1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ogpls

    ogpls Membro Attivo

    mi è arrivata ad agosto un avviso di accertamento per il pagamento della tassa sui rifiuti solidi urbani,con il pagamento delle relative tasse sanzioni ed interessi che comprendevano gli anni dal 2010 fino al 2012, la giustificazione è questa :secondo una nuova legge la tassa si basa non più sulla superficie calpestabile ma sull'80 % della superfice catastale, quello che mi chiedo e se sia giusto pagare interessi e sanzioni anche retroattive (anni 2010/13) ma non era sufficente pagare solo la tassa dovuta per la superficie in più?
    In questi giorni tra l'altro mi è arrivato anche l'avviso di accertamento per l'anno 2013, qualcuno sa darmi dei chiarimenti? grazie
     
  2. ogpls

    ogpls Membro Attivo

    è possibile fare ricorso? quali potrebbero essere delle motivazioni valide?
     
  3. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Io mi chiedo come l'80% della superficie catastale possa essere superiore a quella "calpestabile" a suo tempo usata per il calcolo.
    Dichiarazione sottostimata per pagare meno?
     
  4. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Se fornisci i dati accertati e quelli dichiarati forse riusciamo a capire
     
  5. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Quale sarebbe questa nuova legge?
    In ogni caso la cosa migliore è rivolgersi all'ufficio tributi del Comune, il quale spiegherà l'arcano.
     
  6. ogpls

    ogpls Membro Attivo

    i calpestabili sono completamente diversi dall'80% che può comprendere anche terrazzi,balconi etc...è giusto pagare il dovuto( anche se sovrastimato), quello che contesto e la retroattività sono andati a prendere l'anno 2010, e le sanzioni, perchè il comune avrebbe dovuto comunicarlo con anticipo al cittadino e dargli la possibilità di mettersi in regola non aspettare e poi farti arrivare la cartella con le sanzioni per fare ''cassa'', in ogni caso l'unica cosa che mi consola e che questo ennesimo balzello lo dovremo pagare tutti
     
  7. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Nel "catastale" tali parti non vengono conteggiate per il loro intero ma solo in quota % molto bassa.
    Ciò premesso ritengo che il Comune non abbia applicato "retroattivamente" (cosa si impugnabile) ma abbia verificato delle "incongruenze" su dichiarazioni (in buona o mala fede è ininfluente).
    Verifica cosa il Regolamento del tuo Comune prevedeva per il calcolo nei rispettivi anni che ti contestano (tutta la documentazione deve esere ancora disponibile).

    Forse già nel 2010 avevano cambiato il criterio di calcolo ma non ti eri accorto.
    La Legge (purtroppo) non ammette ignoranza.

    Ps.
    Ah...la Legge non è proprio recene...e nemmeno addebitabile al vituperato "ex-cavaliere" (più propenso ai "forfait" ed alle portatrici di gonne)...ma chiaramente di stampo sinistrorso.

    gli SCiiPLINATI: TARSU: SISTEMA DI CALCOLO DELLA SUPERFICIE TASSABILE
     
    Ultima modifica: 2 Dicembre 2015

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina