1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Francesco Brunetti

    Francesco Brunetti Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Morta da un anno la mia nonna. I tre eredi non hanno ancora trovato un accordo e continuano a litigare. Due parti subtre vogliono fare la successione col notaio a cui una delle tre parti si oppone. In assenza di accordo con tutte e tre le parti ma con la denuncia di successione fatta col notaio é possibile che si possa prelevare dal conto corrente ciascuno per le proprie quote?
    Ricordo quindi che sarebbe una denuncia di successione fatta da due parti su tre eredi.
     
  2. mborbo

    mborbo Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    La dichiarazione di successione fatta da un notaio è costosa e inutile (a meno che non ci siano beni che devono essere obbligatoriamente valutati, come una cassetta di sicurezza ad esempio). Se dopo un anno nn avete ancora fatto la dichiarazione le cose si complicano, perché il termine massimo è un anno.
    La dichiarazione è valida solo se firmata da tutti gli eredi, e il notaio dubito che firmi tale dichiarazione se non sono tutti d'accordo, quindi in caso contrario tutto rimane bloccato.
     
  3. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    la dichiarazione è a firma di un solo erede e se è legittima le parti sono decise dal C.C.,inutile litigare. Il notaio è inutile però va presentata entro un anno altrimenti si pagano saqnzioni salate
     
    A Luigi Criscuolo piace questo elemento.
  4. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Dipende, se oltre alla successione si fa anche la divisione è necessaria.

    Il notaio è un pubblico ufficiale e non valuta, la valutazione la fanno gli eredi se sono d'accordo, altrimenti c'è solo il giudice ma non è detto che si trovi una conclusione.

    E' un anno per non pagare sanzioni o altro, ma si può fare anche dopo un anno, se si aspettano ulteriori 5 anni le sanzioni o altro non si pagano più.

    La dichiarazione di successione va firmata almeno da un erede, non servono tutte le firme.

    Il notaio, nella successione, non firma nulla.
     
  5. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    il notaio serve per la divisione non per la successione, la divisione si fa comunque in seconda battuta
     
    A basty piace questo elemento.
  6. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    E' quello che dicevo, sono due cose distinte, ma nessuno vieta di farle dal notaio nello stesso momento. saprà il notaio i modi ed i tempi con cui procedere.
     
  7. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    avevo inteso che in caso di divisione successiva fosse obbligatorio :)
     
  8. Francesco Brunetti

    Francesco Brunetti Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie, ma la mia domanda è un altra. Se due eredi su tre procedono alla dichiarazione di successione con il notaio di riferimento. Tale dichiarazione consente poi di prelevare i due terzi dell'importo del conto corrente della de cuius?
     
  9. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    presentata la dichiarazione e presentata alla banca la copia, gli importi depositati sarqanno a disposizione degli eredi in quota spettante, se un erede presenta la dichiarazione vale per tutti
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina