1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. JeanPaul

    JeanPaul Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ho un immobile che fino a luglio è stato affittato con canone libero, agosto-settembre non era occupato e da ottobre affittato a canone concordato; ho rifatto i calcoli per IMU-TASI, utilizzando il programma online disponibile presso il comune di Milano, che genera anche un F24, sul quale il numero immobili è diventato 3 (a giugno era 1), non c'è la crocetta nella casella immobili variati e l'importo da versare è, giustamente, diverso da quello di Giugno.
    Secondo il mio parere dovrei mettere la crocetta su "immobili variati", indicare il numero 1 nella casella numero immobili e l'unica cosa giusta è l'importo.
    Potete darmi una conferma o meno!
    grazie in anticipo
     
  2. masagu

    masagu Membro Attivo

    Scusami JeanPaul ma vale già da adesso la riduzione per chi ha una casa affittata con canone concordato per tutti i comuni? :occhi_al_cielo:
     
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    La casella va barrata qualora siano intervenute delle variazioni per uno o più immobili che richiedano la presentazione della dichiarazione IMU.
    La dichiarazione IMU non deve essere presentata nel caso in cui il comune, nell'ambito della propria potestà regolamentare (ex art. 52 del D. Lgs. n. 446/1997) ha previsto, ai fini dell'applicazione dell'aliquota ridotta, specifiche modalità per il riconoscimento dell'agevolazione consistenti nell'assolvimento da parte del contribuente di particolari adempimenti formali e, comunque, non onerosi, come, per esempio, la consegna del contratto di locazione o la presentazione di un'autocertificazione.
    Nella fattispecie, se il comune è quello di Milano, l'aliquota ridotta è subordinata alla presentazione di copia conforme all'originale del contratto di locazione debitamente registrato e comunque in condizioni di regolarità fiscale.
    Pertanto non va presentata la dichiarazione IMU e dunque non va barrata la casella "immobili variati".
    Non tutti i comuni hanno previsto una riduzione dell'aliquota per gli immobili concessi in locazione a canone concordato.
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  4. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Hai fatto una divisione con pratica Docfa per ciò?
     
  5. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Eh? Ha un solo immobile, con tre situazioni ai fini IMU nel 2015.
     
  6. JeanPaul

    JeanPaul Membro Junior

    Proprietario di Casa
    :shock: ero convinto che bastassero le dichiarazioni di Cessazione/Nuova occupazione!
    Sai come e dove si presenta la copia del contratto?
    e quali sono i termini di consegna?

    OK, no crocetta, e immagino che il num.immobili rimanga '1'!?
     
  7. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Purtroppo temo che tu debba compilare un nuovo F24 col numero di immobili giusto. Rimane il vantaggio che te lo ha preparato il compilatore ufficiale e devi solo copiarlo. Una volta io ci ho provato: ho corretto a mano sull'F24 e alle Poste hanno storto il naso, giustamente...
     
  8. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Guarda ho letto questo
    Ho inteso la variazione catastale, tutto qua.
     
  9. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Quelle sono ai fini della TARI.
    La documentazione, composta da:
    - copia del contratto di locazione;
    - dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà che ne attesti la conformità all’originale (*);
    - copia del versamento dell'imposta di registro; nel caso di opzione per la cedolare secca, copia del Mod. RLI oppure dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà attestante l’avvenuto assolvimento degli obblighi fiscali (*),
    può essere, alternativamente:
    - presentata direttamente al Protocollo del Settore Finanze e Oneri Tributari - Via Silvio Pellico 16, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.35 alle ore 13 con orario continuato;
    - inviata a mezzo fax al n. 0288454002;
    - spedita a mezzo del servizio postale (meglio con raccomandata);
    - inviata con posta certificata alla casella IMU.comunemilano@pec.it se sei in possesso di una casella di posta certificata.
    Entro il 30 giugno dell'anno successivo.
    Sì, l'immobile è solo uno.

    (*) usando i modelli sotto allegati
     

    Files Allegati:

    A JeanPaul piace questo elemento.
  10. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    A rita dedè piace questo elemento.
  11. JeanPaul

    JeanPaul Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie Nemesis per tutte le dritte! :applauso:

    Ok per il nuovo contratto ho tempo; è il vecchio (quello che mi hanno lasciato i locali a Luglio) che non avevo dichiarato; che faccio, lascio stare o c'è una procedura di dichiarazione tardiva?

    E sì è un grande, sempre chiaro e tempestivo! :)
     
  12. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti. L'aliquota ridotta in quel caso non ti spetta.
     
  13. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    D'accordo. Facciamo una Jeroboam 2002 di Cristal? :innocente:
     
  14. JeanPaul

    JeanPaul Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ok, Ti accontenti di poco! consideralo fatto, a soli 2980,00 euri http://i.ebayimg.com/00/s/NjAwWDQwMA==/z/MKEAAOSw3ydVr9Wn/$_57.JPG?set_id=880000500F :^^:

    Mo per l'anno scorso che faccio?
    Segnalo il contratto, che era a canone libero, e faccio ravvedimento?
     
  15. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
  16. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Il termine per il ravvedimento dell'IMU e della TASI relative al 2014 è scaduto lo scorso 30/6/2015.
     
    Ultima modifica: 15 Dicembre 2015
  17. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Soluzione: sperare che non se ne accorgano !
     
  18. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    In questo è in buona compagnia. Anche se si cerca di far tutto bene, quanti errori piccoli o grandi di cui ci si accorge a posteriori...
     
  19. JeanPaul

    JeanPaul Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Se ne accorgono per forza, visto che devo mandare la dichiarazione per il nuovo contratto, tanto vale che la mandi anche per il vecchio, sperando che capiscano la situazione di ignoranza.
    Vuol dire che incrocerò le dita, sperando che l'eventuale ammenda non sia troppo alta! :confuso:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina