1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Maratrieste

    Maratrieste Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Un condomino promuove contro il condominio una procedura d'urgenza x infiltrazioni dal tetto d'aria e acqua (pacificamente accertate) e sollecita a fare causa alla venditrice per i vizi gravi al tetto e numerosi altri nelle parti comuni dello stabile.
    L'avvocato, inspiegabilmente, indica al Giudice che la colpa delle infiltrazioni è del condomino stesso perché utilizza il sottotetto come fosse un’area abitabile senza aver creato dei sbarramenti fisici tra il V piano e la mansarda. Addebita al condomino anche le infiltrazioni d’acqua a causa di una imperfetta installazione dell’impianto di condizionamento, così come ipotizzato nella relazione del CTU. Non allega però i progetti di ristrutturazione completi (dove si prevedeva la ristrutturazione dell'alloggio senza nessun sbarramento e la sua coibentazione),
    Il Giudice non riconosce la procedura d'urgenza ma invita il Condominio a riparare il tetto.
    Successivamente il Condominio promuove causa alla ditta esecutrice per danni al tetto e altri vizi gravi. In questa seconda causa, lo stesso CTU che ha fatto la perizia per l'ex 700, fa una nuova perizia, diversa da quella precedente, dove si addebitano le infiltrazioni alla venditrice e non più al Condomino che ha promosso l'ex 700.
    L'avvocato inoltre pur sapendo di tutti i vizi più volte denunciati a lui per iscritto e nei verbali assembleari (cui partecipava) non salvaguardia i diritti del Condominio, né allega tutta la documentazione pertinente ma solo quella del tetto. Il Giudice ha infatti riconosciuto solo quella parte.
    Si può parlare di un patrocinio non deontologico e di danni, non solo patrimoniali, arrecati al condominio e al condomino che ha dovuto promuovere l'ex 700 ed è stato ingiustamente da lui incolpato?
    Il Condominio si vede ora costretto a sborsare enormi somme per sanare tutti i vizi. Tra l'altro lo stabile non è agibile. Scusatemi ma la vicenda è complessa e qui riporto solo uno stralcio dell'operato dell'avvocato che con il suo comportamento non ha fatto emergere l'attività fraudolenta della venditrice.
    Lui si difende dicendo sempre che si è comportato come gli è stato suggerito dai tecnici...:shock:
     
  2. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    ma quali tecnici? I CTP del Condomino e del Condominio? Prima di iniziare la causa sarebbe stato il caso di interpellare un consulente per avere una prima perizia tecnica.
     
  3. Maratrieste

    Maratrieste Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Il Condominio ha fatto fare ad un tecnico il sopralluogo che poi è diventato CTP per il Condominio nella procedura d'urgenza promossa dal Condomino. Non erano in contestazione le infiltrazioni, accertate, ma chi le ha provocate. Il Giudice ha nominato un CTU. Quelle d'acqua hanno ipotizzato derivanti da un imp.condiz. posto sul tetto e quelle d'aria colpa del Condomino che utilizzava la mansarda senza separazione con l'alloggio sottostante.
    Il tutto è stato ampiamente contestato e documentato perchè l'alloggio era un primo ingresso, progettato per la trasformaz. in mansarda, ecc. L'imp. di condiz. lo aveva installato la stessa costruttrice e il tetto doveva essere coibentato, come da relaz.scritte allegate al progetto. Tutta la documentazione è stata però trovata tra pratiche archiviate al Comune appena due anni fa.
    Nella seconda causa, Condominio verso venditrice/costruttrice, per il rifacimento del tetto, l'avvocato non dà più ovviamente la colpa al Condomino ma addebita il tutto alla costruttrice, senza però menzionare le carte progettuali. Il CTP del Condominio testimonia che effettivamente è stata progettata la ristrutt.dell'alloggio. L'avv. ovviamente non allega la vecchia perizia che era stata utilizzata per l'ex 700 e cambia pure le date di ultimazione dei lavori.
    La costruttrice utilizza invece le precedenti asserzioni e date asserendo nuovamente ciò che era stato asserito a suo tempo dall'avv. del Condominio.
    Il Condomino ovviamente è danneggiato, anche moralmente, nei confronti degli altri proprietari perchè tutti credono che sia colpa sua.
    Ma come si considera la posizione di un avvocato che difende il condominio di cui anche il condomino fa parte?
    Scusa ancora ma è tutto tanto complicato:disappunto:
     
  4. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Cara Mara gli avvocati sono dei giocatori di carte che se il cliente gli da delle carte vincenti, possono vincere, se gli da delle carte perdenti si limitano a sedere al tavolo da gioco tanto vengono pagati per questo. Non pensare che gli avvocati, come nei film americani, alzino il sedere o la cornetta per contattare qualcuno che possa portare prove a favore del suo assistito. Gli avvocati, in un processo, possono sotenere che l'acqua va in salita e nel grado successivo, o in un' altra vertenza che vede coinvolti i medesimi attori , che l'acqua va in discesa. questo perché fa parte del loro lavoro. Io da condomino, visto come si è concluso il primo processo, mi sarei opposta alla nomina del medesimo avvocato nella seconda causa.
     
  5. Maratrieste

    Maratrieste Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Fatto, anche pubblicamente. Ma gli altri non mi hanno ascoltato perchè non erano coinvolti direttamente. Ora ho fatto anche una denuncia, da sola, spiegando come stanno le cose. Ma è molto difficile incastrarlo perchè lui incolpa i tecnici .... Fatto stà che ha fatto credere al Giudice cose non vere e la sentenza civile è andata di conseguenza.:triste:Cmq grazie
     
  6. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Il Giudice ha nominato un CTU. Quelle d'acqua hanno ipotizzato derivanti da un imp.condiz. posto sul tetto.....Le infiltrazioni dell'impianto di condizionamento sono in funzione dell'umidità dell'aria e della temperatura di condizionamento degli ambienti. Questo, sia se funziona per raffrescare che per riscaldare gli ambienti. D'estate sul tetto a falde, o sulle piastrelle di un tetto piano, si raggiungono temperature tali che la maggior parte dell'acqua evapora anche se l'aria è umida. Hai mai provato a camminare a piedi nudi verso le 3 del pomeriggio sulle piastrelle di un terrazzo dopo che è stato esposto al sole per 1/2 giornata? Inoltre sia che si tratti di un tetto a falde, che di un tetto piano, le regole della buona pratica impongono la presenza di una guaina impermeabile. Se passa il "pisciolino" del condizionatore quando piove allora, cosa succede? . Forse non ho capito bene o non so immaginare questa situazione. Comunque " chi ha dato ha dato, chi ha avuto ha avuto, scurdammoce 'o passate......" anche se non sei di NApoli.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina