1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. carmela

    carmela Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve a tutti, ho revocato il mandato al mio avvocato,
    perchè non mi dava più fiducia , il giorno che sono andata
    da lui gli ho pagato quello che gli dovevo per il lavoro svolto
    fino a quel momento e lui ha confermato che andava bene
    fino a che non gli ho consegnato la lettera da firmare che
    gli revocavo il mandato a denti stretti l'ha firmata dopo di che
    mi ha detto che dato che gli revocavo il mandato gli dovevo
    altri soldi perchè sei io ero padrona di revocargli l'incarico lui era
    padrone di avanzare altri soldi il tutto gridando come un ossesso
    è cacciandomi a malo modo dallo studio
    2 giorni fa mi ha mandato una racomandata di parcella di 9000euro
    sono rimasta di stucco, e giusto questo comportamento?
    Tra parentesi per fortuna
    io ho registrato tutto quello che è avvenuto
    nello studio riguardo il suo comportamento , si è anche rifiutato di darmi
    tutti i documenti grazie a tutti per i consigli
     
  2. pimol

    pimol Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Scrivi all'ordine.
     
  3. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se tu hai copia della parcella con quietanza o ricevuta del saldo gli sarà difficile giustificare le ulteriori pretese.
     
  4. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Va ricordato che qualora non vi sia stato tra le parti un accordo per il compenso sono applicabili le tariffe professionali stabilite con decreto ministeriale.
    Nella richieste pertanto devono essere specificate le attività svolte per lei e le voci applicabili che giustifichino tale somma.
    Quanto ai modi riferiti sono certamente deprecabili.
     
  5. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    Perchè deve firmare perchè gli revochi il mandato?
    Per avere la documentazione?
    Ma tu ne dovresti aver copia.Oppure vai in cancelleria e te ne fai una copia.

    Quando si va da un Avvocato e bene farsi fare un preventivo di spesa minima e massima e chiedere(se è il caso)la distrazione preventiva delle spese.

    La revoca del mandato significa un mal operato del legale.
     
  6. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Certamente, se hai la prova che l'hai pagato a saldo per il lavoro svolto fino alla data della tua ultima visita nel suo ufficio, non può chiederti ulteriori soldi. A meno che non gli sia sfuggito qualcosa. Ma 9.000 € non possono essere una dimenticanza. Evidentemente è una ripicca. Concordo con pimol, l'Ordine sull'etica professionale non scherza.
     
    A carmela piace questo elemento.
  7. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    mi pare che le tariffe professionali siano state abolite, o vale solo per i geometri?
     
  8. Nautilus

    Nautilus Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Sarebbe bello se fosse così. Ho sperimentato che gli ordini sono delle associazioni a delinquere con l'unico scopo di proteggere i propri iscritti a scapito dei clienti. Le tariffe professionali che applicano in caso di controversia sono assurde, molto superiori a quelle reali o di mercato. Comunque tentar non nuoce.
     
  9. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    Se il legale vuole va in causa e dimostra al giudice il perchè chiede tale parcella giustificando anche il suo operato...
     
  10. ACTARUS

    ACTARUS Membro Attivo

    Anni fa il mio avvocato, dopo che gli avevo persino mandato raccomandate avvisandolo che scadevano i termini per la revocatoria fallimentare, ha omesso di fare alcunché. L'ho denunciato all'ordine: mi hanno chiamato (lui presente) dicendomi che loro mi sconsigliavano di andare avanti, che al massimo loro gli avrebbero mandato una lettera di richiamo, ma non ottenendo nulla. Lui avrebbe potuto ugualmente richiedermi milioni per il suo operato. Mi hanno consigliato di accettare un accordo: l'avvocato era presente con aria mogia e furba, dicendo che aveva sbagliato...e mi ha firmato la rinuncia ai suoi onorari. Io però ho perso 28 milioni di credito di uno che aveva una azienda e muri (venduta). Poi, mesi dopo, ho avuto la conferma che aveva incontrato il mio creditore mettendosi d'accordo per non chiedere la revocatoria. Cosa fare al suo posto? Non lo so. Quello che é certo é che il sistema aiuta i delinquenti.
     
  11. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    Tu devi controllare ogni passo che fa il tuo legale e presenziare alle udienze.
    Ora con il pst giustizia e'tutto online e tu devi verificare ogni sua mossa nei termini.
    Il legale traduce legalmente le tue intenzioni.Non esiste che lasci fare...
    La legge non ammette ignoranza.
     
  12. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    L'impressione può anche essere "ribaltata"...le tariffe professionali sono fissate in anticipo...a volte sono assurdi gli "sconti" che tanti sono disosti a fare pur di accapparrarsi un cliente.

    Dubito che un "professionista" di valore si "prostituisca" con proposte "dimezzate" rispetto alle tabelle che sono sempre reperibili).
     
  13. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Io sono stato Segretario del Collegio dei Geometri di Cagliari con il primo Presidente donna d'Italia e consigliere per altri due mandati. Quando il Consiglio si riuniva in commissione di Disciplina, esaminava l'intervento del relatore e senza sconti procedeva alla comminazione delle sanzioni che sovente prevedevano la sospensione dall'Albo. Il Collegio assiste gli iscritti, ma tutela i committenti da abusi o prevaricazioni dei professionisti. Poi può essere che qualcuno abbia Santi in Paradiso e quindi venga favorito. Questa è una manifestazione di poca serietà prevalentemente italiana.
     
    A Dimaraz piace questo elemento.
  14. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    A mio avviso.Meglio andare in causa.
    Se il legale ha operato male ed e'dimostrabile(ma deve aver operato male,tale che un altro legale lo ravvisa immediatamente)perde e paga.
    Revocare ad un legale il mandato per capricci non si fa...
     
  15. rommel1970

    rommel1970 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ho scritto un post "simile" qualche giorno fa, correlabile a questo (mi ha risposto @Gianco) almeno per gli accordi presi con il mio avvocato al momento della radicazione della causa (2011), quindi per gli onorari regolarmente pagati come convenuto in corso di causa, e per la conseguente pretesa da parte dello stesso avv. del versamento a suo beneficio della voce "spese legali", ciò a sentenza avvenuta (2015).

    In pratica l'avvocato pretende senza mezzi termini la corresponsione delle spese legali (più il 15%+CPA+IVA) al netto degli onorari già pagati e fatturati.
    Ma la cosa più scandalosa è che alla mia richiesta di recuperare almeno le spese vive che ho sostenuto (consulenze, foto, perizie, ecc) oltre agli anticipi, spese da me sostenute per circa il 10% di quanto sentenziato dal giudice, la risposta è stata: le spese legali spettano a me...

    Non ho parole, il rapporto è sempre stato buono (e deve continuare per la parte relativa ad una esecuzione immobiliare), ora sono amareggiato e la stima nei suoi confronti decade.
    Se avessi perso la causa, oltre gli onorari corrisposti, avrei dovuto pagare le spese alla controparte in quanto soccombente. Ma siccome ho vinto, le spese legali non mi spettano comunque.... mahhh
     
  16. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Logicamente, nella voce "spese legali" nella sentenza è compreso il rimborso per le spese sostenute. Ma se nel corso della vertenza il cliente ha regolarmente pagato il richiesto, l'avvocato non può avere un premio per il risultato che sarebbe dovuto essere garantito in sede di impostazione della causa. In caso contrario, dovrebbe essere chiamato a risponderne. Il rimborso deve andare al cliente, salvo onorari e rimborsi spese non regolarizzati precedentemente.
    Purtroppo, molti professionisti hanno l'abitudine di ricevere il contante e/o l'assegno e si dimenticano di fare la relativa fattura. Poi alla chiusura dei conti si dimenticano dei soldi ricevuti. E' capitato anche a me con un avvocato amico. Dopo aver concordato una cifra per la causa di separazione legale, gli ho passato qualche altro piccolo problema, relativamente a recupero crediti. Ogni tanto mi chiedeva un acconto di 500.000 lire ed io regolarmente gli staccavo un assegno. Per recuperare i soldi da un cliente, un po difficoltoso, convintamente furbo, che era emigrato in Germania dove non esistono le raccomandate A.R., per cui non si riusciva a notificargli la parcella, sono stato costretto a richiedere l'ingiunzione che è costata una cifra, immediatamente corrisposta con assegno e motivazione nella matrice. Vinta la causa il cliente ha dovuto sborsare l'importo più il rimborso delle spese. Ottenuto l'assegno l'avvocato mi ha richiesto il rimborso della citata spesa. Essendo passato del tempo, certo del fatto mio, sono andato a cercare fra le matrici degli assegni e con meraviglia mi sono reso conto che oltre ad avere trovato la prova che cercavo, ho constatato che nel tempo gli avevo corrisposto il 1000%, ovvero 10 volte quello pattuito inizialmente per la separazione.
    Sono stato nel suo studio e gli ho fatto vedere la matrice e lui con malcelata meraviglia ha desistito dalla richiesta. A quel punto gli ho chiesto se si fosse reso conto di quanto gli avessi dato fino a quel momento. Risposta negativa. Dopo avergli dette che gli avevo versato un'importo importante, mi ha chiesto di fargli avere le copie delle matrici. Al che non mi sono prestato e gli ho chiesto di controllare i suoi conti. Bene, da quel momento, sono passati tre anni, ho ottenuto il divorzio, mi ha seguito altri problemi e non mi ha più chiesto un euro.
     
    A rommel1970 e carmela piace questo messaggio.
  17. carmela

    carmela Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ti ringrazio per le tue risposte, comunque il giorno in cui gli ho revocato il mandato
    ho registrato il tutto, le sue parole che confermavano il fatto che per il lavoro svolto fino a quel momeno era stato pagato tranne poi dopo incavolarsi e minacciarmi che
    gli dovevo altri soldi perchè gli revocavo l'incarico tutto registrato, penso che sicuramente mi rivolgerò al ordine degli avv. e questa registrazione sarà penso a scalpito suo , sicuramente non si immaginava che ho registrato il tutto
     
  18. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Sulla registrazione senti un legale per sapere se potevi farla a sua insaputa. Non si sa mai.
     
  19. carmela

    carmela Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Il nuovo legale che ho assunto ha detto che e valido
     
  20. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Allora, buona fortuna!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina