1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. maikol

    maikol Nuovo Iscritto

    Salve,
    mi accingo ad affittare con contratto libero 4+4 porzione dell'immobile in cui abito e risiedo, sito in Pisa. Mi chiedo come devo comportarmi rispetto all'ACE.
    Nel link Regione Toscana: Regole per la certificazione energetica degli edifici vigenti in Toscana dal 29 marzo 2011 dovrebbe essere spiegato, ma il burocratese mi risulta difficile e chiedo conforto a chi ne sa più di me...
    Dunque, nel suddetto link viene detto:
    "Rispetto a quanto già disposto dalle norme nazionali (Dlgs 192/2005, art. 6 e linee guida nazionali) vi è in Toscana l’obbligatorietà di acquisire l’attestato di certificazione (detto ACE) anche nei seguenti casi:
    a) locazione di un immobile;"


    Successivamente è specificato quanto segue:
    "Cosa succede se, nei casi in cui è obbligatorio l’attestato di certificazione, questo non viene acquisito?
    Bisogna distinguere fra gli obblighi di dotarsi dell’attestato di certificazione a seguito di lavori edilizi e gli obblighi che invece derivano da un trasferimento di proprietà o locazione.
    ...
    b) In caso di trasferimento a titolo oneroso di immobile o di locazione, se non è possibile richiamare gli estremi dell’attestato di certificazione energetica perché l’unità immobiliare non è dotata dell’ACE per l’art. 23bis della legge regionale 39/2005 si provvederebbe all’automatica classificazione dell’unità immobiliare nella classe G.

    Va aggiunto però che il Dlgs 28/2011 ha previsto un ulteriore meccanismo, differenziando fra compravendita e locazione.

    Locazione: il locatore dichiara che l’immobile non è dotato di ACE. A questo punto l’immobile è, ai fini della locazione, ai sensi della norma regionale, classificato di classe G. Sarà opportuno a tal proposito un accenno a tale presa d’atto nel testo del contratto (ad es. “le parti, in assenza dell’attestato di certificazione energetica, prendono atto che, in sua mancanza, l’immobile è, ai fini della locazione, classificato automaticamente in classe G ai sensi dell’art. 23 bis comma 5 della lr 39/2005 e successive modificazioni…”).
    "

    Ora, secondo voi, queste due parti apparentemente in contraddizione fra loro si possono sintetizzare con il fatto che è lecito locare un immobile (o porzione di esso) senza ACE ma semplicemente aggiungendo la dicitura suggerita nel sito?

    Grazie mille!
     
  2. maikol

    maikol Nuovo Iscritto

    Nessun aiutino....?
    :triste:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina