamo avuto degli screzi , e tra l'altro mi vuole imporre di fare il pavimento nella mia soffitta che ora ne è sprovvisto, vorrei chiedere come posso e se posso agire per far rimuovere i tubi di riscaldamento che attualmente atraversano il piano della mia soffitta in lungo e in largo. Grazie
     
  2. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Da quanto tempo sono stati posati questi tubi? Eri a conoscenza di questo fatto al momento dell'acquisto? Sul tuo atto di acquisto è menzionata la presenza di questi tubi?
     
  3. stargatesg1

    stargatesg1 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Da parecchi anni ma sul rogito non è mensionato nulla e neanche in quello di provenienza
     
  4. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    con l'acquisto hai accettato la servitù di transito delle condotte del confinante
     
  5. luciano1949

    luciano1949 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Quello che conta è sui documenti, tu potresti aver acquistato la proprietà anche senza averla vista, quindi deve corrispondere a quello che ti risulta dalle documentazioni, tutto quello che è "in più" lo puoi tranquillamente "buttare", la correttezza ti impone di avvisare i tuoi co-condomini che farai dei lavori sulla tua proprietà e che taglierai delle tubazioni delle quali non trai nessun vantaggio e che ti danno fastidio, poi dalla risposta .........
    Se non ci sono accordi ben precisi fra le parti, l'interessato procederà a sistemare le tubazioni all'esterno delle tue pertinenze.
    Nessuno può importi di fare dei lavori che tu non ritieni di fare e nessuno può interferire su cosa vuoi fare nelle tue proprietà se queste non creano disagi i pericoli per gli altri proprietari.
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    devi far intervenire il venditore che dovrà rimuovere l'impegno che a assunto con il cognato, se non ti è stato evidenziato al momento dell'acquisto
     
  7. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    ricordiamoci che quando si acquista lo si fa nello stato di fatto e di diritto, solo per vizi occulti ci si può rivalere, le condotte che transitano non sono vizi occulti
     
    A Gianco piace questo elemento.
  8. luciano1949

    luciano1949 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Sono però servitù non dichiarate, sarebbe come se tu vedi un giardino, ti piace, lo compri e scopri dopo che quei due pezzi di ferro che spuntano dall'erba sono dei binari dove ogni ora passa un diretto, e poi a completare l'opera ti fanno asfaltare il terreno.... e non te lo hanno detto!
    Cmq le tubazioni sia idrauliche che elettriche è anacronistico che passino su proprietà altrui, il buon senso dice che debbano essere libere di essere ispezionate, riparate, sostituite senza che si debba obbligatoriamente andare sulle altrui proprietà, (salvo servitù concordate). Una comunicazione scritta al proprietario chiedendone la rimozione/modifica del percorso, penso sia necessaria.
     
  9. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se la servitù, neanche occulta, era presente al momento dell'acquisto, anche se non menzionata nell'atto di compravendita era presente nell'immobile che hai acquistato nello stato di fatto e di diritto in cui l'immobile si trova. Concordo con raffaelemaria
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina