1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. mimmocim

    mimmocim Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Il comune di Manerba del Garda, con delibera 29 luglio 2014, ha portato l'aliquota al 10 dal 7,6.

    http://www.finanze.it/dipartimentop...ocali/dati/2014/11171_DIMUNIC-03bs14e883d.pdf

    La rata di acconto, pagata a giugno, è stata quindi inferiore a quanto sarebbe stata se l' aumento fosse stato antecedente al versamento di giugno.
    Con la speranza che, almeno per il momento, non vengano sanzionate le scarse capacità divinatorie dei contribuenti, credo che con il saldo di dicembre dovrò versare la differenza.
    E' così oppure è più complicato ?
     
  2. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    E' così. Nella disgrazia, i programmi di calcolo disponibili in rete ti fanno tutto il calcolo loro. Sanno quanto hai pagato di acconto e ti fanno il calcolo di quanto versare a saldo.
     
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Il versamento della prima rata (acconto) è eseguito sulla base dell'aliquota e delle detrazioni dei dodici mesi dell'anno precedente (ex art. 13, comma 13-bis del D.L. n. 201/2011).
     
  4. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Perché questi due dati, aliquota e detrazione, non la comunicano poco prima della scadenza della rata di acconto, in modo da non costringere il contribuente a andare a ricercare i valori dell'anno 2013?
     
  5. MagoMerlino

    MagoMerlino Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Perchè i documenti cosiddetti "fiscali" li devi conservare per alemno 5 anni dalla data della denuncia o dichiarazione; il che vuol dire 6 anni! Andarli a visionarli non credo che sia questo grande sacrificio, se li hai tutti in ordine, anno dopo anno!
     
  6. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Nei documenti fiscali non ci sono le aliquote e le detrazioni, ma solo il codice tributo e l'importo (vedi gli F24), oltre ai dati del contribuente. O no?
     
  7. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Gli "F24" li hai ricevuti precompilati per intervento divino o li hai predisposti sulla base di dati che avevi acquisito? In questo secondo caso, quegli stessi dati li hai anche l'anno successivo.
     
  8. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    La seconda che hai detto, ma talvolta il foglio excel usato per i calcoli, non essendo un documento fiscale, si nasconde non so dove.
     
  9. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Sul retro di ogni F24 annota i dati preziosi che ti serviranno l'anno successivo.
     
  10. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Semplicemente geniale!
     
  11. MagoMerlino

    MagoMerlino Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ... come vedi! jac0 ...![DOUBLEPOST=1412343062,1412343036][/DOUBLEPOST]la genialità è di pochi...!
     
  12. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Resta il fatto che un tempo bastava tirar fuori le scartoffie una volta all'anno, ora è un continuo. A giugno alcuni comuni avevano deliberato (e per questi si usavano le nuove aliquote), molti no (quelli dove si votava, essenzialmente), alcuni avevano deliberato ma non comunicato al ministero (così i Caf non hanno voluto mettere l'IMU nel 730 per compensare un credito). Ora bisogna da capo cercare le delibere estive/post-elezioni, le rendite catastali... Chi aiuta in queste operazioni qualche parente in giro per l'Italia, ci diventa scemo. Certo può annotarsi qualche appunto, ma non ditemi che il contribuente è facilitato. A giugno c'era una tale caos che persino i programmi di calcolo per certi comuni davano i numeri (sbagliati)
     
  13. MagoMerlino

    MagoMerlino Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    :ok:Hai ragione elisabetta48 e, poichè siamo in Italia, aspetto sempre l'ultimo giorno prima di procedere a pagare qualunque tassa...!
    Infatti, sino all'ultimo (pubblicato o no), potrebbe accadere che - chi deve incassare - faccia delle variazioni (positive o negative che siano) su quanto dovuto dal tassato (o forse è meglio dire "tartassato").
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina